Conferenza HARMO 18: prospettive e sviluppi della modellistica sulla qualità dell’aria

Conferenza HARMO 18: prospettive e sviluppi della modellistica sulla qualità dell’aria

Dal 9 al 12 ottobre 2017 si è svolta a Bologna, presso l’Area della ricerca del CNR, la Conferenza HARMO 18 dedicata all’armonizzazione dei modelli di dispersione degli inquinanti in atmosfera a fini regolatori. La Conferenza, si pone l’obiettivo generale di favorire l’interscambio di idee ed esperienze tra i tecnici, gli operatori e i decisori pubblici e privati al fine di pervenire a pratiche condivise nell’impiego di questi strumenti di stima, diagnosi e prognosi dello stato della qualità dell’aria e dell’impatto sull’atmosfera delle attività antropiche.

Rapporto Rifiuti Urbani – Edizione 2017

Rapporto Rifiuti Urbani – Edizione 2017

Disponibile on line il Rapporto Rifiuti Urbani 2017 presentato il 31 ottobre a Roma che fornisce i dati, aggiornati all’anno 2016, sulla produzione, raccolta differenziata, gestione dei rifiuti urbani e dei rifiuti di imballaggio, compreso l’import/export, a livello nazionale, regionale e provinciale. Il report Riporta, inoltre, le informazioni sul monitoraggio dell’ISPRA sui costi dei servizi di igiene urbana e sull’applicazione del sistema tariffario. Infine, presenta una ricognizione dello stato di attuazione della pianificazione territoriale aggiornata all’anno 2017.

I convegno di ANPAR ad Ecomondo

I convegno di ANPAR ad Ecomondo

In occasione dell’evento Fieristico di ECOMONDO 2017, all’interno dell’area Inertech ANPAR organizza una serie di seminari sui temi del recupero da scorie pesanti, rifiuti da costruzione e demolizione, terre e rocce da scavo, macerie terremoto etc che a seguito prese

Acqua e Clima. I grandi Fiumi del Mondo a confronto

Acqua e Clima. I grandi Fiumi del Mondo a confronto

Si è svolto a Roma lo scorso 23 ottobre il Summit internazionale Acqua e Clima. I grandi Fiumi del Mondo a confronto, organizzato dal Ministero dell’Ambiente in collaborazione con l’UNECE (Commissione Economica per l’Europa delle Nazioni Unite), il RIOB/IMBO (Rete Internazionale degli Organismi di Bacino) e la GAWaC (Alleanza Mondiale per l’Acqua e il Clima). Il Summit si è chiuso con la sottoscrizione di due documenti, la Dichiarazione di Roma, un patto tra i gestori dei principali fiumi e laghi del mondo per affrontare insieme gli effetti del cambiamento climatico sui bacini idrici, e l’Alleanza tra le imprese italiane sull’acqua e il clima.

Un decesso su sei nel mondo è dovuto all’inquinamento, soprattutto atmosferico

Un decesso su sei nel mondo è dovuto all’inquinamento, soprattutto atmosferico

La Lancet Commission on Pollution & Health, un progetto biennale che ha coinvolto più di 40 autori internazionali in materia di salute e ambiente, utilizzando i dati dello studio Global Burden of Disease, che riunisce stime complete degli effetti dell’inquinamento sulla salute, ha realizzato un rapporto fornisce dati sui valori di inquinamento e sui costi economici dei disastri ambientali: le malattie legate all’inquinamento nei Paesi a reddito medio e basso determinano una riduzione annua del Pil che può arrivare al 2% e nei Paesi a reddito alto in un aggravio della spesa sanitaria dell’1,7%.