Newsletter Rifiutilab

Newsletter Rifiutilab 379

Newsletter N°379 - Martedì, 5 luglio 2016
NOVITA' DA RIFIUTILAB
DECRETO 26.05.2016 DEL MINISTERO DELL’AMBIENTE E DELLA TUTELA DEL TERRITORIO E DEL MARE: LINEE GUIDA PER IL CALCOLO DELLA PERCENTUALE DI RACCOLTA DIFFERENZIATA DEI RIFIUTI URBANI.
Sono state pubblicate nella gazzetta ufficiale del 24 giugno 2016, n. 146 le Linee guida per calcolare la percentuale di raccolta differenziata dei rifiuti urbani, decreto del Ministero dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare del 26 maggio 2016. Scopo del provvedimento è di uniformare il metodo di calcolo della percentuale di raccolta differenziata, creando un complesso di raccomandazioni tecniche, da applicarsi in modo omogeneo sull’intero territorio nazionale, al fine di rendere confrontabili, sia a livello temporale che spaziale, i dati afferenti a diversi contesti territoriali.
COREVE: PRESENTATO IL PIANO SPECIFICO DI PREVENZIONE 2016 E RISULTATI DI RACCOLTA E RICICLO 2015
CoReVe ha presentato il Piano Specifico di Prevenzione 2016 nel quale sono contenuti i Risultati di Raccolta e Riciclo 2015. Cresce la raccolta nelle regioni del centro sud si conferma invece al Nord dove l’abitudine al riciclo è consolidata e dove si registra la raccolta procapite maggiore. In leggero aumento anche il tasso di riciclo che è stato del (70,9%).
PRESENTATO IL REPORT ANNUALE DEL CDCNPA CON I DATI 2015
È stato presentato a Roma il report del CDCNPA (Centro di Coordinamento Nazionale Pile Accumulatori) con i dati 2015, l’organismo che coordina le attività di raccolta di questi rifiuti da parte dei Sistemi Collettivi e Individuali istituiti dai produttori di pile e accumulatori. Dal Report emerge un’Italia che ha ottenuto buoni risultati nel campo della raccolta delle pile e accumulatori portatili. Oltre il 41% delle pile esauste è raccolto rispetto a quelle nuove immesse sul mercato; un dato molto significativo importante se si considera che dal prossimo settembre il target europeo da raggiungere sarà del 45%.
ECOGDO: VERSO UN CONSUMO PIÙ RESPONSABILE
il progetto ECOGDO, finanziato dal Ministero dell’Ambiente e della Tutela del territorio e del Mare si intende supportare l’attuazione del Programma Nazionale di Prevenzione dei Rifiuti al Sud Italia attraverso la standardizzazione di un modello nazionale di sinergie tra ente pubblico e GDO, con i rispettivi strumenti di implementazione del processo.Il risultato atteso finale sarà la validazione di un modello per la riduzione dei rifiuti della GDO, che può essere promosso dalle autorità competenti, nazionali e regionali, per una facile applicazione e integrazione nei piani locali di Prevenzione dei Rifiuti di altri comuni.
RAPPORTO COMUNI RICICLONI 2016
È stato presentato a Roma nell’ambito del Forum rifiuti realizzato con Editoriale La Nuova Ecologia e Kyoto Club il rapporto Comuni ricicloni 2016. In questa edizione sono stati proposti nuovi parametri per entrare nella rosa della gestione sostenibile dei rifiuti di Comuni ricicloni. Nelle graduatorie dell’edizione 2016 compaiono solo quei comuni ricicloni i cui cittadini hanno conferito nel contenitore del secco meno di 75 Kg all’anno di rifiuto non riciclabile. questo criterio si traduce in: 13 comuni Rifiuti free, pari al 79% del totale al Nord Italia, 87 municipi (pari al 17% del totale) al Sud e 25 (pari al 5%) al Centro.
MASTER GESTIONE RIFIUTI: OFFERTA 20 20 20!
TuttoAmbiente propone ai primi 20 che entro il 20 luglio perfezioneranno l'iscrizione al MASTER GESTIONE RIFIUTI di Milano (12/10-7/12) o al MASTER GESTIONE RIFIUTI di Roma (9/11-11/1) (che hanno ottenuto il 100% di soddisfazione nelle precedenti edizioni) riceveranno gratuitamente - e a scelta - l'abbonamento annuale al MASTER ON LINE GESTIONE RIFIUTI o al MASTER ON LINE GESTIONE AMBIENTALE (entrambi con 20 ore di lezione + aggiornamenti) del valore di 950 euro cadauno. Qualora non si volesse attivare tale offerta, per chi perfezionerà l'iscrizione entro il 20.7.16, verrà comunque riservato un 20% di sconto sull'iscrizione al Master Gestione Rifiuti.
