Un anno da record per Remedia: raggiunte le 90.000 tonnellate

Remedia in un comunicato stampa ha diffuso i rimi risultati delle raccolte 2017. Dalle prime stime lo scorso anno il Consorzio ha registrato il miglior risultato di sempre: 90.000 tonnellate di rifiuti elettronici gestiti, con un incremento del 34% rispetto al 2016 e un aumento di oltre il 400% a confronto con il 2008 attestandosi come primo consorzio italiano nella gestione di RAEE pericolosi, con circa 55.000 tonnellate gestite.

Analizzando nel dettaglio i numeri registrati dal Consorzio nel 2017, i RAEE domestici, ossia quelli generati dai nuclei famigliari, ammontano complessivamente a 73.200 tonnellate (+26% rispetto al 2016), a cui si aggiungono i RAEE professionali, prodotti da aziende ed enti pubblici, pari a 6.900 tonnellate e, infine, ben 9.900 tonnellate di pile e accumulatori portatili, industriali e per veicoli (+186% rispetto all’anno precedente).

Ulteriori dettagli nel comunicato stampa  diffuso dal consorzio al seguente link

Potrebbero interessarti anche...