Newsletter Rifiutilab

Newsletter Rifiutilab 89

Newsletter N°89 - Martedì, 21 giugno 2005
NOVITA' DA RIFIUTILAB
MANUALI APAT SUI CRITERI PER L'APPLICAZIONE DELL'ANALISI DI RISCHIO AI SITI CONTAMINATI E ALLE DISCARICHE
Rifiutilab segnala la recente pubblicazione dei manuali APAT sull'applicazione dell'analisi di rischio assoluta nei siti contaminati e discariche. I manuali hanno l'obiettivo di fornire un punto di riferimento teorico ed applicativo per redigere e/o valutare progetti di bonifica dei siti contaminati contenenti elaborazioni di analisi di rischio sanitario-ambientale.
RISULTATI CONAI 2004
Rifiutilab segnala i risultati di recupero e riciclo dei rifiuti di imballaggio per l'anno 2004. Dalla nascita di CONAI a fine 2004 il recupero complessivo è cresciuto sensibilmente passando da 33,2% a 59,5% degli imballaggi immessi al consumo. I volumi riciclati, provenienti dalla raccolta differenziata pubblica e privata, hanno superato, nel 2004, i 6 milioni di tonnellate, con una percentuale sull'immesso al consumo pari al 51,5%.
UNEP INTERNATIONAL PHOTOGRAPHIC COMPETITION ON THE ENVIRONMENT 2004 - 2005
Rifiutilab segnala la pubblicazione delle foto vincitrici, relativamente agli anni 2004-2005, del concorso fotografico internazionale organizzato dal "Programma Ambientale delle Nazioni Unite"
NOVITA' DA ACQUALAB
ULTIME NOVITÀ DAL SITO DEL COMITATO DI VIGILANZA PER LE RISORSE IDRICHE
Segnaliamo una serie di documenti normativi, resi disponibili dal Comitato di Vigilanza per le Risorse Idriche, che riguardano la revisione del metodo normalizzato e un dettagliato sistema di rendicontazione del servizio idrico integrato.
NOVITA' DA ENERGIALAB
RECEPITA DIRETTIVA EUROPEA SULLA PROMOZIONE DELL'USO DI BIOCARBURANTI NEI TRASPORTI
Recentemente è stato licenziato dal Consiglio dei Ministri il decreto legislativo per l'attuazione della direttiva 2003/30/ce. Secondo tale direttiva, i singoli stati devono provvedere affiché una percentuale minima di biocarburanti e altri carburanti rinnovabili sia immessa sui rispettivi mercati, sotto forma di biocarburante puro, suoi derivati o miscele con altri derivati dal petrolio. Tra gli obiettivi del provvedimento vi è anche un contributo alla riduzione dell'emissione di gas serra in atmosfera, secondo quanto richiesto dal protocollo di Kyoto.
RASSEGNA STAMPA
NEL PARMENSE IL PRIMO IMPIANTO CHE TRATTA LE CENERI E RECUPERA ALLUMINIO
A Noceto (Parma) il primo impianto in Italia che tratta le scorie post-combustione e le ceneri derivanti dall’incenerimento dei rifiuti e ...
IL NUOVO REGOLAMENTO SUI RIFIUTI DEL COMUNE DI ROMA
Con l’approvazione in Consiglio Comunale del 12 maggio scorso, Roma si è dotata di un nuovo Regolamento di gestione dei rifiuti urbani, al ...
APPROVATA LA PRIMA PARTE DEL PIANO PROVINCIALE DI GESTIONE RIFIUTI DELLA PROVINCIA DI VARESE
Gli obiettivi sono molti e ambiziosi: ridurre la quantità dei rifiuti prodotti pro capite dagli abitanti della provincia di Varese, ...
AGENDA
CONVEGNO “L’EVOLUZIONE DELLE RACCOLTA DIFFERENZIATE IN PROVINCIA DI CUNEO"
Cuneo, 23/06/2005
LA COMUNICAZIONE AMBIENTALE D’IMPRESA IN ITALIA
Roma, 23/06/2005
SUMMER SCHOOL IN APPLIED ENVIRONMENTAL AND REGULATORYECONOMICS
Alessandria, dal 11/09/2005 al 23/09/2005
ECOMONDO - RIMINI
Rimini, dal 26/10/2005 al 29/10/2005
BANDO DEL PREMIO PER TESI DI LAUREA SU CONSUMO SOSTENIBILE
Venezia, 30/09/2005
APPUNTAMENTO PER CONOSCERE I RISULTATI DEL NIMBY FORUM
Roma, 06/07/2005