Nuovo accordo Cdcnpa – Anci, tra le novità un premio per la raccolta incrementale di pile e accumulato

Lo scorso 7 luglio è stato sottoscritto da ANCI e CDCNPA il nuovo accordo che definisce regole e modalità operative per la raccolta e il ritiro dei rifiuti presso i Centri di Raccolta gestiti dai Comuni o dalle Aziende a cui hanno affidato i servizi di gestione dei rifiuti. La principali novità dell’accordo: la modulazione dei corrispettivi economici che i Sistemi Collettivi e Individuali che compongono il CDCNPA riconoscono ai Comuni e alle Aziende a fronte del raggiungimento di target specifici di raccolta differenziata di pile e accumulatori sul territorio. Per il prossimo triennio, i corrispettivi saranno proporzionali al livello di raccolta dell’area servita, nelle zone in cui la raccolta pro capite (calcolata in grammi per abitante) sarà più alta, è previsto un contributo maggiore per ogni tonnellata raccolta. un premio per la raccolta incrementale ovvero un ulteriore bonus per ogni tonnellata raccolta in più rispetto all’anno precedente. La possibilità di creare una sinergia tra aziende di servizio pubblico di gestione rifiuti e gli esercizi commerciali che si iscrivono al portale del CDCNPA e presso cui i cittadini portano le pile esauste. Il testo dell’accordo è disponibile al seguente link.

Potrebbero interessarti anche...