FINESTRA SULLA PREVENZIONE DEI RIFIUTI a cura di Mario Santi – rifiutologo@hotmail.it
BUONE NUOVE SULLA PREVENZIONE DAL CONCORSO COMUNI RICICLONI 2016, CHE SEGNALA UN NUMERO SEMPRE PIÙ PROMETTENTE DI COMUNI NON SOLO “RICICLONI” MA ANCHE “RIFIUTI FREE”
Raccolta domiciliare e tariffa puntuale per ridurre i rifiuti e avviarli al riciclaggio. La strada per la gestione circolare dei rifiuti, sperimentata in tanti Comuni(diversi per dimensione, urbanizzazione e contesto socioeconomico) va generalizzata ...
NOVITA' DA ACQUALAB
PARTITE PREGRESSE E CONGUAGLI NELLA FATTURAZIONE DEL SERVIZIO IDRICO
Segnaliamo il testo Partite pregresse e conguagli nella fatturazione del servizio idrico di Alberto Pierobon pubblicato nel sito web osservatorio agromafie
CRESCE “H2O 2016”, LA MOSTRA INTERNAZIONALE DELL’ACQUA AZIENDE E TECNOLOGIE PER I SERVIZI IDRICI A BOLOGNAFIERE
Tecnologie idriche, trattamento delle acque, distribuzione e sostenibilità. Sono questi i temi centrali della prossima edizione di “H2O”, la Mostra internazionale dell’acqua organizzata da BolognaFiere, evento professionale di riferimento in Italia e tra i maggiori in Europa per tutto il comparto dei servizi idrici. Giunta alla tredicesima edizione, questa fiera biennale si prepara ad un’importante crescita. Oltre al settore tradizionale delle acque per uso civile, infatti, da quest’anno la manifestazione allargherà i suoi orizzonti anche alle tecnologie e ai servizi per la gestione delle acque in ambito industriale e, ulteriore novità, anche al trasporto e alla distribuzione del gas naturale. Questi temi saranno pure affrontati in un intenso calendario di convegni e seminari. La fiera si svolgerà dal 19 al 21 ottobre prossimi presso il Quartiere fieristico di Bologna, contemporaneamente a SAIE, in una grande piattaforma – comprendente anche Smart Building, Expotunnel, Ambiente Lavoro e Smart City Conference – che rappresenta, esplora e attraversa l’intera filiera delle costruzioni in tutte le sue diverse aree di specializzazione, coinvolgendo i migliori professionisti di ogni settore per condividere esperienze, conoscenze e prospettive di un mercato in costante evoluzione, sempre più in orientato alla massima efficienza e sempre più proiettato verso temi attuali e di interesse comune, come la sostenibilità e l’economia circolare.
AQUOR - IMPLEMENTAZIONE DI UNA STRATEGIA DI RISPARMIO IDRICO E RICARICA ARTIFICIALE PER LE FALDE
Il progetto AQUOR (LIFE 2010 ENV/IT/380), iniziato nel settembre 2011 è stato concepito come azione dimostrativa atta a favorire l’inversione dell’attuale trend di sovrasfruttamento delle risorse idriche sotterranee e a incrementare il tasso di ricarica idrogeologica degli acquiferi, con lo scopo di riequilibrare le falde dell’Alta Pianura Vicentina e di garantirne l’uso sostenibile da parte delle generazioni attuali e future. Tra i principali risultati e prodotti: tecnologie per la ricarica artificiale della falde, Carte di vocazione alla ricarica che suddividono il territorio AQUOR in aree adatte o non adatte alla ricarica, linee guida La ricarica delle falde in condizioni controllate, il Contratto di Falda (CdF), un Rapporto finale contenente un piano di azione per la governance delle risorse idriche sotterranee e il contratto di falda. La pubblicazione Tecniche dimostrative di ricarica artificiale per il riequilibrio quantitativo della falda dell’alta pianura vicentina.
NOVITA' DA ENERGIALAB
ENEA, V RAPPORTO SULL’EFFICIENZA: SPESI 28 MLD PER CASE SOSTENIBILI

