Approvato il nuovo piano di gestione dei rifiuti speciali in Piemonte

E’ stato approvato con deliberazione del Consiglio Regionale 253-2215 del 16 gennaio 2018 e pubblicato sul bollettino ufficiale n. 4 del 25 gennaio 2018 (supplemento ordinario n. 1) Il Piano regionale di gestione dei rifiuti speciali (PRRS) della regione Piemonte.

Il Piano, predisposto dagli uffici regionali in collaborazione con Arpa Piemonte, prende in considerazione i rifiuti speciali pericolosi e non pericolosi prodotti e gestiti in Piemonte nel loro complesso, fornendo un quadro aggiornato ed esaustivo secondo le diverse tipologie, la loro origine e la qualità. Vengono inoltre definite le capacità impiantistiche di trattamento, di recupero e di smaltimento presenti sul territorio e fornita una fotografia chiara dei flussi di rifiuti speciali in ingresso e in uscita, in quanto – a differenza dei rifiuti urbani, soggetti alla gestione consortile – questi rispondono alle logiche e alle normative sul libero mercato e concorrenza.

Gli obiettivi generali del piano sono: ridurre la produzione e la pericolosità dei rifiuti speciali, sostenere il riciclaggio, prevedere il ricorso al recupero energetico, minimizzare l’uso della discarica, favorire la realizzazione di un sistema impiantistico territoriale che consenta di ottemperare al principio di prossimità, incoraggiare lo sviluppo di una green economy piemontese.
Nel piano inoltre si dettano i criteri con i quali individuare le aree idonee alla localizzazione degli impianti di trattamento delle singole tipologie.

Il piano è scaricabile dal sito della Regione Piemonte all’indirizzo www.regione.piemonte.it/governo/bollettino/abbonati/2018/corrente/suppo1/index.htm

Fonte: Regione Piemonte

Potrebbero interessarti anche...