Aiuti di Stato per ambiente/energia: la nuova Disciplina UE

Con la Comunicazione 2014/C 200 (pubblicata in GUUE del 28/6/2014) la Commissione Europea ha dettato una nuova Disciplina in materia di aiuti di Stato a favore dell’ambiente e dell’energia, per il periodo 2014-2020. La nuova normativa è entrata in vigore il primo luglio 2014 ed avrà validità fino al 2020. Le nuove linee guida aiuteranno gli stati membri a raggiungere i loro obiettivi climatici per il 2020, promuovendo nel lungo periodo un processo che porti al sostentamento delle fonti rinnovabili attraverso il solo mercato e non più con aiuti statali, in quanto questi determinano naturalmente delle distorsioni del mercato. Il secondo obiettivo della disciplina, inoltre, sarà di incentivare le infrastrutture energetiche transnazionali, per rafforzare il mercato dell’energia europeo, con particolare attenzione alle regioni meno sviluppate.

Potrebbero interessarti anche...