Newsletter Rifiutilab

Newsletter Rifiutilab 157

Newsletter N°157 - Martedì, 13 maggio 2008
NOVITA' DA RIFIUTILAB
D.M. 9 APRILE 2008
Pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana n. 99 del 28/04/2008 il D.M. 9 apruile 2008 del Mnistero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare "Disciplina dei centri di raccolta dei rifiuti urbani raccolti in modo differenziato, come previsto dall'articolo 183, comma 1, lettera cc) del decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152, e successive modifiche."
LA FILIERA DEI RIFIUTI
Segnaliamo l'editoriale di Bureau Veritas di aprile 2008 dedicato all Certificazione nell'ambito della filiera dei rifiuti con particolare riferimento all'esperienza del Comune Poggiorenatico (FE) "che d’intesa con la Provincia di Ferrara, l’Osservatorio Provinciale dei Rifiuti (OPR), l’Agenzia di Ambito per i servizi pubblici di Ferrara (ATO 6) e il gestore del servizio pubblico (CMV servizi S.r.l.), ha previsto nel proprio territorio di sviluppare un sistema avanzato di raccolta, finalizzato al progressivo abbattimento della quota di rifiuti avviati a smaltimento, incrementando la raccolta differenziata mediante la riorganizzazione del servizio attraverso un sistema dedicato per ciascuna tipologia di filiera (materiale) e di utenza (circuiti domestici e circuiti non domestici). Tra gli obiettivi attesi figuravano la volontà di trasparenza di tutti i processi e la garanzia a tutte le parti interessate." In questo scenario, il Comune di Poggiorenatico ha voluto certificare, scegliendo appunto Bureau Veritas come organismo ceriticatore, il Disciplinare per la Rintracciabilità dei Rifiuti.
100 STATISTICHE PER IL PAESE. INDICATORI PER CONOSCERE E VALUTARE
L'Istat diffonde la prima edizione di "100 statistiche per il Paese. Indicatori per conoscere e valutare", una pubblicazione che offre, in un’ottica di integrazione, un quadro d’insieme dei diversi aspetti economici, sociali, demografici e ambientali del nostro Paese, della sua collocazione nel contesto europeo e delle differenze regionali che lo caratterizzano. All'interno del rapporto segnaliamo varie schede dedicate a tematiche ambientali, come ad esempio:
Spesa consolidata pro capite del settore ambientale, Quota dei consumi di energia elettrica da fonti rinnovabili, kg di rifiuti urbani inceneriti pro capite, Emissioni di CO2 da trasporto stradale, Quota di famiglie che dichiarano problemi relativi all’aria, kg di rifiuti urbani pro capite smaltiti in discarica, Quota di rifiuti urbani oggetto di raccolta differenziata, Quota di frazione umida trattata in impianti di compostaggio.
LINEE GUIDA SUL TRATTAMENTO DEI VEICOLI FUORI USO. ASPETTI TECNOLOGICI E GESTIONALI
Scopo principale di tale Linea Guida, realizzata dall'APAT, "è quello di costituire un riferimento sulle conoscenze tecniche e tecnologiche del settore dei veicoli fuori uso di supporto sia agli operatori economici coinvolti nel ciclo di gestione che alle autorità deputate al rilascio delle autorizzazioni ed ai controlli."
IL MODELLO TORINESE DELLA RACCOLTA PORTA A PORTA
Rifiutilab segnala la pubblicazione "L’ADOZIONE DI UN SISTEMA INTEGRATO DI RACCOLTA DIFFERENZIATA DEI RIFIUTI PORTA A PORTA NELLE AREE METROPOLITANE: L’ESPERIENZA DI TORINO" realizzata da Amiat che illustra il servizio di raccolta domiciliare integrata attivato nel 2004 sul territorio del capoluogo piemontese.
