Hera, arriva l’Acquologo, tutta l’acqua a portata di app

Dopo il successo registrato dal Rifiutologo, arriva nel mondo Hera anche la l’Acquologo. La App è dedicata ai clienti del servizio idrico di Hera e permette di inviare dallo smartphone con un semplice click la lettura del proprio contatore idrico, essere avvisati tempestivamente in caso di momentanea interruzione dell’erogazione dell’acqua per lavori programmati, segnalare una perdita in strada e conoscere i valori medi della qualità dell’acqua del rubinetto di casa. L’App è disponibile per i sistemi operativi iOS, Android e Windows Phone. Nel dettaglio le finzioni della app sono:

  • Autolettura del contatore idrico con un click inserendo il codice del contratto e trasmettendo i numeri del contatore. La app notifica preventivamente le interruzioni del servizio idrico. Per essere sempre aggiornati, basta selezionare il codice di avviamento postale (Cap) della zona di residenza e attivare il sistema di notifiche sullo smartphone;
  • Informare sulla qualità dell’acqua di casa. Hera permette di consultare sullo smartphone i valori medi (calcio, pH, durezza, residuo secco e molto altro) sulla qualità dell’acqua erogata in ciascuno dei comuni serviti dalla multiutility, confrontandoli con i limiti di legge;
  • Valutare il risparmio economico generato dal consumo di acqua del rubinetto al posto di quella in bottiglia: basta inserire nella sezione “Quanto risparmi” i litri di acqua bevuti alla settimana e selezionare la marca solitamente acquistata. A fare una stima del risparmio ci penserà l’Acquologo.
  • Perdite d’acqua segnalabili al Pronto Intervento con una foto.. La segnalazione del guasto verrà trasmessa direttamente al Pronto Intervento Hera e, attraverso la geolocalizzazione, il sistema rileverà il punto esatto in cui è stata effettuata la segnalazione per indicarlo ai tecnici del Pronto Intervento;
  • Consulenza con un esperto: l’applicazione offre infine la possibilità di contattare gli esperti di Hera con domande e richieste sul servizio idrico locale, e di leggere le risposte alle domande più frequenti in questo ambito.

Potrebbero interessarti anche...