Atti

Di seguito sono disponibili, in formato PDF, gli atti degli eventi svolti durante Ravenna2014:

Scarica la guida evento in PDF

 

  • Conferenza 1 – La Bonifica dei Siti Contaminati – Strategie e Sistemi Europei a confronto per una Nuova Economia Territoriale
  • Conferenza 2 – Conferenza Internazionale sulla Sostenibilità – IDROCARBURI NON CONVENZIONALI: COME CAMBIA IL MERCATO DELL’ENERGIA
  • Conferenza 3 – L’hi-tech che cambia: «dal Web 3.0 ai Makers» come si muovono consumatori, produttori e aziende′
  • Conferenza 4 – Conferenza Labeinnovation: Il trattamento e lo smaltimento dei rifiuti contenenti Amianto: situazione italiana
  • Conferenza 5 – “Raccontare la green economy” > con Marco Fratoddi (Direttore La Nuova Ecologia)
  • Conferenza Anteprima – SPRECOZERO.NET
  • Labmeeting 1 – DESIGN E ENERGY MANAGEMENT
  • Labmeeting 2 – La gestione dei rifiuti: il case history delle batterie al piombo
  • Labmeeting 3 – La gestione dei rifiuti: tra obblighi e responsabilità
  • Labmeeting 4 – Incontro sul tema del ciclo di gestione dei rifiuti urbani: EVOLUZIONE O INVOLUZIONE nello scenario italiano
  • Workshop A – Soluzioni innovative per la misura, l'analisi ed il controllo delle reti di distribuzione idrica
  • Workshop B – Finanziamenti per l’internazionalizzazione e per l’innovazione sostenibile
  • Workshop C – Dall'università all'impresa: percorsi di internazionalizzazione
  • Workshop D – La gestione dei fanghi di dragaggio. Elemento strategico per lo sviluppo della portualità nazionale
  • Workshop E – Gli strumenti operativi della governance ambientale per i Comuni: Smartness in Waste Management come Decision Support System
  • Workshop F – Rifiuti e partecipazione: metodi e strumenti per supportare le policies in materia di gestione dei rifiuti a livello locale
  • Workshop G – Valorizzare conviene! La strategia europea di preparazione al riutilizzo
  • Workshop H – Il ruolo dei consorzi indipendenti: best practice, sviluppi e opportunità
  • Workshop I – Verso Kirecò – dalla progettazione esecutiva all'avvio del cantiere
  • Workshop L – Fare ricerca in rete: imprese e tecnologie per i servizi energetici
  • Workshop M – Piano di Azione Locale di Cities on Power (Progetto COP)
  • Workshop N – E.R.R.E. – Energie Rinnovabili e Risparmio Energetico
  • Workshop Q – Politiche energetiche e risparmio energetico nella Provincia di Ravenna: la programmazione, gli strumenti e gli obiettivi
  • Workshop R – Il servizio di collettamento e depurazione in Italia, nell’ambito della nuova regolazione idrica e dei suoi impatti
  • Workshop S – Principi, regole e responsabilità nel diritto ambientale. Comportamenti ambientalmente rilevanti tra normazione e azione
  • Workshop T – Il PNPR a sette mesi dalla pubblicazione: che percorso verso l'operatività
  • Workshop V – Energia: come fare la differenza′
  • Workshop W – Sostenibilità in edilizia (non solo energia !): inquinamento del sottosuolo – intrusione di vapori – radioattività indoor e dei materiali
  • Workshop X – Le problematiche geologiche nelle aree di costa: Ambiente e Fragilità dei Sistemi Costieri

  • Conferenza 1 – La Bonifica dei Siti Contaminati – Strategie e Sistemi Europei a confronto per una Nuova Economia Territoriale

    • ResocontoS. Tunesi – M. Sunseri

    Conferenza 2 – Conferenza Internazionale sulla Sostenibilità – IDROCARBURI NON CONVENZIONALI: COME CAMBIA IL MERCATO DELL’ENERGIA

