Newsletter Rifiutilab

Newsletter Rifiutilab 160

Newsletter N°160 - Martedì, 24 giugno 2008
NOVITA' DA RIFIUTILAB
RAVENNA 2008. AL VIA LE ISCRIZIONI....
Programmato per domani l'invio di una newsletter straordinaria di rifiutilab con anticipazione del programma definitivo di Ravenna2008, l'evento organizzato da labeleb che si svolgerà l'8-9-10 ottobre nel Centro Storico di Ravenna. Sempre da domani prenderanno il via le iscrizioni (attraverso il sito internet della manifestazione) per i singoli eventi: labMeeting, Workshop, Conferenza.
UE: REVISIONE DELLA DIRETTIVA QUADRO SUI RIFIUTI
Pubblicato il testo approvato della risoluzione legislativa del Parlamento europeo del 17 giugno 2008 sulla posizione comune del Consiglio in vista dell'adozione della direttiva del Parlamento europeo e del Consiglio relativa ai rifiuti e che abroga alcune direttive (11406/4/2007 – C6-0056/2008 – 2005/0281(COD)).
IL REGOLAMENTO RELATIVO ALLA SPEDIZIONE DEI RIFIUTI
Pubblichiamo una nota, gentilmente invita dall'autore Prof. Avv. Pasquale Giampietro, e in merito all'art. 28 del Regolamento CE n. 1013/2006, come modificato dal nuovo Reg. n. 1379/2007 e relativo alla spedizione dei rifiuti.
ATTI DEL WORKSHOP 'ENEA E LE TECNOLOGIE PER LA GESTIONE SOSTENIBILE DEI RIFIUTI'
Segnaliamo gli atti del workshop che l'ENEA ha organizzato a Roma il 18 giugno 2008. "Con questa iniziativa, l’ENEA - impegnato sulla tematica rifiuti a diversi livelli: con una struttura tecnica specifica, attiva sia su problematiche di sistema che di ricerca e sviluppo tecnologico relativamente ai cicli di trattamento, con particolare riguardo ai trattamenti termici ed al recupero energetico, nonché sull’insieme delle tecnologie di controllo complessivo del sistema di recupero/riciclaggio – ha inteso focalizzare l’attenzione del mondo istituzionale e industriale e la discussione sulle prospettive di sviluppo delle tecnologie innovative di trattamento, con particolare riguardo al recupero di materiali e di energia. "
EMERGENZA RIFIUTI IN CAMPANIA: NUOVO DECRETO LEGGE
Pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 140 del 17/06/2008 il Decreto Legge n. 107 "Ulteriori norme per assicurare lo smaltimento dei rifiuti in Campania" approvato dal Consiglio dei Ministri nella seduta del 13/06/2008. Nelle parole del Governo il decreto "completa il quadro delle iniziative tese ad assicurare lo smaltimento dei rifiuti nella Regione Campania ed il superamento dell’emergenza in atto. Viene previsto l’impiego delle Forze armate per la conduzione tecnica ed operativa degli impianti di selezione e trattamento dei rifiuti e sancito l’obbligo di completare il termovalorizzatore di Acerra; l’introduzione di una nuova disciplina tecnica relativa alla lavorazione dei rifiuti negli impianti di selezione e trattamento meccanico consente di evitarne il fermo, mentre la qualificazione delle modalità di impiego delle Forze armate, parificate ad agenti di pubblica sicurezza nel contesto d’emergenza, assicura la massima efficacia delle operazioni in condizioni di sicurezza."
TARIFFA DI IGIENE AMBIENTALE (TIA) ASSOGGETTATA A IVA
L'Agenzia dell'Entrate, attraverso la risoluzione n. 250/e del 17 giugno 2008, ha chiarito che la tariffa di igiene ambientale (TIA) deve essere assoggettata a Iva, con applicazione dell'aliquota agevolata del 10 per cento, in quanto corrispettivo del servizio di raccolta, recupero e smaltimento dei rifiuti solidi urbani.
NORMATIVA REGIONALE: NOVITÀ DALLA SARDEGNA
La Regione Autonoma della Sardegna, tramite la DELIBERAZIONE N. 32/20 DEL 4.6.2008, ha stabilito che entro un anno tutti i Comuni della regione debbano essere dotati di un ecocentro per la raccolta dei rifiuti. "L'obiettivo che la Regione intende perseguire, attraverso questi interventi, è il raggiungimento del 65% della raccolta differenziata entro il 2012 fissato dal Piano regionale di gestione dei rifiuti urbani. Il via libera ufficiale è stato dato con la delibera approvata il 4 giugno dalla Giunta regionale. Allo stato attuale sono circa 250 i Comuni sardi ancora sprovvisti delle aree attrezzate di raggruppamento. L'importo massimo concedibile per ciascun intervento è di 120 mila euro per i Comuni al di sopra dei 15 mila abitanti e di 80 mila euro per quelli con meno di 15 mila abitanti. Ogni amministrazione comunale dovrà indicare alla Regione l'area dove intende realizzare il centro di raccolta e il cofinanziamento. Gli ecocentri sono strutture di servizio alle raccolte differenziate, che consentono ai cittadini il conferimento diretto sia delle frazioni di rifiuti per le quali risulta difficile rispettare i vincoli temporali del servizio di raccolta, sia di quelle frazioni per le quali non è previsto specifico circuito di raccolta.
