Cittadini per l’Aria firma la Dichiarazione di Roma. Obiettivo: ridurre l’inquinamento atmosferico prodotto dalle navi nel Mediterraneo

Una coalizione di associazioni ambientaliste ha adottato martedì 28 marzo una dichiarazione finalizzata a designare nel Mar Mediterraneo una zona di controllo delle emissioni per limitare l’inquinamento atmosferico prodotto dalle navi. L’alleanza, rappresentata per l’Italia dalla Onlus Cittadini per l’Aria, è operativa dal 2016 e raccoglie principalmente le ONG della regione del Mediterraneo, e in particolare Spagna, Francia, Italia, Malta, Grecia, oltre all’associazione europea con sede a Bruxelles Transport & Environment e l’associazione tedesca NABU.
L’associazione si occupa di promuovere il monitoraggi dell’aria nel mediterraneo e avviare tavoli di discussione per la riduzione delle emissioni inquinanti nel settore del trasporto marittimo (merci, civile, turistico)
Tutte le informazioni in merito alla Onlus Cittadini per l’Aria sono disponibili al seguente link

Potrebbero interessarti anche...