Home » acqua, contributi, corporate, energia, eventi, Ravenna2016, rifiuti, sviluppo sostenibile

Disponibili gli Atti. “Fare i conti con l’Ambiente 2016”: ancora grande partecipazione e interesse.

Submitted by No Comment
LAB & LAB, CONFERENZA STAMPA DI PRESENTAZIONE DEL PROGRAMMA DI FARE I CONTI CON L’ AMBIENTE EDIZIONE 2016

LAB & LAB, CONFERENZA STAMPA DI PRESENTAZIONE DEL PROGRAMMA DI FARE I CONTI CON L’ AMBIENTE EDIZIONE 2016

Si è conclusa da poco la nona edizione di “Fare i conti con l’Ambiente”, Festival formativo su rifiuti, acqua, energia, bonifiche e sviluppo sostenibile. Ennesimo successo, qualità degli interventi e partecipazione complessiva di oltre 2000 delegati provenienti da tutta italia e dall’estero.

Tre giornate con 50 iniziative; si è svolto infatti interamente nel centro storico pedonale di Ravenna e ha previsto non solo conferenze a tema ma anche seminari di formazione (denominati labmeeting) e workshop in grado di abbracciare tutti i segmenti di attualità tecnico-scientifica del settore rifiuti, acqua, energia, bonifiche e sostenibilità ambientale.

Le conferenze hanno suscitato grande interesse, da quella sulla cybersecurity con Umberto Torelli, giornalista del Corriere della Sera, organizzata dal Rotary Club Ravenna Galla Placidia, a quella sull’agricoltura circolare in Emilia Romagna, dalla gestione degli inerti al Premio Ambiente & Futuro in programma svoltosi presso la Camera di Commercio di Ravenna.

Tantissimi i workshop di interesse che hanno abbracciato molteplici aspetti, tra cui “open data & rifiuti”, normativa Seveso, terre da scavo, efficienza energetica degli edifici, presentazioni di start up e pitch di idee di business, biomasse, edilizia sostenibile, rischio idraulico, fonti rinnovabili, progetti sperimentali connessi al recupero dei rifiuti, la tutela ambientale e la responsabilità d’impresa.

Importante il successo delle due vere e proprie Scuole di Alta Formazione ospitate all’interno della manifestazione: sulla Bonifica di Siti Contaminati e la Gestione dei Rifiuti, organizzate con il contributo straordinario di SGM Ingegneria di Ferrara ed Ecoricerche di Sassuolo.

Parallelamente agli appuntamenti tecnico-scientifici di Ravenna 2016, grande interesse è stato riscontrato anche per gli eventi culturali in giro per la città, come l’esposizione Raee al Caffè Letterario con monili realizzati dai carcerati utilizzando materiali recuperati, la mostra organizzata dall’Accademia di Belle Arti di Ravenna nelle Vetrine della Camera di Commercio e la performance a tema ambientale di Patrizia Giambi, focalizzata sul tema della “mancanza d’acqua”.

Gli organizzatori di Labelab ringraziano l’Assessorato Ambiente del Comune di Ravenna – CEAS – Agenda XXI, gli sponsor e partner ed enti patrocinatori che hanno contribuito all’importante risultato di questa edizione. Notevole anche il contributo della Scuola Alberghiera, IPSEOA – Tonino Guerra di Cervia, che con due classi 3^ F e 4^ F di indirizzo accoglienza turistica hanno supportato Labelab nell’accoglienza dei partecipanti in tutte le sale del festival.

Promuovere la qualità nel settore dei rifiuti e dei servizi pubblici locali, l’economicità, l’efficienza e trasparenza attraverso l’accesso e la condivisione delle informazioni (open content), la gestione degli open data e l’open innovation rappresentano da anni la visione di labelab che sta alla base delle manifestazioni di Ravenna (quest’anno alla 9^Edizione). Gli atti sono gratuitamente disponibili sul sito della manifestazione: http://www.labelab.it/ravenna2016/atti/

Clip video dei momenti salienti, seguiranno interviste e approfondimenti nel sito nelle prossime settimane.












Leave a comment!

Add your comment below, or trackback from your own site. You can also Comments Feed via RSS.

Be nice. Keep it clean. Stay on topic. No spam.

You can use these tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

This is a Gravatar-enabled weblog. To get your own globally-recognized-avatar, please register at Gravatar.