ANNUAL EUROPEAN COMMUNITY GREENHOUSE GAS INVENTORY 1990 - 2006 AND INVENTORY REPORT 2008
Il rapporto, in lingua inglese, costituisce l’annuale presentazione dell’inventario dei gas a effetto serra realizzato dalla Comunità Europea per la Convention quadro delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici e il protocollo di Kyoto. Il rapporto presenta le emissioni di gas a effetto serra tra il 1990 e il 2006 per l'UE-27, UE-15, e i singoli Stati membri e i vari settori settori economici.
I LUOGHI DEL CUORE
Al via la quarta edizione del censimento “I Luoghi del Cuore” del FAI Guarire ogni atto di incuria che ferisce il nostro patrimonio artistico, architettonico e naturale. Questo l’obiettivo di “I Luoghi del Cuore 2008”, la quarta edizione del censimento nazionale promosso dal FAI che quest’anno si focalizza sulle “brutture” da cancellare, modificare o magari solo spostare in un luogo più adatto: dai ripetitori che impediscono la vista di un paesaggio alle piazze storiche trasformate in parcheggi, dalle insegne pubblicitarie invasive agli scheletri di cemento che “sporcano” la Bellezza dei tesori del nostro Paese. Si può votare fino al 30 ottobre 2008. Leggi il comunicato stampa.
ROMA, 03/07/2008 > FORUM GAS
Quale futuro per il Sistema GAS in Italia alla luce dei nuovi indirizzi programmatici del Governo? Questo è l’interrogativo chiave della V edizione del Forum GAS che l’Economist organizza a Roma il prossimo 3 luglio presso l’Ambasciatori Palace Hotel. Rappresentanti delle istituzioni, delle associazioni industriali, esperti provenienti dal mondo della ricerca e dal top management aziendale si confronteranno su prospettive, criticità e sfide le mercato del GAS a 7 anni dalla liberalizzazione con l’obiettivo di individuare soluzioni e strumenti per migliorare la sicurezza degli approvvigionamenti e garantire maggiore concorrenza tra i player. Agli iscritti alla newsletter di Rifiutilab è riservato uno sconto del 30% sulla quota di partecipazione. Per maggiori informazioni sul programma e per scaricare la scheda di adesione:http://www.biweb.it/Conferenze/SchedaConferenza.aspx?IdConvegno=1683
NOVITA' DA ACQUALAB
ATTI DEL CONVEGNO: QUALE RICERCA E INNOVAZIONE TECNOLOGICA NEL SETTORE IDRICO
Organizzato dallo Studio Torta in collaborazione con Acqualab, il convegno ha analizzato i vari aspetti della R&S applicata all'ambito idrico. Sono disponibili il programma del convegno e le presentazioni in formato PDF.
NOVITA' DA ENERGIALAB
NOVITÀ TECNOLOGICHE SULLE ENERGIE RINNOVABILI
Mentre in Puglia vengono stanziati 40 milioni di euro, (20 dalla Regione Puglia e 20 dal Ministero dell’Università e ricerca) per la realizzazione di un Distretto tecnologico nazionale dell’energia, in Sicilia si avvia la costruzione della prima centrale al mondo che combina un ciclo combinato a gas e un impianto solare termodinamico per la produzione di energia elettrica, nel sito di Priolo Gargallo, in provincia di Siracusa.
NOVITA' DA RIFIUTILAB PER FEDERAMBIENTE
RIFIUTILAB PER FEDERAMBIENTE
Rifiutilab ricorda agli associati Federambiente che nell'area dedicata, e' possibile utilizzare software di progettazione di sistemi di igiene urbana, consultare documenti sulle tematiche di attualità nel mondo dei rifiuti, navigare tra links appositamente selezionati dal Team di Rifiutilab.
RASSEGNA STAMPA
INCENERITORE NAPOLI: IL COMUNE INDICA IL SITO DI AGNANO
Il termovalorizzatore di Napoli sara' realizzato nell'area dell'ex spaccio della Nato nel quartiere Agnano, nell'area occidentale della ...
TERRE E ROCCE DA SCAVO: QUANDO NON SONO RIFIUTI
Con l’emanazione del secondo correttivo al codice ambientale cambia sostanzialmente la gestione delle terre e rocce da scavo (infatti ...
RIFIUTI: IN 5 MESI SCOPERTE IN CAMPANIA 391 DISCARICHE
I militari della Guardia di Finanza della Campania, nel corso dei primi cinque mesi del 2008, hanno scoperto in Campania 391 discariche ...
AGENDA
CONFERENZA “PARCHI PER UNA SOLA TERRA”
Feltre (bl), dal 10/07/2008 al 11/07/2008
FORUM GAS
Roma, 03/07/2008
CORSO INTENSIVO DI AGGIORNAMENTO 'GESTIONE RIFIUTI: I NUOVI ADEMPIMENTI
Piacenza, 24/06/2008
SEMINARIO CON.SER - LE NOVITA’ SUI SERVIZI PUBBLICI LOCALI
Imola (bo), dal 24/06/2008 al 25/06/2008
PRESENTAZIONE RAPPORTO COMIECO
Roma, 01/07/2008
WORKSHOP - IL NUOVO QUADRO NORMATIVO PER LA GESTIONE DEI RIFIUTI.
Roma, 26/06/2008
SALONE DEL NATURALE E DEL WELLNESS
Palermo, dal 10/10/2008 al 12/10/2008
RAVENNA 2008 RIFIUTI, ACQUA, ENERGIA: SVILUPPO LOCALE & VALORIZZAZIONE ECONOMICA
Ravenna, dal 08/10/2008 al 10/10/2008