ERP Italia pubblica il suo primo Bilancio di Sostenibilità

ERP Italia ha recentemente pubblicato il bilancio di sostenibilità 2013. In base a questo documento viene confermato il positivo andamento della società (filiale italiana del principale Sistema Collettivo pan-europeo per le gestione dei rifiuti “tecnologici”) che, nel 2013, ha mantenuto inalterato il suo contributo agli obiettivi nazionali di raccolta e invio al riciclo dei rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche (RAEE) e dei rifiuti da pile e accumulatori (RPA). Al Sistema Collettivo ERP Italia si sono affidate 415 aziende tra produttori, importatori e distributori che agiscono nel mercato italiano. Dal 1° gennaio al 31 dicembre 2013, ERP ha raccolto 27.793 t di RAEE e ne ha trattate 28.189, mantenendo una quota pari al 12,38% di tutte le attività svolte sul territorio nazionale. Per quanto riguarda le pile e gli accumulatori portatili esausti, ne ha raccolte 1.096t attraverso 898 punti di raccolta dislocati sull’intero territorio nazionale. Nel 2013, inoltre, ERP Italia ha ottenuto la certificazione secondo lo standard etico SA 8000:2008 per il proprio sistema di gestione della responsabilità sociale, che va ad aggiungersi alle certificazioni Qualità, Ambiente e Sicurezza già ottenute nel corso del 2012. Il documento completo è disponibile nel sito web di ERP Italia.

Potrebbero interessarti anche...