L’USO DEL COMBUSTIBILE DERIVATO DA RIFIUTI NELLA PROPULSIONE NAVALE
Si segnala uno studio realizzato dall'ENEA dal titolo "UNA NUOVA FILIERA PER LA VALORIZZAZIONE DEI RIFIUTI: L’USO DEL COMBUSTIBILE DERIVATO DA RIFIUTI NELLA PROPULSIONE NAVALE. Valutazioni tecniche ed economiche".
"Il presente lavoro valuta la realizzabilità di una nuova filiera di valorizzazione del Combustibile da Rifiuti - CDR - basata sull’uso di tale materiale per la propulsione navale. La soluzione tecnologica ipotizzata prevede la sostituzione, a bordo di una nave bulk carrier, dell’esistente motorizzazione diesel alimentata con MFO (Marine Fuel Oil) con un impianto con turbina a vapore di pari potenza che, attraverso un forno a letto fluido circolante, impieghi CDR."
TECNOLOGIE DI BONIFICA DEI SITI CONTAMINATI IN ITALIA: RACCOLTA DI CASI DI STUDIO
Si segnala che è stata Attivata da parte dell'APAT una raccolta di casi studio di applicazione di tecnologie di bonifica dei siti contaminati in Italia. La scheda da compilare per contribuire alla raccolta dati è stata pubblicata sul sito web dell’APAT al seguente indirizzo: http://www.apat.gov.it/site/_files/Suolo_Territorio/Scheda_raccolta_casi_studio_Siti_Contaminati.doc.
TORINO, 19/05/2008 - SEMINARIO COME SI RIDUCONO I RIFIUTI - ESPERIENZE A CONFRONTO
Rifiutilab promuove il Seminario COME SI RIDUCONO I RIFIUTI - ESPERIENZE A CONFRONTO organizzato dalla Provincia di Torino (Assessorato allo Sviluppo Sostenibile e Pianificazione Ambientale) e dal gruppo di lavoro Rifiuti 21 Network (del Coordinamento nazionale delle Agende 21 italiane), che si terrà il giorno 19 maggio 2008 dalle ore 9,30 alle ore 16,30 presso l'Aula Magna del Rettorato dell'Università di Torino (Via Po, 8 - Torino). Il seminario avrà come tema la riduzione dei rifiuti: verranno presentate le esperienze positive degli enti locali italiani, insieme a contributi di esperti del settore.
SALERNO 20-22/05/2008 > RIFIUTI: LA CORRETTA GESTIONE
A Salerno, si terrà, dal 20 al 22 maggio prossimi, il Corso di alta formazione: "RIFIUTI: LA CORRETTA GESTIONE. Le norme. Gli adempimenti. Le responsabilità", con il patrocinio di Comieco e Unitel, nell'ambito del quale alcuni fra i maggiori esperti nazionali risponderanno a tutti i quesiti giuridici e tecnici relativi alla corretta gestione dei rifiuti alla luce del Testo Unico Ambientale dopo le recenti modifiche apportate dal Dlvo n. 4/08.
I SOFTWARE DI RIFIUTILAB
PROGETTA FACILE!
Questo e' lo slogan dei servizi offerti da Labelab a chi desidera progettare servizi di igiene urbana, valutare gli aspetti tecnico-economici di spazzamento, raccolte differenziate e non, attrezzature. E' possibile anche simulare l'effetto economico dell'applicazione della Tariffa Rifiuti alle diverse realtà locali. I software, versatili e veloci da utilizare, permettono di valutare, grazie alla possibilità di memorizzare piu' scenari di un diverso servizio, gli impatti delle differenti scelte tecniche o gestionali. Visitate I Software di Labelab per scoprire le diverse opportunità che i software on-line offrono!
NOVITA' DA ACQUALAB
ACCADUEO - FERRARA 21-23 MAGGIO 2008

