Energia: online il portale 4E dedicato all’efficienza del patrimonio edilizio

ENEA annuncia che è online il portale 4E (www.portale4e.it) dedicato all’efficienza energetica degli edifici esistenti, che intende supportare proprietari, progettisti, operatori, investitori e pianificatori nelle azioni e nelle decisioni relative al recupero energetico. Il portale è stato realizzato dall’ENEA nell’ambito del progetto europeo REQUEST2ACTION, contiene informazioni su metodologie, software e politiche nazionali nel settore. Portale4e sarà continuamente aggiornato grazie ai contributi delle organizzazioni e dei soggetti che vorranno unirsi al Network4e e hanno già sostenuto l’iniziativa federazioni di settore come FINCO.
Gli strumenti principali che mette a disposizione Portale4e sono:
Il test interattivo 4ECAsa che permette a tutti di confrontare con pochi click i consumi della propria abitazione con quelli di un edificio di recente costruzione, con le medesime caratteristiche e ubicato nella stessa località, ma edificato con criteri di efficienza energetica. Il test suggerisce inoltre i passi da compiere per rendere l’abitazione più efficiente nel rispetto dell’ambiente. Attraverso la registrazione, il cittadino contribuirà a fornire a ENEA dati utili sui consumi reali e riceverà una sintesi qualitativa del potenziale risparmio energetico e economico in virtù dei lavori di riqualificazione ipotizzati.
Il sistema DIPENDE (Database Integrato per la Pianificazione ENergetica dei Distretti Edilizi) che consente di accedere con facilità ai dati del patrimonio edilizio residenziale locale e regionale. L’applicazione è dotata di una visualizzazione georeferenziata per la Lombardia, consentendo analisi innovative rispetto agli usi abituali del catasto degli attestati di prestazione energetica (APE). Attualmente contiene oltre 100mila dati geografici e sociali dei 1.500 comuni lombardi riguardanti tipologie e componenti edilizie, impianti termici, certificazioni energetiche e incentivi per il recupero energetico.

Il comunicato stampa di presentazione link.
Fonte: ENEA

Potrebbero interessarti anche...