Newsletter Rifiutilab

Newsletter Rifiutilab 217

Newsletter N°217 - Mercoledì, 10 febbraio 2010
NOVITA' DA RIFIUTILAB
STUDY ON THE FEASIBILITY OF THE ESTABLISHMENT OF A WASTE IMPLEMENTATION AGENCY
Segnaliamo uno studio della Commissione europea pubblicato che raccomanda l’istituzione di un organismo europeo specifico incaricato di sorvegliare l’attuazione e l’applicazione della normativa UE sui rifiuti. Lo studio fa parte di una serie di iniziative della Commissione per migliorare la gestione dei rifiuti e garantire che rispetti le norme fissate dall’Unione europea a tutela dei cittadini e dell’ambiente.
LA GOVERNANCE NEI SERVIZI PUBBLICI LOCALI
Segnaliamo gli atti del ciclo di convegni "La governance nei servizi pubblici locali - Gli obiettivi delle utilities fra efficienza, equità e politica" tenuti nel corso del 2009 e organizzati da CISPEL Conferservizi Toascana.
ENERGY, TRANSPORT AND ENVIRONMENT INDICATORS
Segnaliamo un pocketbook pubblicato da Eurostat che fornisce una panoramica di indicatori in materia di energia, trasporti e ambiente, con particolare attenzione per i cambiamenti climatici. Essa presenta i dati aggregati per l'Unione europea (UE-27 e i paesi candidati EFTA).
LA DISCIPLINA DELLE TERRE E ROCCE DA SCAVO
Rifiutlab segnala il volume "La disciplina delle terre e rocce da scavo - Le modalità per una corretta gestione > con appendice normativa nazionale e regionale" realizzato da L.COLLINA e M.SUNSERI.
Il libro intende presentare gli elementi della normativa nazionale e di alcune normative regionali e dare un contributo alla lettura delle stesse al fine di indicare le modalità per una corretta gestione delle terre e rocce da scavo, riportando in maniera puntuale i principali elementi tecnici-operativi individuati. Il testo è arricchito di allegati comprendenti le norme (anche regionali) di riferimento e una raccolta giurisprudenziale.
Presentazione degli Autori
LINDA COLLINA, Geologa, progettista e consulente ambientale. La sua attività si sviluppa principalmente nel settore dell'assistenza geologica in cantiere, della progettazione di piani di caratterizzazione e di piani di gestione delle terre e orcce da scavo. È socio fondatore della Società SGM Ingegneria Srl.
MARIO SUNSERI, Ingegnere Gestionale, consulente ambientale nel settore gestionale dei servizi ambientali e nell'attività di supporto agli enti locali. È docente presso l'università di Ferrara, Facoltà di Ingegneria. È socio fondatore della Società SGM Ingegneria Srl e dei portali www.rifiutilab.it, www.acqualab.it, www.energialab.it
PRESENTAZIONE DELL'INIZIATIVA: UNA FINESTRA SULLA PREVENZIONE DEI RIFIUTI
La crescente enfasi delle normativa comunitaria e la diffusione delle buone pratiche dimostrano che stiamo entrando nell'era della prevenzione dei rifiuti
Da questo numero, la nostra Newsletter si arricchirà di una nuova “rubrica” che trovate già nel box seguente.
Con la pubblicazione della direttiva comunitaria del dicembre 2008 la prevenzione è posta al vertice della gerarchia comunitaria di gestione dei rifiuti. L'Italia dovrà darsi entro il 12 dicembre 2013 un Programma nazionale di prevenzione dei rifiuti.
Sul piano locale si moltiplicano le buone pratiche (come efficacemente testimoniato dai portali Prevenzione e minimizzazione i rifiuti  (http://www.federambiente.it/default.aspx?Action=50) e Acquisti verdi (http://www.acquistiverdi.it/).
Il messaggio è chiaro: integrare la prevenzione nella gestione dei rifiuti è uno dei compiti che qualsiasi tecnico ambientale si troverà ad affrontare nei prossimi anni.

