Taggato: Rassegna Stampa

Coripet annuncia via libera come consorzio autonomo

Coripet annuncia via libera come consorzio autonomo

Lo scorso 24 aprile è stato emanato dal Ministero dell’Ambiente il decreto di autorizzazione per l’avvio del Consorzio Coripet, promosso dai produttori di acque minerali per poter gestire in autonomia, fuori da Corepla, le bottiglie di PET post-consumo.
Come prevede la legge il provvedimento di riconoscimento è suddiviso in due fasi: la prima, provvisoria, per la fase di avvio ed implementazione del progetto che avrà una durata di due anni, cui seguirà la definitiva, al raggiungimento degli obiettivi previsti

Siveq: la tecnologia per la redistribuzione delle eccedenze alimentari

Siveq: la tecnologia per la redistribuzione delle eccedenze alimentari

Il Politecnico di Milano ha creato SIVEQ (Sistema Integrato di Valorizzazione delle Eccedenze alimentari nel Quartiere) un nuovo sistema che permette una migliore gestione delle eccedenze alimentari. SIVEQ prevede la raccolta delle informazioni sulla quantità, lo stato e la prossimità alla data di scadenza mediante l’utilizzo di scanner. I dati vengono elaborati da un sistema e messi a disposizione i n tempo reale dalle onlus che possono accedere ai beni e utilizzarli.

Approvazione del decreto di integrazione della graduatoria relativa al bando per la progettazione degli interventi di rimozione dell’amianto dagli edifici pubblici

Approvazione del decreto di integrazione della graduatoria relativa al bando per la progettazione degli interventi di rimozione dell’amianto dagli edifici pubblici

Con Decreto del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare n. 180/STA del 17 aprile 2018 è stata approvata l’integrazione della graduatoria relativa ai finanziamenti di cui al Decreto del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare n. 510/STA del 27 novembre 2017 per la progettazione degli interventi di rimozione dell’amianto dagli edifici pubblici, con priorità agli edifici scolastici e alle situazioni di particolare rischio (amianto friabile).

RACCOLTA DIFFERENZIATA CAPSULE CAFFE’, I PRIMI RISULTATI.

RACCOLTA DIFFERENZIATA CAPSULE CAFFE’, I PRIMI RISULTATI.

SILEA, l’azienda municipalizzata che gestisce i rifiuti nella provincia di Lecco, CIAL, e Nespresso un anno, presso l’impianto di Seruso avviarono il primo progetto sul territorio nazionale per il recupero delle capsule del caffè in alluminio e di tutte le piccole frazioni in alluminio attraverso la semplice raccolta differenziata multi-materiale. Il progetto, che ha coinvolto 90 comuni ha permesso il recupero e l’avvio al riciclo di circa 29 tonnellate di alluminio.

Migliorare il riciclo della plastica dei RAEE: nuove tecnologie allo studio

Migliorare il riciclo della plastica dei RAEE: nuove tecnologie allo studio

Ecolight è protagonista insieme all’Università di Brescia, dipartimenti di Ingegneria Meccanica, e a Stena Technoworld partecipano al progetto Separazione e selezione delle plastiche contenute nei RAEE di cui al raggruppamento 4 (piccoli elettrodomestici): innovazioni di processo e miglioramento delle percentuali di riciclo e recupero, che mira a individuare nuove tecnologie per migliorare il recupero delle materie plastiche contenute nei piccoli elettrodomestici, nei cellulari e nell’elettronica di consumo.

Novamont: sempre più plastica nell’organico

Novamont: sempre più plastica nell’organico

Nell’ambito della Kasseler Abfall- und Ressourcenforum 2018, conferenza tedesca di waste management si sono confrontati i rappresentanti delle associazioni nazionali dei compostatori di Germania, Austria, Svizzera e Italia, i quattro Paesi europei con la più lunga e radicata esperienza nel settore della raccolta della frazione organica in Europa. il CIC-Consorzio Italiano Compostatori ha presentato i risultati dei controlli italiani che rivelato che la contaminazione della frazione organica raccolta ammonta al 4,9%. La causa: l’utilizzo dei sacchetti di plastica tradizionale per raccogliere l’umido.

Anci: “In prima linea per una nuova mobilità urbana”

Anci: “In prima linea per una nuova mobilità urbana”

residente del Consiglio nazionale Anci dichiara l’impegno dell’associazione per la promozione della mobilità sostenibile. La nostra ricetta è multipla: trasporto pubblico più efficiente, poi autobus più moderni e meno inquinante. Per raggiungere l’obiettivo però serve che il grandi comuni possano gestire direttamente i fondi per il trasporto pubblico, oggi in mano alle Regioni

Nuovo Bando ANCI-CONAI per la comunicazione locale

Nuovo Bando ANCI-CONAI per la comunicazione locale

Conai comunica che i Comuni singoli o associati (con popolazione superiore a 5 mila abitanti) e gli enti di governo del servizio rifiuti sono invitati a presentare progetti di comunicazione locale finalizzati al miglioramento della gestione dei rifiuti di imballaggio. I progetti dovranno essere inviati a CONAI entro e non oltre il 18 maggio 2018.