RAEE. Remedia: nel 2016 oltre 67.000 tonnellate di RAEE gestite, in crescita di più del 68% rispetto al 2015

Remedia, un dei Sistemi Collettivi italiani per la gestione ecosostenibile di tutte le tipologie di RAEE (Rifiuti Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche), pile e accumulatori e impianti fotovoltaici, con un comunicato stampa dell’8 marzo 2017 ha reso noti i risultati di raccolta del 2016. In particolare:

  • Oltre 67.000 tonnellate di rifiuti elettronici raccolti con un incremento di più del 68% rispetto all’anno precedente.
  • i RAEE domestici ammontano a 58.219 tonnellate (+75% rispetto al 2015);
  • i RAEE professionali, prodotti da aziende ed enti pubblici, pari a 5.556 tonnellate e oltre 3.450 tonnellate di pilee accumulatori industriali e per veicoli;
  • Dall’analisi dei dati relativi alle 5 categorie di RAEE domestici, si nota il raddoppio dei quantitativi raccolti per il raggruppamento R3 (TV e monitor) con 27.215 tonnellate a fronte delle 13.527 del 2015. In crescita anche il raggruppamento R1 (freddo e clima) con 16.161 tonnellate raccolte nel 2016, con un aumento di circa il 54% rispetto all’anno precedente. Numeri più contenuti, ma che confermano un trend generale in netta crescita anche per i raggruppamenti R4 (elettronica di consumo, informatica e piccoli elettrodomestici) e R2 (Grandi Bianchi), rispettivamente con 9.201 (+46%) e 5.590 (quasi +92%) tonnellate raccolte nel 2016. In coda, ma sempre in aumento, il raggruppamento R5 (sorgenti luminose) che ha raggiunto quota 52 tonnellate (+9%).

Il comunicato stampa è disponibile al seguente link
Fonte: Remedia

Potrebbero interessarti anche...