Home » acqua, contributi, corporate, energia, eventi, innovazione, municipalità, Ravenna2010, rifiuti, sviluppo sostenibile

Conferenza stampa presentazione Ravenna2010

Inserito da No Comment

popolo

Sessanta appuntamenti, tra conferenze, workshop, labmeeting ed eventi culturali, dal 29 settembre all’1 ottobre in dodici luoghi del centro storico, dedicati alle buone pratiche nella gestione dei rifiuti, dell’acqua e dell’energia: tutto questo è “Ravenna 2010”.

La manifestazione, presentata questa mattina in municipio a Ravenna nel corso di una conferenza stampa, è alla sua terza edizione. Organizzata da labelab, network di professionisti indipendenti che operano nei settori dell’acqua, dei rifiuti e dell’energia, ha confermato Ravenna come propria sede, dopo il buon esito degli appuntamenti 2008 e 2009.
La conferenza stampa è stata aperta dal sindaco, Fabrizio Matteucci, che dopo avere espresso la propria soddisfazione per il fatto che labelab abbia scelto Ravenna per questo festival, ha indicato tre obiettivi – sulle tematiche acqua, energia e rifiuti – che la città dovrà cogliere nei prossimi anni: raccolta differenziata al 65%, aumento dell’utilizzo potabile dell’acqua dell’acquedotto, affermazione di Ravenna come capitale delle energie rinnovabili (si allega nota del sindaco).

Alla conferenza stampa ha partecipato anche Gianfranco Bessi, presidente della locale Camera di Commercio. Nell’ambito del festival sarà infatti consegnato, l’1 ottobre alle 10 alla sala Cavalcoli, il Premio Ambiente della Camera di Commercio. Bessi ha sottolineato come Ravenna sia “ormai diventata una provincia dove l’ambiente è considerato una risorsa, un patrimonio e un fattore di qualità spendibile anche sul piano della competitività territoriale ed economica. Promuovere un festival su tematiche ambientali come i rifiuti, l’energia e l’acqua dà a questo ragionamento un importante valore aggiunto”. Bessi ha anche anticipato i nomi delle tre aziende finaliste per il Premio Ambiente: Bertoni di Castelbolognese, impegnata nella progettazione e costruzione di macchine agricole e industriali; Ofra di Ravenna, che opera nella produzione di impianti industriali; Ecorecuperi di Solarolo, che opera nel campo dei servizi ambientali (inoltre sarà riconosciuta una menzione speciale alla Tre spa del gruppo Tozzi, che opera nel settore dell’energia).

Giovanni Montresori e Mario Sunseri, fondatori di labelab e direttori della manifestazione, hanno illustrato i principali appuntamenti in programma. Silvia Cirelli, curatrice della mostra d’arte pubblica prevista nell’ambito di “Ravenna 2010”, si è appunto soffermata su questo evento.

Da parte degli organizzatori è stato sottolineato come la manifestazione sia cresciuta dal punto di vista della qualità e della quantità: “Saranno oltre duemila – è stato detto – i tecnici di riferimento dei vari settori che saranno a Ravenna in questi giorni, per una manifestazione che non solo vuole insegnare buone pratiche ma che le mette anche direttamente in atto. Cogliendo il suggerimento dell’ufficio Agenda 21 del Comune, compenseremo infatti tutte le emissioni di anidride carbonica contribuendo alla piantumazione di alberi nel corso del Mese dell’albero in festa e durante i vari eventi serviremo solo acqua del rubinetto”.

Tra i tanti appuntamenti in programma sono state citate la conferenza sulla società creativogenica, ossia stimolatrice di tutte le energie creative sopite per un nuovo sviluppo, con Carlo Brumat, esperto di livello internazionale sulle tematiche dell’innovazione e tra i pionieri di Silicon Valley (il 29 settembre alle 18 alla Classense); l’incontro con Richard Bagozzi, della Ross School of Business of the University of Michigan (è considerato uno degli studiosi più importanti ed influenti a livello internazionale in fatto di Marketing e Metodologia della Ricerca) e Michelangelo Tagliaferri dell’Accademia di Comunicazione di Milano, sul tema “Antropologia, comunicazione e marketing in materia ambientale” (il 30 settembre alle 18 alla Classense); l’incontro sulla privatizzazione dei servizi di gestione dei rifiuti urbani e l’economia ambientale (il 30 settembre alle 18 alla sala D’Attorre); la Conferenza internazionale sul tema della sostenibilità (l’1 ottobre alle 9 nella sede di Confcooperative, via di Roma 108).

(immagine da www.paradoxplace.com)

Lascia un commento!

Aggiungi il tuo commento qui sotto, o trackback dal tuo sito. È anche possibile Comments Feed via RSS.

Sii gentile. Keep it clean. Rimani in argomento. No spam.

È possibile utilizzare questi tag:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo è un Gravatar-enabled weblog. Per ottenere il tuo globalmente riconosciute-avatar, registri prego a Gravatar.