Newsletter Rifiutilab

Newsletter Rifiutilab 255

Newsletter N°255 - Mercoledì, 23 marzo 2011
NOVITA' DA RIFIUTILAB
RAPPORTO ANNUALE 2010 SUL SISTEMA DI RITIRO E TRATTAMENTO DEI RAEE
È stato presentato a Roma, in data 22/03/2011, il Rapporto Annuale 2010 sul sistema di ritiro e trattamento dei RAEE, rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche in Italia, edito dal Centro di Coordinamento RAEE
I dati contenuti nel Rapporto Annuale RAEE 2010 indicano come in Italia siano stati raccolti complessivamente 245.350.782 kg di RAEE, nel corso dell'anno con un aumento di oltre il 27% su base annua rispetto al 2009, con una media pro-capite pari al 4,07 kg per abitante ossia oltre l'obiettivo di 4 kg/ab. fissato dalla normativa europea. Le missioni di ritiro dei RAEE presso i Centri di Raccolta che i Sistemi Collettivi hanno effettuato nel corso del 2010 sono state complessivamente 139.867, il 27% in più rispetto al 2009.
ATTI DEL WORKSHOP 'ZERO WASTE - STRATEGIE DI GESTIONE E RIDUZIONE RIFIUTI'
Segnaliamo gli atti del Workshop "zero waste - strategie di gestione e riduzione rifiuti" tenutosi a Ragusa il 27/01/2011 per affrontare la tematica concernente le strategie di gestione e riduzione dei rifiuti. Ad organizzarlo è stata l'Amministrazione Comunale nell'ambito del progetto “Zero Waste” cofinanziato dal Fondo Europeo di Sviluppo Regionale che ha visto quale capofila l'Assessorato comunale all'Ambiente, Energia e Protezione Civile.
ATTI DEL WORKSHOP 'LE AREE PRODUTTIVE ECOLOGICAMENTE ATTREZZATE IN ITALIA: STATO DELL’ARTE E PROSPETTIVE'
Il 14 marzo a Bologna, presso la sala Auditorium della Regione Emilia Romagna, viale Aldo Moro 18, si è tenuto il Workshop "Le aree produttive ecologicamente attrezzate in Italia: stato dell'arte e prospettive". Durante la giornata sono stati presentati i risultati di un'indagine condotta dalla Rete Cartesio sullo stato di attuazione delle APEA in Italia.
LE MODIFICHE AL DECRETO SULLE PILE E ACCUMULATORI
Per eliminare alcuni errori materiali, per migliorare il coordinamento delle norme per adeguarne il contenuto a disposizioni comunitarie intervenute successivamente, il decreto sulle pile, accumulatori e relativi rifiuti viene modificato. E' stato pubblicato sulla gazzetta ufficiale di ieri il decreto "Modifiche al decreto legislativo 20 novembre 2008, n. 188, recante l'attuazione della direttiva 2006/66/CE concernente e che abroga la direttiva 91/157/CEE, nonché l'attuazione della direttiva 2008/103/CE" che entrerà in vigore il 30 marzo di questo mese. Il nuovo disposto prevede sia l'obbligo per i produttori di nuove batterie di denunciare annualmente alle Camere di Commercio i dati relativi alle pile ed accumulatori immessi sul mercato nazionale nell'anno precedente; sia l'obbligo per i sistemi collettivi di finanziamento della gestione dei relativi rifiuti di iscriversi all'elenco tenuto dalle stesse Camere.
L´IMPATTO DELLA PLASTICA E DEI SACCHETTI SULL´AMBIENTE MARINO
Mercoledì 9 marzo 2011 presso la Sala Nassirya del Senato della Repubblica, è stato presentato da Legambiente lo studio sull´impatto della plastica in generale e delle buste in particolare sull´ambiente marino nel mondo e nel Mediterraneo realizzato in collaborazione con Arpa Toscana e con la struttura oceanografica Daphne di Arpa Emilia Romagna. L´uso della plastica e dei suoi derivati è cresciuto notevolmente …
IMPRENDITORI SOSTENIBILI
Dal sito www.videodimpresa.com segnaliamo alcune intervsite a imprenditori e dirigenti di aziende pubbliche che hanno scelto di competere nei prorpi settori attuando scelte di sostenibilità ambientale.
FINESTRA SULLA PREVENZIONE DEI RIFIUTI a cura di Mario Santi – rifiutologo@hotmail.it
UN PASSO AVANTI PER LO SVILUPPO DELL'ECO-DESIGN: APPROVATA IL DLGS DI RECEPIMENTO DELLA DIRETTIVA EUROPEA SULL'ECOPROGETTAZIONE DEI PRODOTTI CONNESSI CON L'ENERGIA
La prevenzione dei rifiuti comincia dalla progettazione dei prodotti: è stata approvato il DLgs 15/2011, di recepimento della Direttiva europea sull'ecoprogettazione dei prodotti connessi con l'energia. ...
NOVITA' DA ACQUALAB
WORLD WATER DAY 2011
Per la giornata mondiale dell'acqua 2011 segnaliamo:

 -due studi Althesys: Le carenze del nostro settore idrico (acquedotti, fognature e depurazione) generano un enorme danno ambientale ed economico ma, investendo 20 miliardi di euro, sarà possibile risparmiarne 130 nei prossimi 25 anni. Inoltre, una gestione efficiente dell’acqua in agricoltura potrebbe portare 17 miliardi di euro di benefici all’Italia.

- l’Istat fornisce un quadro di sintesi su questa fondamentale risorsa attraverso statistiche sul ciclo idrologico, sull’uso delle acque urbane e su alcuni fattori climatici.

NOVITA' DA ENERGIALAB
WORLD WATER DAY: L'ENERGIA EOLICA FA RISPARMIARE ACQUA
Secondo il Global Wind Energy Council l'energia eolica usa meno acqua di quasi ogni altra tecnologia di generazione di energia. L'industria eolica chiede ai decisori istituzionali di tenerne conto nelle decisioni urgenti e cruciali che determineranno il carattere delle infrastrutture energetiche mondiali nei decenni a venire.
RASSEGNA STAMPA
DISCARICHE, ATO E COV, NUOVA PROROGA IN ARRIVO
Previsto da un Dpcm in corso di approvazione lo slittamento al 31 dicembre 2011 per divieto di conferimento in discarica di alcuni rifiuti, ...
AGENDA
RAVENNA2011 > RIFIUTI, ACQUA, ENERGIA - FARE I CONTI CON L’AMBIENTE
Ravenna, dal 28/09/2011 al 30/09/2011
REMTECH 2011
Ferrara, dal 28/09/2011 al 30/09/2011
CORSO RESPONSABILE TECNICO DELLE AZIENDE CHE EFFETTUANO LA GESTIONE DEI RIFIUTI
Modena, dal 23/03/2011 al 03/10/2011
SETTIMANA NAZIONALE “PORTA LA SPORTA” E... RIFIUTA L'USA E GETTA!
-, dal 16/04/2011 al 23/04/2011
FA' LA COSA GIUSTA!
Milano, dal 25/03/2011 al 27/03/2011
CONVEGNO 'L’EGATE: UN SISTEMA INNOVATIVO PER INCREMENTARE LA RACCOLTA DIFFERENZIATA'
Rufina (fi), 31/03/2011
METALRICICLO 2011 SALONE INTERNAZIONALE DELLE TECNOLOGIE PER IL RECUPERO E IL RICICLO DEI METALLI FERROSI E NON FERROSI
Montichiari (bs), dal 19/05/2011 al 21/05/2011