Newsletter Rifiutilab

Newsletter Rifiutilab 152

Newsletter N°152 - Martedì, 26 febbraio 2008
NOVITA' DA RIFIUTILAB
IL DIRITTO DI INFORMAZIONE E DI ACCESSO AMBIENTALE
Rifiutilab presenta un articolo dal titolo "Il diritto di informazione e di accesso ambientale" gentilmente inviato dall'autore Dott. Alberto Pierobon e pubblicato nel n. 11 novembre 2007 della rivista Azienditalia edita da Ipsoa - Wolters Kluwer Italia srl.
NOVITÀ DA RIFIUTI 21 NETWORK > ATTI DEI SEMINARI 'PREVENZIONE E RICICLO ECO-EFFICIENTE IN ITALIA'
Nel sito di Rifiuti 21 Network, promosso da Rifiutilab, sono stati inseriti gli abstract e le relazioni degli interventi effettuati durante i seminari 'PREVENZIONE E RICICLO ECO-EFFICIENTE IN ITALIA' che si sono svolti a Trento il 03/12/2007 e a Reggio Emilia il 25/01/2008.
LA GESTIONE DEI RIFIUTI URBANI E I GAS SERRA
"Nel 2020 si prevede un aumento della quantità di rifiuti urbani del 25 % rispetto al 2005. Una maggiore valorizzazione dei rifiuti e il dirottamento dei rifiuti dalle discariche rivestono un ruolo fondamentale nel combattere gli impatti ambientali esercitati dai crescenti volumi di rifiuti. Grazie al maggiore utilizzo del riciclaggio e dell'incenerimento con recupero di energia, si stima che le emissioni nette di gas a effetto serra derivanti dalla gestione dei rifiuti urbani subiranno un calo considerevole entro il 2020. Limitare o evitare la crescita dei volumi di rifiuti ridurrebbe ulteriormente le emissioni di gas serra generate dal settore dei rifiuti e garantirebbe ulteriori benefici per la società e l'ambiente."
Rifiutilab segnala il working paper, in lingua inglese, realizzato per conto del European Environment Agency (EEA) dal European Topic Centre on Resource and Waste Management (ETC/RWM) e il relativo EEA Briefing 01-2008 "Una migliore gestione dei rifiuti urbani ridurrà le emissioni di gas a effetto serra".
IL TESTO UNICO AMBIENTALE DOPO IL DLVO 4/08
A Piacenza, dal 10 al 14 marzo prossimo, si terrà il Corso di alta formazione di TuttoAmbiente dal titolo "TESTO UNICO AMBIENTALE DOPO LA RIFORMA operata dal DLvo 4/2008 (analisi giuridico-operativa)". Si tratta di un'analisi complessiva e dettagliata del DLvo 152/06 dopo quasi due anni dalla sua entrata in vigore alla luce di tutte le modifiche intervenute, con particolare attenzione agli aspetti pratici che coinvolgono sia le imprese che le pubbliche amministrazioni. Il programma è visibile alla pag: http://www.tuttoambiente.it/formazione/tuapc2008/tuapc08.htm Info: convegni@tuttoambiente.it; tel. 0523.315305
AGENZIA DELLE ENTRATE > SMALTIMENTO DEI RIFIUTI URBANI - PROROGA DEL TERMINE PER LA COMUNICAZIONE DEI DATI
L'Agenzia delle Entrate, tramite il Provvedimento n. 2008/24511 del 14 febbraio 2008, ha prorogato al 31 dicembre 2008 il termine per la comunicazione telematica dei dati, relativi all'anno 2007, acquisiti dai soggetti che gestiscono il servizio di smaltimento dei rifiuti urbani.
CAMPANIA: 'RECUPERIAMO ENERGIA'
La Regione Campania, tramite la D.G.R. n.153/2008 del 18/02/2008, ha approvato il documento dal titolo “RECUPERIAMO ENERGIA” Il contributo dei Comuni e delle imprese per la Campania regione sostenibile contenente linee di indirizzo e piani di interventi finalizzati a:
1. ridurre la produzione di rifiuti regionali (provenienti dalle imprese)
2. costruire un sufficiente numero di piattaforme integrate di compostaggio dove trasformare la frazione umida in concime e produrre anche energia elettrica e termica;
3. incentivi dedicati per le imprese e introduzione di premialità ecologica di vantaggio per i rifiuti speciali e industriali.
SASSUOLO (MO) 03/03/2008 > CORSO PER RESPONSABILE TECNICO DELLE AZIENDE
Ecoricerche srl organizza, presso la sede di Sassuolo (Modena) il 'CORSO per RESPONSABILE TECNICO delle AZIENDE che EFFETTUANO la GESTIONE dei RIFIUTI' ai sensi della Delibera del Comitato Nazionale Albo Gestori Rifiuti del 16 Luglio 1999 n° 3 (AUTORIZZATO dalla PROVINCIA di MODENA con Delibera n. 463 del 11/12/2007). Il corso è strutturato in 3 moduli a seconda dalla specializzazione tecnica che si intende conseguire, con i contenuti didattici previsti ai sensi della delibera Albo Gestori Rifiuti n° 3 del 16 luglio 1999: - MODULO BASE (obbligatorio per tutte le categorie di iscrizione) - MODULO A (per le categorie di iscrizione 1^ - 2^ - 4^) - MODULO B (per le categorie di iscrizione 3^ - 5^).