    • Saluto delle AutoritàMara Roncuzzi (Assessore Ambiente Provincia di Ravenna)
    • Il Gas Naturale: una risorsa preziosaLuigi Bruzzi
    • The global revolution of unconventional oil (presentazione del filmato in inglese)John M. Deutch
    • Tecnologie per l’estrazione degli idrocarburi non convenzionaliEzio Mesini e Paolo Macini
    • Impatti ambientali nel ciclo di utilizzo degli idrocarburi non convenzionaliMarco Abbiati
    • Il ruolo degi idrocarburi non convenzionali nel mercato globale dell’energiaMarco Sumini

    Conferenza 3 – L’hi-tech che cambia: «dal Web 3.0 ai Makers» come si muovono consumatori, produttori e aziende′

    Conferenza 4 – Conferenza Labeinnovation: Il trattamento e lo smaltimento dei rifiuti contenenti Amianto: situazione italiana

    • videoTele1.tv
    • IL TRATTAMENTO E LO SMALTIMENTO DEI RIFIUTI CONTENENTI AMIANTO: SITUAZIONE ITALIANABoris Pesci – Direttore Consorzio ASTRA
    • LE BONIFICHE DELL`AMIANTO – Stato dell’arteStefano Silvestri – Istituto per lo Studio e la Prevenzione Oncologica Firenze
    • Piano Nazionale Amianto – Macro-area Salute – Risorse messe in campoDott. Mariano Alessi, Dirigente Medico – Medico del Lavoro – Ministero della salute – DG Prevenzione

    Conferenza 5 – “Raccontare la green economy” > con Marco Fratoddi (Direttore La Nuova Ecologia)

    • Semiotica della notizia ambientaleMarco Fratoddi

    Conferenza Anteprima – SPRECOZERO.NET

    • Sprecozero.net – Progetto per la creazione di una Rete di Comuni impegnati nella lotta contro ogni forma di spreco…Città di Sasso Marconi (BO)

    Labmeeting 1 – DESIGN E ENERGY MANAGEMENT

    Labmeeting 2 – La gestione dei rifiuti: il case history delle batterie al piombo

    • Abstract degli interventi

    Labmeeting 3 – La gestione dei rifiuti: tra obblighi e responsabilità

    • Abstract degli interventi

    Labmeeting 4 – Incontro sul tema del ciclo di gestione dei rifiuti urbani: EVOLUZIONE O INVOLUZIONE nello scenario italiano

    • IL RIUSO EFFICIENZA AMBIENTALE E SOCIALEMaya Battisti – Occhio del Riciclone
    • Il recupero di energiaLidia Lombardi – Università degli Studi Niccolò Cusano – Roma
    • LA TARIFFA PUNTUALE: STRUMENTO OBBLIGATORIO′Paolo Giacomelli – Federambiente
    • Biowaste Biorefinery for the integrated chemical and energy production from organic waste and byproductsFabio Fava – Scuola di Ingegneria dell’ Università di Bologna & Ecomondo
    • Reflections on The Circular EconomyDavid Newman – ISWA International – ATIA ISWA Italia
    • Perché in house perché gareLorenzo Perra – ATO Toscana Centro
    • incontro sul tema del ciclo di gestione dei rifiuti urbani EVOLUZIONE O INVOLUZIONE nello scenario italianoMario Sunseri – Labelab
    • Tracciabilità dei rifiuti – filiera corta filiera efficienteAlessandra Bonoli – DICAM – Dipartimento di Ingegneria Civile, Chimica, Ambientale e dei Materiali
    • Economia di mercato ed economia regolataAndrea Zuppiroli – Regione Emilia-Romagna
    • Recuperi di materia selezione spintaPietro Navarotto – Sales Director STADLER Italia
    • Scelte tecniche e scelte emotiveFilippo Brandolini – Federambiente

    Workshop A – Soluzioni innovative per la misura, l'analisi ed il controllo delle reti di distribuzione idrica