È stato pubblicato il V Rapporto sull’Efficienza Energetica (RAEE), redatto dall’ENEA. Il Report è uno strumento di monitoraggio, analisi e valutazione a supporto delle politiche adottate in questo settore. Dal rapporto emerge il quadro di un pese che ha investito molto nel settore ottenendo  buoni risultati.

RINNOVABILI NON FV, MISE FIRMA IL DECRETO
Il ministro dello Sviluppo economico, Carlo Calenda, ha firmato lo scorso 23 giugno il Decreto ministeriale 2016 per l’incentivazione delle fonti rinnovabili diverse dal fotovoltaico‎. Il DM mette a disposizione, a regime, oltre 400 milioni di euro all’anno a favore dei nuovi impianti che verranno selezionati nel 2016.
RASSEGNA STAMPA
URBAN ADAPTATION TO CLIMATE CHANGE IN EUROPE 2016

E' stato pubblicato dall'Agenzia Europea per l'ambiente il rapporto Urban adaptation to climate change in Europe 2016 che ...

L'ACCORDO DI PARIGI MUOVE I PRIMI PASSI
L'accordo, approvato al termine della COP21 di Parigi, definisce le strategie globali, per il periodo post-2020, di lotta ai cambiamenti ...
VARATO IL PATTO PER LA LEGALITÀ AMBIENTALE E FISCALE NELLE FILIERE DI PNEUMATICI E PFU.

È stato firmato nelle scorse settimane a Roma il protocollo d’intesa Protocollo d’intesa La concorrenza leale fa bene ...

COMUNI RICICLONI 2016: I COMUNI RICICLONI DELL'ORGANICO PREMIATI DAL CIC
Nell’ambito del forum rifiuti il Consorzio Italiano Compostatori ha premiato i comuni che i quattro Comuni italiani con la purezza ...
IL NUOVO PEAR MARCHE: OBIETTIVO 25,3% DI RINNOVABILI SUI CONSUMI TOTALI

La Giunta della Regione Marche ha approvato nei giorni scorsi la proposta dei Piano energetico ambientale regionale (PEAR). ...

AL VIA L’ETICHETTATURA ENERGETICA DEI FRIGORIFERI PROFESSIONALI
Dal primo luglio 2016 è entrata in vigore il regolamento delegato (UE) 2015/1094 della commissione del 5 maggio 2015 che integra la ...
IL NUOVO DEPURATORE DI TREVISO
È stato inaugurato nei giorni scorsi il nuovo impianto di depurazione di Treviso che unisce tecnologie e innovazione di tre filiere ...
AGENDA
MASTER GESTIONE RIFIUTI DI MILANO
Milano, 10/10/2016
ACCADUEO 2016
Bologna, dal 19/10/2016 al 21/10/2016
MASTER GESTIONE RIFIUTI DI ROMA
Roma, 09/11/2016
ECOMONDO2016
Rimini, dal 08/11/2016 al 11/11/2016
VENICE 2016 SYMPOSIUM
Venezia, dal 14/11/2016 al 17/11/2016