Lotta all’inquinamento, la Regione capofila del progetto europeo Prepair

E’ stato presentato durante il convegno “Bologna città resiliente” il progetto europeo Prepair (Po Regions engaged to policies of air), che coinvolge 18 partner nazionali e internazionali tra cui tutte le Regioni del Bacino padano. La regione Emilia-Romagna avrà il compito di coordinare il programma, che può contare su 17 milioni di euro, 10 dei quali messi a disposizione dall’Europa.
Obbiettivo del progetto sarà la ricerca di strategie e azioni concrete per educare, informare e formare la popolazione alla lotta allo smog. Trasporto di merci e passeggeri, efficienza energetica, combustione di biomasse per uso domestico e agricoltura: sono i campi di intervento individuati per sperimentare azioni di miglioramento della qualità dell’aria, a partire dal Bacino padano, e sostenere il percorso che dovrà portare al pieno rispetto degli standard comunitari in tema di concentrazione di inquinanti. Il progetto avrà la durata di sette anni e si concluderà quindi nel 2024. Promuoverà stili di vita, di produzione e di consumo più sostenibili, cioè capaci di incidere sulla riduzione delle emissioni; per farlo, il piano individua specifiche azioni di sensibilizzazione e divulgazione rivolte ad operatori pubblici, privati e alle comunità locali.
Il comunicati stampa della Regione Emilia-Romagna link
Fonte: Regione Emilia-Romagna

Potrebbero interessarti anche...