    • Gestione efficiente dei sistemi idrici: strategia, tecnologie e casi di successoM. Fantozzi – Studio Marco Fantozzi
    • Migliorare il bilancio idrico con una corretta programmazione di sostituzione del parco contatori. Direttiva MID e normative EN 14154 – EN 1434. Situazione mandato 441S. Marcon – Maddalena
    • UFR: la soluzione innovativa per contabilizzare le portate non misurate dai contatoriR. Brocchetta – Rubinetterie Bresciane
    • “FLOWIZTM”: Misura e trasmissione wireless integrata della portata, pressione, livello e qualità acque nelle reti e nei distretti idrici.L. Cannone – Isoil Industria
    • La modellazione per la gestione efficiente della rete idricaDaniela Miola – BENTLEY
    • La modellazione a supporto della gestione dei sistemi acquedottistici: il caso della rete di distribuzione idrica di MantovaS. Alvisi, M. Franchini, M. Fantozzi, M. Pedroni
    • Approccio e risultati ottenuti con la gestione efficiente dei sistemi idrici in IREN Reggio Emilia: distrettualizzazione, ricerca perdite, gestione della pressione e gestione contatoriF. Calza – IREN Reggio Emilia
    • L’esperienza di Metropolitana Milanese nella gestione idrica: progetti e innovazioniC. Carrettini, D. Segalini – Metropolitana Milanese

    Workshop B – Finanziamenti per l’internazionalizzazione e per l’innovazione sostenibile

    • I concetti baseGermana Di Falco – NIBI
    • Slide set 1NIBI
    • Slide set 2NIBI

    Workshop C – Dall'università all'impresa: percorsi di internazionalizzazione

    • L’ingegneria per il recupero dei beni storici e architettonici: il nuovo master internazionale in Rehabilitation of Historic BuildingsProf. Guido Gottardi – DICAM Università di Bologna – Prof. Rocco Mazzeo – Università di Bologna – Ravenna Campus
    • Da Ravenna alla Cina: percorsi di internazionalizzazione della didattica nel settore della scienza della conservazione dei beni culturaliProf. Rocco Mazzeo – Università di Bologna – Ravenna Campus
    • L’esperienza internazionale nell’ambito del Dottorato UE-Erasmus Mundus Marine and Coastal Management (MACOMA): ricerca e interazione con il territorio e le impreseProf.ssa Elena Fabbri – UniBO
    • Integrare gli Studi e poter lavorare all’estero: aspetti legali e ludici di un’opportunità concreta in Nuova ZelandaD.ssa Antonella Lorenzini, Agent Recruitment Cornell Institute of Businnes&Technology
    • Presentazione Cornell

    Workshop D – La gestione dei fanghi di dragaggio. Elemento strategico per lo sviluppo della portualità nazionale

    • Lo status dei materiali di dragaggio, decontaminazione e riutilizzo. Tecniche ed esperienzeGiuseppe Bortone (Dir. Gen. Ambiente e Difesa del Suolo e della Costa Regione Emilia-Romagna)
    • Il dragaggio e il recupero dei sedimenti per il porto di Ravenna. Elemento strategico per lo sviluppoGalliano Di Marco (Presidente Autorità Portuale di Ravenna)
    • I materiali da dragaggio dei porti fra la nozione di rifiuto e il recupero. Riuso dei materiali nella legislazione europea e nazionaleLucia Mirti (Giurista ambientale)
    • Criteri tecnico-scientifici per una gestione ambientale dei sedimenti portuali da dragare: esperienze nazionali significativeDavid Pellegrini e Fulvio Onorati ( ISPRA Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca)

    Workshop E – Gli strumenti operativi della governance ambientale per i Comuni: Smartness in Waste Management come Decision Support System

    • Le variegate entrate a copertura dei costi del servizio rifiutiPasquale Mirto – Ancitel E.A.
    • La validazione del sistema di calcolo delle emissioni dirette ed indirette della gestione dei rifiutiSabina Di Franco – IIA – CNR
    • Uno strumento di governance per le amministrazioni locali e gli operatori del settoreIng. Delia Di Monaco

    Workshop F – Rifiuti e partecipazione: metodi e strumenti per supportare le policies in materia di gestione dei rifiuti a livello locale

    • Presentazione Nazionale Rete italiana Città Sane OMSSimona Arletti
    • Valutazione partecipata degli impatti sanitari, ambientali e socioeconomici derivanti dal trattamenti di rifiuti urbaniNunzia Linzalone – Coordinatore del progetto – Consiglio Nazionale delle Ricerche, PISA
    • Il progetto PriscaMaya Battisti – Occhio del Riciclone ONLUS

    Workshop G – Valorizzare conviene! La strategia europea di preparazione al riutilizzo