Si avvicina l'appuntamento con AccaDueO 2008, Mostra internazionale delle tecnologie per il trattamento e la distribuzione dell'acqua potabile e il trattamento delle acque reflue.
AccaDueO sempre più rappresenta il più importante evento del settore, accompagnato da una ricca selezione di convegni ed incontri che coinvolgono imprese, enti pubblici, associazioni e tecnici in momenti di informazione, formazione e approfondimento delle varie tematiche riguardanti la gestione del ciclio idrico.
Sul sito www.accadueo.com è possibile scaricare il programma degli eventi e le ultime newsletter di approfondimento.
Ricordiamo che l'ingresso è gratuito previa registrazione.

EVENTI ACQUALAB AD ACCADUEO

All'interno delle sessioni convegnistiche di AccaDueO si terrà anche quest'anno, giovedì 22 maggio, "Acqualab Incontri: le Buone Pratiche nell'Uso dell'Acqua" (Sala G).
Nel corso della giornata verranno mostrate diverse esperienze per una migliore gestione delle risorse idriche nei settori industriali, civile e agricoli, oltre a diverse esperienze di iniziative rivolte ai paesi in via di sviluppo.

Parallelamente segnaliamo anche due ulteriori eventi:

- il 22 maggio si terrà il CONVEGNO "INNOVAZIONE TECNOLOGICA E RICERCA NEL SETTORE IDRICO"
- LEAKAGE TECHNOLOGY CONFERENCE: una serie di conferenze in data 21 e 22 maggio 2008 relative alle tematiche di gestione efficiente delle reti acquedottistiche.

NOVITA' DA ENERGIALAB
REGOLE, AUTORIZZAZIONI E COSTI DELLO SVILUPPO DEL SOLARE FOTOVOLTAICO
Il 24 e 25 giugno 2008, a Milano, Istituto Internazionale di Ricerca affronta le tematiche relative allo sviluppo del fotovoltaico in Italia attraverso il convegno “Regole, autorizzazioni e costi dello sviluppo del Solare Fotovoltaico: opportunità di business e criticità degli investimenti oggi in Italia”.
Il convegno, che rappresenta un’occasione unica di confronto e di aggiornamento, propone un’agenda ricca di interventi e di autorevoli Case Study. Gli argomenti trattati spazieranno dalle valutazioni strategiche, tecnologiche, economiche ed ambientali alle opportunità in termini di business per le imprese, senza tralasciare gli aspetti normativi dopo le modifiche del quadro normativo di riferimento e le disposizioni della Finanziaria 2008. Sarà inoltre possibile ascoltare le testimonianze delle aziende che hanno impiegato con successo l’energia solare.
NOVITA' DA RIFIUTILAB PER FEDERAMBIENTE
RIFIUTILAB PER FEDERAMBIENTE
Rifiutilab ricorda agli associati Federambiente che nell'area dedicata, e' possibile utilizzare software di progettazione di sistemi di igiene urbana, consultare documenti sulle tematiche di attualità nel mondo dei rifiuti, navigare tra links appositamente selezionati dal Team di Rifiutilab.
RASSEGNA STAMPA
RIFIUTI: BRUXELLES DEFERISCE ITALIA DAVANTI ALLA CORTE DI GIUSTIZIA
Via libera della Commissione europea al deferimento dell'Italia davanti alla Corte di giustizia del Lussemburgo per la questione dei ...
CAMPANIA: ACCORDO CONFINDUSTRIA-CONAI PER IL RICICLO DEGLI IMBALLAGGI
Accordo tra Confindustria Campania e Conai per la gestione dei rifiuti da imballaggio. L'iniziativa rappresenta "un segnale concreto del ...
AGENDA
LA CORRETTA GESTIONE DEI RIFIUTI
Salerno, dal 20/05/2008 al 22/05/2008
WORKSHOP: ACQUISTI VERDI E RACCOLTA DIFFERENZIATA
Modena, 10/06/2008
IL RECUPERO DI MATERIA - IL RICICLO ECOEFFICENTE
Ferrara, 14/05/2008
SEMINARIO COME SI RIDUCONO I RIFIUTI - ESPERIENZE A CONFRONTO
Torino, 19/05/2008
RIFIUTI, AMBIENTE, SALUTE
Padova, dal 04/06/2008 al 05/06/2008
ASPETTI LEGALI E TECNICI NELLA GESTIONE DEI RIFIUTI
Modena, 29/05/2008
FESTIVAL DELL'ENERGIA 2008
Lecce, dal 16/05/2008 al 18/05/2008
RAVENNA 2008
Ravenna, dal 08/10/2008 al 10/10/2008