Ravenna2019
eventi

gli eventi a cui partecipa l’azienda

corporate

le principali novità “corporate” sull’azienda

rassegna stampa

le principali citazioni mediatiche su labelab

innovazione

i servizi e i prodotti innovativi lanciati da labelab sul mercato

Home » Archivio per la Categoria

Articoli in contributi

Rapporto rifiuti 2008 disponibile!

|

Dalle 16 di ieri è disponibile nel sito di ISPRA (www.apat.it) il rapporto rifiuti con la fotografia del settore nell’anno 2007. I dati indicano in 32,5 milioni di tonnellate la produzione totale di rifiuti nel nostro Paese, in aumento di appena lo 0,1% rispetto al 2006. In calo, invece, la produzione pro-capite di rifiuti: 546 kg per abitante rispetto ai 550 del 2006, con un miglioramento netto soprattutto in Toscana (- 10 kg) e in Umbria (- 8 kg).
Notizie positive sul fronte “differenziata”

Disponibili i dati europei sulla gestione dei rifiuti. Ma che fine ha fatto l’efficace sistema di contabilità nazionale?

|

E’ da poco scaricabile sul sito di Eurostat il report sui principali dati sulla gestione dei rifiuti nei paesi della Comunità Europea. Il documento, seppur sintetico, è un efficace strumento per comprendere le differenze delle politiche ambientali nel settore rifiuti. Sulla produzione, ad esempio, a fianco di paesi quali la Danimarca, l’Irlanda e Cipro che hanno una produzione procapite superiore ai 750 chilogrammi di rifiuti domestici all’anno, vi sono paesi come la Romania, la Lettonia, la Polonia e le repubbliche

Nuova guida per il conto energia dal GSE

|

La guida è un agevole e completo strumento di consultazione per coloro che intendono realizzare un impianto fotovoltaico e richiedere gli incentivi. Il documento è stato elaborato in collaborazione con gli uffici tecnici dell’Autorità per l’Energia Elettrica e il Gas (nel seguito AEEG o Autorità), in particolare per quanto riguarda le indicazioni relative alla vendita dell’energia, alla connessione degli impianti alla rete elettrica e alla misura dell’energia prodotta.

Le spedizioni dei rifiuti oltre i confini dell’Unione Europea

|

Degno di nota il caso di un televisore rotto smaltito illegalmente in Nigeria, tracciato da un localizzatore GPS (info su Ecoradio con la denuncia di Greenpeace QUI).
Segnale non certo isolato di un business ormai mondiale che si dimentica di “chiudere il cerchio”, ovvero di monitorare e tracciare la fase finale (la più onerosa) del trattamento e smaltimento dei rifiuti pericolosi. I dati statistici riferiti alla Commissione da parte degli Stati

Segnali ambientali dalla UE

|

Ecco un interessante invito alla lettura: Segnali ambientali è una relazione pubblicata dall’Agenzia europea dell’ambiente (AEA) all’inizio di ogni anno che, sotto forma di resoconti, fornisce istantanee degli argomenti più interessanti per il dibattito politico sull’ambiente e per il grande pubblico riguardo all’anno che sta iniziando. L’Agenzia monitora l’ambiente nei 32 paesi membri in collaborazione con la sua rete. Una mole enorme di dati ambientali filtrati e portati a sintesi per comprendere i “segnali

Mille buone pratiche su rifiuti, acqua ed energia

|

Una rassegna delle esperienze virtuose raccolte in internet, nelle principali iniziative del settore, pubblicazioni e studi scientifici. Tutto questo è gratuitamente disponibile negli atti della manifestazione Ravenna2008 svoltasi dall’8 al 10 ottobre 2008 e organizzata da labelab. Le esperienze si distinguono per:

Innovazione
Efficacia

Effetto farfalla

 

Un battito d’ali di una farfalla ad est può provocare …