Ecco perchè RifiutiLab ha scelto di tenere aggiornati gli operatori del settore sulle iniziative e sulle opportunità per farlo.
Cercheremo di fornire una informazione costante e aggiornata sull'evoluzione sugli strumenti (normativi, economici e volontari) e sulla diffusione delle esperienze.
Questa “rubrica” sarà tenuta da Mario Santi (rifiutologo@hotmail.it ), esperto in prevenzione dei rifiuti.
[leggi tutta la presentazione, clicca qui]
FINESTRA SULLA PREVENZIONE DEI RIFIUTI
CRESCE LA PREVENZIONE DEI RIFIUTI IN EUROPA
La prima edizione della settimana europea sulla prevenzione rifiuti (novembre 2009) è stata un successo. Il bilancio, i numeri, le candidature italiane ai Premi europei per le azioni più originali e di successo, le prospettive di sviluppo. ...
NOVITA' DA ACQUALAB
H2O INDUSTRY: COS'E' ACCADUEO INDUSTRY ?
L'evento nell'evento dedicato al settore industriale all'interno di Accadueo - Ferrara, Italy - 19-21 maggio 2010
Il settore industriale rappresenta, dopo quello agricolo, il settore maggiormente idro-esigente e allo stesso modo contribuisce in maniera rilevante allo sversamento di carichi inquinanti nell'ambiente.
Alla luce della sempre minore disponibilità di risorse idriche e, conseguentemente, dell'inasprimento degli obblighi di legge in materia di scarichi, nonché della crescente incidenza economica della gestione del settore idrico (tariffe di approvvigionamento, scarico, esigenze di trattamento), si registra un interesse sempre crescente da parte delle aziende produttrici verso tecnologie di trattamento appropriate e sistemi/tecniche volti ad una riduzione dei consumi e alla razionalizzazione (contemplando anche le opzioni di recupero e riutilizzo) dei flussi idrici nell'ambito dei processi produttivi.
E' con queste premesse che nasce H2O INDUSTRY, UN EVENTO NELL'EVENTO, che si propone come l'occasione per definire un focus sulle acque industriali, offrendo un'occasione espositiva per tutti i fornitori e produttori di tecnologie, sistemi di trattamento, apparecchiature e servizi dedicati alla gestione delle acque (acque di approvvigionamento, acque di processo, acque reflue) in ambito industriale, nonché per specialisti, consulenti, importatori e agenti attivi nel settore.
LA CERTIFICAZIONE AMBIENTALE DEL CICLO DELL'ACQUA: PROTOCOLLO D'INTESA TRA REGIONE PUGLIA E ACQUEDOTTO PUGLIESE
Al termine del workshop "Acqua di qualità, un bene di tutti. Percorsi formativi per la certificazione ambientale del ciclo dell’acqua", organizzato dalla Scuola Emas ed Ecolabel della Regione Puglia nell’ambito della Manifestazione "Mediterre 2010. Sostenibili. Adesso", è stato siglato l'accordo tra la Regione Puglia e l’AQP. L'obiettivo è quello di formalizzare un’intesa ed un impegno di interlocuzione continua al fine di promuovere ed attuare le politiche formative e di certificazione ambientale del ciclo dell’acqua in Puglia.
NOVITA' DA ENERGIALAB
RIDUZIONE DELLA CO2: RASSEGNA DELLE OPZIONI PER LE COMPAGNIE PETROLIFERE E GAS
L'industria del petrolio e del gas naturale è direttamente responsabile di solo il 6% delle emissioni globali di CO2, pur essendo al centro del dibattito sulla riduzione dei gas serra (GHG). Analizzare le diverse possibilità di riduzione può permettere alle aziende non solo si rispettare in anticipo le norme di legge ma anche di sviluppare un possibile profitto.
RASSEGNA STAMPA
WRITER, RIFIUTI E VOLANTINI: 3 ORDINANZE PER IL DECORO URBANO DI ROMA.
D'ora in poi chi sporca andrà incontro a sanzioni amministrative pecuniarie sulla base della delibera di Giunta n.12 del 27/01/2010. Le ...
IL PROBLEMA DELLA TARIFFA RIFIUTI
Il tempo passa e il pasticcio riguardo alle modalità di pagamento del servizio di gestione dei rifiuti si complica sempre più. Non fosse ...
AGENDA
CORSO PER RESPONSABILE TECNICO NELLA GESTIONE RIFIUTI
Modena, 10/03/2010
CORSO DI FORMAZIONE E AGGIORNAMENTO: SISTRI
Milano, 05/03/2010
CORSO DI FORMAZIONE E AGGIORNAMENTO: MUD 2010 E SISTRI
Bologna, 26/02/2010
CORSO DI FORMAZIONE E AGGIORNAMENTO: SISTRI
Roma, 12/03/2010
CORSO DI FORMAZIONE E AGGIORNAMENTO: SISTRI
Napoli, 26/03/2010
BANDO 2010 PER LA REALIZZAZIONE DELLA “FILIERA RI-INERTE” - AREA 5
Area 5 (emilia romagna, liguria, lombardia, piemonte e valle d’aosta), 10/03/2010
IL CONTRIBUTO DELL'INDUSTRIA PER UNA SOCIETÀ EUROPEA DEL RICICLO
Bruxelles, 01/03/2010