    • Proposal for the strengthening of networking activities for LIFE projects on waste
    • Preparing for waste re-use: The context and the local experimentationEng. Rita Gamberini, Dott. Luca Galloni – Department of Sciences and Methods for Engineering
    • traduzione in italiano dell'interventoJosep Marquez, direttore di Unità del Sistema Formazione Professionale della Regione Catalogna

    Workshop H – Il ruolo dei consorzi indipendenti: best practice, sviluppi e opportunità

    • Plastics Recycling in Europe and Italy – EU legislation Framework changesPaolo Glerean – PRE Board Member
    • Le tendenze dell’ecodesign per i materiali plasticiGiuseppe Crippa
    • Chimica delle acque italiane ad uso potabile: identificazione di anomalie e possibili effetti sulla saluteB. De Vivo, P. Valera, S. Albanese, D. Cicchella, E. Dinelli, L. Giaccio, A. Lima
    • L’acqua interagisce con contenitori e sistemi di distribuzione: osservazioni ed evidenze sperimentaliProf. Enrico Dinelli – CIRSA -UniBO
    • In buone acqueDott. Filippo Maria Bocchi (HERA s.p.a)
    • Valori naturali di fondo e qualità delle acque sotterranee
      Dott. Marco Marcaccio (ARPA Emilia-Romagna)
    • RICICLO DELLE MATERIE PLASTICHE – I principali fattori di sviluppo a livello globaleDario Previero – Sorema
    • RICICLO DELLE MATERIE PLASTICHE – I principali fattori di sviluppo a livello globale [Note]Dario Previero – Sorema

    Workshop I – Verso Kirecò – dalla progettazione esecutiva all'avvio del cantiere

    • Le scelte di un progetto architettonico all'avanguardiaArch. Aida Morelli
    • Il ruolo del legno nell’architettura organica: tecnologie per le nuove formeDott. Ing. Emanuele Luciani
    • Scelte progettuali e configurazione impiantisticaIng. M. Bottacini
    • Edifici a energia quasi zero: dalla direttiva alla praticaStefano Piva

    Workshop L – Fare ricerca in rete: imprese e tecnologie per i servizi energetici

    Workshop M – Piano di Azione Locale di Cities on Power (Progetto COP)

    • Le strategie energetiche della Provincia di RavennaElettra Malossi – Dirigente del Settore Ambiente della Provincia di Ravenna
    • La provincia di Ravenna e le energie rinnovabiliMarco Bacchini – Responsabile del Servizo Politiche energetiche e sicurezza del territorio – Settore Ambiente della Provincia di Ravenna
    • Presentazione della proposta di Piano di Azione LocaleValentina Amadori – Consorzio Ferrara Ricerche – Incaricata nell’ambito del progetto COP
    • Il progetto pilota di Riolo Terme e le potenzialità della geotermia a bassa entalpia in provincia di RavennaDimitra Rapti Caputo – Consorzio Ferrara Ricerche – docente ed esperta sceinze della terra
    • Auditing energetico e prime proposte di intervento per alcune scuole superiori della provincia di RavennaStefano Piva – Dipartimento di Ingegneria, ENDIF (ENgineering Department In Ferrara) Universita’ degli Studi di Ferrara
    • Scenari elettrici alternativiMassimo Berti

    Workshop N – E.R.R.E. – Energie Rinnovabili e Risparmio Energetico

    • Illuminazione Efficiente ed IntelligenteLuca Pirini – ITS
    • Finalità della certificazione energetica degli edificiIng. Vittorio Ronco
    • PRESTAZIONE ENERGETICA DI UN’UNITÀ IMMOBILIARE – Esempio di calcolo su edificio esistenteA cura di Behrudin Seadinovski & Jacopo Luciani
    • Presentazione ITS
    • Slideshow Rinnovabili

    Workshop Q – Politiche energetiche e risparmio energetico nella Provincia di Ravenna: la programmazione, gli strumenti e gli obiettivi

    • Resoconto

    Workshop R – Il servizio di collettamento e depurazione in Italia, nell’ambito della nuova regolazione idrica e dei suoi impatti

