CONAI: LA FILIERA DEL RICICLO SI CONFERMA UN COMPARTO IMPORTANTE PER L’ECONOMIA E LA COMPETITIVITA’ DEL PAESE

Secondo i dati presentati nel Bilancio e nella Relazione sulla Gestione 2013 il 17 aprile nell’Assemblea Ordinaria di CONAI, nonostante la crisi, il riciclo cresce e conferma il proprio ruolo di rilievo per il sistema economico italiano. Nel corso del 1013, il riciclo degli imballaggi gestiti dal sistema Conai ha portato in 15 anni alla nascita di 1.100 nuove imprese della green economy, mentre l’occupazione di questo settore è stimata in 42mila addetti. Il Consorzio valuta in circa 10 miliardi l’anno le ricadute del riciclo degli imballaggi sul sistema economico, di cui la circa metà imputabili alla gestione consortile. Nel 2013 il recupero di rifiuti da imballaggi di acciaio, alluminio, carta, legno, plastica e vetro è cresciuto da 1,3% a 8,74 milioni di tonnellate, a fronte di un immesso al consumo stabile a 11,4 milioni di tonnellate; la quota di recupero sale così al 76,7%.

Potrebbero interessarti anche...