Eurostat: risale consumo di energia nel 2015, ma rimane sotto livelli 25 anni fa

Eurostat attraverso il comunicato stampa Energy consumption in 2015 Energy consumption in the EU Below its 1990 level…… but EU dependency on fossil fuel imports on the rise ha reso noti i dati relativi al consumo energetico nel 2015 in Europa. Dal comunicato stampa si legge che i consumi europei di energia stanno risalendo dal picco minimo del 2014, restano comunque a un livello più basso non solo rispetto al massimo del 2006, ma anche di quello di 25 anni fa. Il paese che consuma più energia è la Germania, pari al 19% del totale europeo (314.2 Mtoe), seguita da Francia (16% – 252.8 Mtoe), Regno Unito (12% 190.7 Mtoe) e Italia (10% 156.2 Mtoe).
In media, il consumo di energia derivante da combustibili fossili nel 2015, era pari a circa tre quarti del totale (73%), solo in tre paesi l’energia consumata derivante da fonti fossili rappresenta meno del 50% del totale (Svezia 30%, Finlandia 46% e Francia 49%) 11 sono invece i paesi in cui superano l’80% (fra i quali anche l’Italia 81%, la Germania 82% e il Regno Unito 82%).
Fonte: Eurostat
Il comunicato stampa ufficiale è disponibile al seguente link.

Potrebbero interessarti anche...