I SOFTWARE DI RIFIUTILAB
PROGETTA FACILE!
Questo e' lo slogan dei servizi offerti da Labelab a chi desidera progettare servizi di igiene urbana, valutare gli aspetti tecnico-economici di spazzamento, raccolte differenziate e non, attrezzature. E' possibile anche simulare l'effetto economico dell'applicazione della Tariffa Rifiuti alle diverse realtà locali. I software, versatili e veloci da utilizare, permettono di valutare, grazie alla possibilità di memorizzare piu' scenari di un diverso servizio, gli impatti delle differenti scelte tecniche o gestionali. Visitate I Software di Labelab per scoprire le diverse opportunità che i software on-line offrono!
NOVITA' DA ACQUALAB
ACCADUEO 2008 - LA MANIFESTAZIONE LEADER DEL SETTORE IDRICO
Si avvicina l'appuntamento con la IX Edizione, un evento da "tutto esaurito" che il quartiere fieristico di Ferrara ospiterà dal 21 al 23 maggio 2008. AccaDueO si conferma il più importante appuntamento - unico nel suo genere - per il settore delle tecnologie per il trattamento e la distribuzione dell’acqua potabile e il trattamento delle acque reflue.
NOVITA' DA ENERGIALAB
INDUSTRIA 2015 ENTRA NEL VIVO: PARTONO I PROGETTI DI INNOVAZIONE INDUSTRIALE
Il Ministro dello Sviluppo Economico ha fatto il punto sul programma "Industria 2015", illustrando in sintesi i decreti attuativi sui Progetti di Innovazione Industriale (PII). I bandi di gara dei primi 3 PII partiranno nel mese di marzo, rispettivamente il 3 (Efficienza Energetica), il 17 (Mobilità Sostenibile) e il 31 (Nuove Tecnologie per il Made in Italy).
I progetti migliori otterranno il sostegno finanziario necessario al mondo produttivo, per agganciare l’innovazione e competere al meglio sui mercati europei ed internazionali nel solco dei nuovi parametri imposti dalla sfida globale del clima.
NOVITA' DA RIFIUTILAB PER FEDERAMBIENTE
RIFIUTILAB PER FEDERAMBIENTE
Rifiutilab ricorda agli associati Federambiente che nell'area dedicata, e' possibile utilizzare software di progettazione di sistemi di igiene urbana, consultare documenti sulle tematiche di attualità nel mondo dei rifiuti, navigare tra links appositamente selezionati dal Team di Rifiutilab
RASSEGNA STAMPA
GESTIONE RIFIUTI ELETTRONICI: FIRMATO ACCORDO DI PROGRAMMA
E’ stato firmato un accordo di programma tra il Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, l’ANCI (Associazione ...
PILE E ACCUMULATORI, IN ARRIVO LE NUOVE NORME
E’ in arrivo anche in Italia la nuova disciplina in materia di commercializzazione delle nuove pile e gestione di quelle a fine vita: ...
DUE DISCARICHE ABUSIVE SEQUESTRATE NEL COSENTINO
Due discariche abusive per una superficie di 15 mila metri quadrati sono state sequestrate dal Comando provinciale del Corpo forestale ...
RIFIUTI, UNA SFIDA ORGANIZZATIVA
La buona gestione costa come quella cattiva e la raccolta differenziata è incentivata anche economicamente, ma l'Italia è divisa in due. ...
AGENDA
FORMAZIONE: LA RIFORMA DEL TESTO UNICO AMBIENTALE
Piacenza, dal 10/03/2008 al 14/03/2008
CORSO PER RESPONSABILE TECNICO DELLE AZIENDE
Sassuolo (modena) , dal 03/03/2008 al 22/09/2008
RIFIUTI E SALUTE
Bologna, 07/03/2008
ROMENVIROTEC-SEP
Bucarest, romania, dal 21/04/2008 al 24/04/2008
SALONE DEL NATURALE E DEL WELLNESS
Palermo, dal 09/05/2008 al 11/05/2008
SEMINARIO - LA RACCOLTA DIFFERENZIATA DI CARTA E CARTONE IN BASILICATA: VANTAGGI E OPPORTUNITÀ PER COMUNI, GESTORI E PIATTAFORME
Potenza, 14/03/2008
LA GESTIONE DEI RIFIUTI D’IMBALLAGGIO SPIEGATA AGLI OPERATORI
Roma, 11/03/2008
IV° FORUM INTERREGIONALE SUL COMPOSTAGGIO
Torino, 05/03/2008
SEMINARIO MUD 2008 ANALISI DELLE MODALITÀ DI COMPILAZIONE
Roma, 03/03/2008