Nuove regole sulla gestione dei rifiuti elettronici

Il Parlamento Europeo nella seduta del 19.01.2012 ha approvato la revisione della Direttiva sulla gestione dei Rifiuti da Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche. Il provvedimento che una volta ottenuta l’approvazione del Consiglio, sostituira’ l’attuale direttiva 2002/96/Ce prevede che: entro il 2016 si dovranno raccogliere 45 tonnellate di rifiuti di prodotti elettronici per ogni 100 tonnellate di beni messi sul mercato nei tre anni precedenti; entro il 2019, la cifra dovra’ salire al 65% o, in alternativa, si potra’ raccogliere l’85% dei rifiuti di materiale elettronico prodotto; per le strutture con aree di vendita di nuove “Aee” superiori ai 400 metri quadri l’obbligo di ritiro a prorpio carico delle apparecchiature a fine vita.

Potrebbero interessarti anche...