Regione Sardegna aggiornato Piano per la qualità dell’aria

La Regione Sardegna con la delibera 1/3 del10/01/2017 ha approvato il nuovo Piano per la qualità dell’aria e dell’ambiente, l’ultimo Piano analogo risaliva al 2005.
L’obiettivo del piano è l’adozione di misure aggiuntive per preservare la migliore qualità dell’aria in tutto il territorio regionale con alcune misure, quali:

  • l’incentivazione alla sostituzione dei caminetti e delle stufe tradizionali con sistemi ad alta efficienza nel settore del riscaldamento domestico;
  • la limitazione dell’impiego di olio combustibile, di gasolio e di legna nelle caldaie e negli impianti a bassa efficienza impiegati per il riscaldamento nel terziario;
  • disposizioni per l’abbattimento delle polveri da cave e da impianti di produzione di calcestruzzi e di laterizi;
  • interventi in ambito portuale (porti di Cagliari ed Olbia), finalizzati all’abbattimento delle emissioni provenienti dallo stazionamento delle navi nel porto e dalle attività portuali, quali uno studio di fattibilità sull’elettrificazione delle banchine, il monitoraggio dei combustibili utilizzati dalle imbarcazioni in ingresso al porto e lo studio sulla possibilità di sostituirli con altri meno inquinanti, la razionalizzazione dei sistemi di imbarco e della logistica del traffico merci all’interno dell’area portuale ecc.;
  • la razionalizzazione del trasporto urbano.

Sono previste, inoltre, campagne di sensibilizzazione e informazione, programmi di educazione nelle scuole per approfondire con maggiore dettaglio le tematiche relative all’importanza della tutela della qualità dell’aria, i possibili effetti nocivi dell’inquinamento atmosferico e l’importanza delle scelte e dei comportamenti personali nel contribuire alla tutela dell’ambiente.
Il comunicato stampa della regione è disponibile al seguente link.
La delibera di approvazione è disponibile al seguente link.
Il documento di piano è disponibile al seguente link.
Fonte: Regione Sardegna

Potrebbero interessarti anche...