    • Inquadramento generale e internazionaleEmanuele Lobina (Univ. Di Greenwich – PSIRU)
    • La situazione del servizio in ItaliaPaola Matino (Laboratorio Utilities & Enti Locali)
    • La sentenza 335/2008 e i suoi impatti sugli utentiGerardino Castaldi (Acquainfo)
    • La regolazione tariffaria localeStefano Santandrea (Atersir)
    • Il punto di vista del GestoreMaurizio Del Re (Gruppo Veolia)
    • Il punto di vista dell’industria nella fruizione dei serviziGianluca Brenna (Confindustria Como)
    • Metodi e strumenti per l’efficienza di settoreYos Zorzi (Sinergia)

    Workshop S – Principi, regole e responsabilità nel diritto ambientale. Comportamenti ambientalmente rilevanti tra normazione e azione

    • Abstract delle presentazioni

    Workshop T – Il PNPR a sette mesi dalla pubblicazione: che percorso verso l'operatività

    • Le prospettive della Programmazione regionale come snodo dell’attuazione del PNPR e i nodi apertiPaola Cirilli (Regione Marche)
    • LA STRATEGICITA’ DEL RIUTILIZZO: DAI CENTRI DI RIUSO AL CONSORZIO PER IL RIUTLIZZOMaya Battisti – Occhio del Riciclone ONLUS
    • Come fa una azienda a muoversi verso rifiuti zero: indicazioni dal caso consolidato di una società di serviziErica scarl
    • Associazione dei Comuni VirtuosiSilvia Ricci
    • Il compostaggio domestico è prevenzione dei rifiutiScuola agraria del Parco di Monza a CIC
    • Nota sulla Regione Lombardia
    • Il PNPR, gli strumenti economici (la tariffa puntuale driver delle prevenzione) e le risorse (inserire i Costi di Prevenzione Rifiuti nel PeF)Mario Santi (associazione PAYT Italia)
    • Il premio Federambiente Legambiente sulla prevenzione e il monitoraggio delle inizitive di prevenzioneValentina Cipriano (Federambiente)

    Workshop V – Energia: come fare la differenza′

    • Presentazioni nel sitoAgenda XXI Ravenna
    • Energia Sostenibile – senza Aria FrittaDavid JC MacKay
    • Termovalorizzatori di rifiuti: produzione di energia e performance ambientalDott.ssa Katia Gamberini

    Workshop W – Sostenibilità in edilizia (non solo energia !): inquinamento del sottosuolo – intrusione di vapori – radioattività indoor e dei materiali

    • Green building: la sfida di riportare qualità negli interventi ediliziMarco Mari (GBC)
    • Radioattività in casa. Radon e valutazione della qualità ambientale. Decreti, Direttive e il futuro in Italia.Massimo Esposito (U-Series)
    • Radioattività in casa. I materiali in edilizia e i controlli dal punto di vista radioattivo. Direttiva 2013/59 e il futuro in Italia.Dino G. Ferioli (U-Series)
    • L’indagine ambientale preliminare quale garanzia della qualità dei suoli, sottosuoli e delle falde – recupero di aree inquinate e azioni per una sinergica progettazioneMario Sunseri (SGM)
    • Gas and vapor intrusion, la verifica della qualità indoorMarco Falconi (ISPRA)
    • La gestione delle terre e rocce da scavo – attenzioni e analisi per un corretto recupero e una adeguata valorizzazioneLinda Collina (SGM)
    • Requisiti e ricadute nei protocolli a marchio LEED e GBCAlessandro Speccher (GBC)

    Workshop X – Le problematiche geologiche nelle aree di costa: Ambiente e Fragilità dei Sistemi Costieri

    • Sismicità Indotta… questa grande sconosciuta in ItaliaMarco Mucciarelli (Direttore Centro Ricerche Sismologiche OGS Istituto Nazionale di Oceanografia e di Geofisica Sperimentale)
    • Costa: La criticità di un sistema sempre più fragileGiovanni Gabbianelli (Responsabile Sezione di Geologia del Dip.to di Scienze Biologiche, Geologiche e dell’Ambientali- BIGEA dell’Università di Bologna)
    • Aree costiere e Fluttuazioni climatiche: potenziali problematiche negli anni a venireIvan Federico (Centro Euro-Mediterraneo sui campbiamenti climatici CMCC)
    • Monitoraggio del territorio mediante stazioni GNSS permanenti.Nicola Cenni (Sezione di Geologia del Dip.to di Scienze Biologiche, Geologiche e dell’Ambientali- BIGEA dell’Università di Bologna)