Categoria: Energia

L’Atlante dell’Innovazione tecnologica e il Servizio Industria ed Associazioni imprenditoriali

L’Atlante dell’Innovazione tecnologica e il Servizio Industria ed Associazioni imprenditoriali

ENEA al fine di facilitare il trasferimento dei risultati della sua ricerca nel mondo produttivo mette a disposizione delle imprese due servizi: l’Atlante dell’Innovazione tecnologica e il Servizio Industria ed Associazioni imprenditoriali una banca dati con oltre 500 schede, selezionabili per cluster nazionale, codice Ateco o testo libero; e il Servizio Industria ed Associazioni imprenditoriali vero e proprio sportello istituito con l’obiettivo di facilitare l’accesso e il trasferimento dei risultati dei progetti e delle attività ENEA.

In Europa il consumo energetico si mantiene ancora al di sopra dei target sull’efficienza energetica

In Europa il consumo energetico si mantiene ancora al di sopra dei target sull’efficienza energetica

Eurostat ha diffuso una nota in cui fa il punto sulle prestazioni europee rispetto al raggiungimento degli obiettivi di efficienza energetica al 2020 evidenziandone le criticità. Dopo i progressi del periodo 2010-2014, dovuti in parte rilevante al rallentamento economico, dal 2015 il trend si è invertito e ora l’obiettivo sul risparmio energetico che i 28 si sono posti per il 2020 è più lontano.

Europa a tutto vento: nuovo record dell’eolico, copre un quinto della domanda

Europa a tutto vento: nuovo record dell’eolico, copre un quinto della domanda

Lo scorso 4 gennaio l’eolico europeo ha inaugurato l’anno con un record storico, coprendo nella il 22,7 della domanda di energia, e producendo2.128 GWh di energia pulita, in grado di coprire i fabbisogni di 160 milioni di famiglie e il 61% della domanda industriale elettrica. L’eolico in Europa registrerà una crescita notevole nel quadriennio 2017-2020: grazie a una media di 12,6 GW installati ogni anno, verranno realizzati più di 50 nuovi GW, che porteranno la capacità cumulata a 204 GW.

PUBBLICATO IL RAPPORTO STATISTICO GSE, NEL 2016 IL 17,35% DEI CONSUMI COPERTI DA RINNOVABILI

PUBBLICATO IL RAPPORTO STATISTICO GSE, NEL 2016 IL 17,35% DEI CONSUMI COPERTI DA RINNOVABILI

È on line il Rapporto Statistico 2016 del GSE che conferma, per il 2016, il raggiungimento ed il superamento degli obiettivi europei al 2020 sui consumi di energia coperti da fonti rinnovabili. Nel 2016 il 17,35% dei consumi complessivi di energia nei tre settori elettrico, termico e dei trasporti, è stato coperto dalle fonti rinnovabili.

Nella seduta del 22 dicembre 2017, il CIPE ha approvato la Strategia Nazionale per lo Sviluppo Sostenibile

Nella seduta del 22 dicembre 2017, il CIPE ha approvato la Strategia Nazionale per lo Sviluppo Sostenibile

Nella seduta del 22 dicembre 2017, il CIPE ha approvato la Strategia Nazionale per lo Sviluppo Sostenibile.
La Strategia Nazionale per lo Sviluppo Sostenibile (SNSvS) disegna una visione di futuro e di sviluppo incentrata sulla sostenibilità, quale valore condiviso e imprescindibile per affrontare le sfide globali del nostro paese.

Clima, smog e rifiuti i maggiori problemi ambientali per gli italiani. Lo dice l’Istat

Clima, smog e rifiuti i maggiori problemi ambientali per gli italiani. Lo dice l’Istat

E’ stato pubblicato il consueto Annuario statistico italiano edizione 2017 di ISTAT.Il Capitolo 2 si occupa di Ambiente e Clima.
Secondo i dati pubblicati: Nel 2016 l’inquinamento dell’aria, i cambiamenti climatici, la produzione e lo smaltimento dei rifiuti sono i problemi ambientali che hanno suscitato maggiore preoccupazione negli italiani. In focus contiene anche dati sull’andamento climatico, sulle emissioni di CO2 e sui consumi energetici del nostro paese.

Le energie rinnovabili hanno rappresentato la stragrande maggioranza della nuova capacità energetica dell’UE nel 2016

Le energie rinnovabili hanno rappresentato la stragrande maggioranza della nuova capacità energetica dell’UE nel 2016

La transizione verso l’energia rinnovabile continua nell’Unione europea (UE) ma ha perso un po ‘di ritmo negli ultimi due anni. Secondo le nuove stime dell’Agenzia europea dell’ambiente (AEA), le energie rinnovabili hanno rappresentato l’86% della nuova capacità di generazione elettrica dell’UE installata nel 2016. In generale, gli Stati membri dell’UE continuano inoltre a tagliare più capacità di fonti convenzionali di quelle installate