convegno Bonifiche dei siti contaminati e tecnologie innovative: gli interventi di Luca Marchesi (vicepresidente Snpa) e Giuseppe Bortone (direttore generale di Arpae Emilia Romagna)

convegno Bonifiche dei siti contaminati e tecnologie innovative: gli interventi di Luca Marchesi (vicepresidente Snpa) e Giuseppe Bortone (direttore generale di Arpae Emilia Romagna)

Si è svolto a Roma, presso la Camera dei Deputati, il 24 maggio 2017 il convegno Bonifiche dei siti contaminati e tecnologie innovative organizzato dalla Commissione di inchiesta sulle attività illecite connesse al ciclo dei rifiuti e su illeciti ambientali in collaborazione con RemTechExpo. Alcuni interventi disponibili online.

Pianificazione energetica a livello locale: esperienze e condivisione | Lancio della rete ALEP-I-Net

Pianificazione energetica a livello locale: esperienze e condivisione | Lancio della rete ALEP-I-Net

Lo scorso 22 maggio ENEA attraverso un convegno ha promosso la rete ALEP-I-Net, ideata dal Laboratorio di Analisi e Modelli Energetici (LAME) del Politecnico di Torino per condividere esperienze e sviluppare opportunità di collaborazione tra i principali attori dei processi di pianificazione energetica. Disponibili gli atti dell’evento.

Progetto europeo LIFE HORTISED  Sedimenti dragati bonificati utilizzati per il vivaismo e la frutticoltura

Progetto europeo LIFE HORTISED Sedimenti dragati bonificati utilizzati per il vivaismo e la frutticoltura

IL progetto HORTISED vuole dimostrare le grandi potenzialità dei substrati contenenti sedimenti dragati fitorimediati mediante il loro utilizzo per la coltivazione di fragola e melograno. Per dimostrare l’idoneità dei sedimenti è stata utilizzata la tecnologia sviluppata nei progetti AGRIPORT e CLEANSED per la produzione di piante da frutto.
Nella tecnica di fitorimediazione AGRIPORT, infatti, l’applicazione di piante insieme al compost ha permesso di ridurre i contaminanti e migliorare le proprietà chimico-nutrizionali e biologiche dei sedimenti marini.Nel progetto CLEANSED si è inoltre ottenuto un miglioramento delle caratteristiche dei sedimenti mediante due mesi di landfarming, che ha reso i sedimenti adatti all’attività vivaistica.
L’obiettivo principale del progetto HORTISED è quello di applicare la stessa tecnica sulle specie alimentari, sia nelle fasi di propagazione delle piante (vivaio) che per la produzione di frutta.

Disponibili gli Atti di Ravenna2017

Disponibili gli Atti di Ravenna2017

Da oggi nella pagina: http://www.labelab.it/ravenna2017/atti/ sono disponibili gli atti degli eventi di Ravenna2017. Stiamo completando la raccolta delle versioni finali delle presentazioni, quindi per alcuni workshop gli atti saranno pubblicati nei prossimi giorni, vi...

Decima edizione di “Fare i conti con l’Ambiente”: grande successo per Ravenna2017

Decima edizione di “Fare i conti con l’Ambiente”: grande successo per Ravenna2017

“Fare i conti con l’ambiente” ha tagliato l’importante traguardo della decima edizione e lo ha fatto con un programma speciale, ricco in quantità e qualità.
Tre giorni (dal 17 al 19 maggio scorso) che hanno registrato una grande partecipazione di pubblico anche nelle meravigliose vie del centro storico pedonale di Ravenna, per un riuscitissimo Festival Formativo 2017.

Un nuovo atlante illustra la gestione delle risorse idriche nelle città

Un nuovo atlante illustra la gestione delle risorse idriche nelle città

La Commissione Europea ha pubblicato a fine aprile l’Atlante delle acque urbane per l’Europa, la prima pubblicazione nel suo genere ad illustrare come le scelte in materia di gestione delle acque e altri fattori, quali la gestione dei rifiuti, i cambiamenti climatici e addirittura le preferenze alimentari incidono sulla sostenibilità a lungo termine dell’uso dell’acqua nelle nostre città.

Qualità dell’aria e salute in Italia: Una proposta ENEA per affrontare l’emergenza inquinamento atmosferico in Italia

Qualità dell’aria e salute in Italia: Una proposta ENEA per affrontare l’emergenza inquinamento atmosferico in Italia

Il 20 aprile 2017, presso la propria sede di Roma, l’ENEA ha presentato il convegno Qualità dell’aria e salute in Italia. Nel corso della giornata sono state discusse due proposte per la gestione dell’emergenza qualità dell’aria in Italia: la prima riguardante la previsione dell’inquinamento atmosferico a 3-5 giorni, per tutto il territorio nazionale, e la seconda relativa ad una metodologia di mappatura dell’impatto sanitario dell’inquinamento atmosferico, a medio-lungo termine, a livello comunale.