Il Parlamento Europeo adotta nuovi limiti alle emissioni di CO2 per camion

Il Parlamento Europeo adotta nuovi limiti alle emissioni di CO2 per camion

I deputati del Parlamento Europeo hanno approvato degli obiettivi di riduzione delle emissioni prodotte da camion per contribuire al taglio di CO2 entro il 2030. In particolare è stato adottato un nuovo obiettivo per ridurre le emissioni di gas serra dell’UE entro il 2030. L’obiettivo intermedio è fissato al -20% entro il 2025 e -35% entro il 2030.

Risoluzione Agenzia Entrate n. 68/E del 21 settembre 2018

Risoluzione Agenzia Entrate n. 68/E del 21 settembre 2018

L’Agenzia delle Entrate ha risposto ad un parere presentato da un Comune che gestisce direttamente il servizio idrico integrato e provvede, trimestralmente, ad emettere bollette-fatture ai sensi del decreto del Ministero delle Finanze 24...

Terra dei fuochi, confronto tra istituzioni a Salerno

Terra dei fuochi, confronto tra istituzioni a Salerno

La seconda edizione del convegno Risanamento dei siti contaminati in Regione Campania promosso dall’università di Salerno, si è tenuta lo scorso 19 ottobre, è stata l’occasione per fare il punto sullo stato dei lavori nella cosiddetta “Terra dei fuochi”. Avanza la conoscenza sullo stato dei terreni, resta difficile gestire le bonifiche.

Presentato il rapporto GreenItaly 2018

Presentato il rapporto GreenItaly 2018

GreenItaly 2018: il nono rapporto di Fondazione Symbola e Unioncamere è stato presentato lo scorso 30 ottobre a Roma. Dal Rapporto emerge che in Italia un’azienda italiana su quattro, il 24,9% dell’intera imprenditoria extra-agricola (nel manifatturiero il rapporto arriva quasi ad una su tre (30,7%)) hanno investito in in prodotti e tecnologie green per ridurre l’impatto ambientale, risparmiare energia e contenere le emissioni di CO2. Ciò si traduce in aumento della competività delle aziende, della qualità dei prodotti e dell’occupazione.

Rete Ciclistica delle Marche: stanziati 46,3 milioni di euro per collegare entroterra e costa

Rete Ciclistica delle Marche: stanziati 46,3 milioni di euro per collegare entroterra e costa

lo schema della Rete ciclabile regionale per lo sviluppo della mobilità ciclistica marchigiana. È stato illustrato, venerdi 21 settembre, in conferenza stampa, dal presidente Luca Ceriscioli e dalla vicepresidente Anna Casini, in occasione della Settimana europea della mobilità sostenibile. Prevede un investimento di 46,3 milioni di euro che consentirà la realizzazione di ulteriori 247 km di ciclabile, per un totale di 432 km di percorsi disponibili: più del doppio di quelli già esistenti (162 km).