Vigilanza nella gestione dei rifiuti – Ripartito il contributo per l’anno 2016

Pubblicato in Gazzetta ufficiale il decreto del ministero dell’Ambiente che ripartisce l’onere per il 2016 per le funzioni di controllo sulla gestione dei rifiuti.

L’onere totale ammonta a 2 milioni di euro. Il decreto attua quanto stabilito dal decreto legislativo sulle norme in materia ambientale, che attribuisce al ministero funzioni per la corretta attuazione delle norme sulla prevenzione dei rifiuti, efficacia, efficienza ed economicità della gestione dei rifiuti, degli imballaggi e dei rifiuti di imballaggio.

La stessa norma ripartisce l’onere derivante dall’esercizio delle funzioni di vigilanza e controllo tra il Consorzio nazionale imballaggi (CONAI) e, tra gli altri, i Consorzi nazionali relativi a raccolta e trattamento di oli e grassi vegetali ed animali esausti, riciclaggio di rifiuti di beni in polietilene, gestione, raccolta e trattamento degli oli minerali usati.

L’onere contributivo è individuato nell’allegato: si tratta di una quota fissa pari all’1% del contributo complessivo, e di una quota commisurata al valore della produzione indicato nel bilancio d’esercizio chiuso al 31 dicembre 2015.

Si tratta, infatti, di contributi ripartiti proporzionalmente in relazione al valore della produzione di ciascuno dei soggetti obbligati, che consente di commisurare l’onere economico alla dimensione aziendale degli stessi, considerando, quale dato di riferimento, l’ultimo bilancio utile.
La somma dovrà essere versata entro il novantesimo giorno successivo alla notifica del D.M.

Non sono tenuti al pagamento del contributo i soggetti che hanno operato per meno di sei mesi nell’anno di riferimento, e che al 21 febbraio 2018 hanno cessato la propria attività.

 

 

il decreto è disponibile al seguente link

Fonte: Gazzetta Ufficiale

Potrebbero interessarti anche...