Home » contributi, corporate, eventi, innovazione, municipalità, Ravenna2010, rifiuti, sviluppo sostenibile, video

“RAEE in carcere” a Ravenna2010

Inserito da No Comment

rifiuti_elettronici

“I rifiuti elettronici danno ricchezza”, questo il titolo di un pezzo comparso su Nòva e relativo alla presentazione dell’esperienza “RAEE in carcere” a Ravenna2010…

Con “Raee in carcere” definiamo un’iniziativa condotta dall’emiliana Cooperativa Impronte, insieme con altri partner “cooperativi” e al Gruppo Hera, importante player e provider nazionale in ambito acqua ed energia. in sostanza e’ stato istitituito un vero laboratorio di trasformazione dei rifiuti, laboratorio condotto da persone in stato detentivo. Il focus sono stati i rifiuti elettronici, da qui la definizione “Raee in carcere”, laddove Raee e’ relativo alla normativa e ai processi legati allo smaltimento e alla gestione dell’e-waste. Grande il significato sociale del progetto, che ha coinvolto detenuti di più unita’ carcerarie: il detenuto, “rifiutato” dalla societa’ civile per indubbie colpe, trova una possibile strada di reintegro attraverso il riciclo della materia smaltita e ormai inutilizzata.

Ne parliamo con Barbara Bovelacci…

Lascia un commento!

Aggiungi il tuo commento qui sotto, o trackback dal tuo sito. È anche possibile Comments Feed via RSS.

Sii gentile. Keep it clean. Rimani in argomento. No spam.

È possibile utilizzare questi tag:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo è un Gravatar-enabled weblog. Per ottenere il tuo globalmente riconosciute-avatar, registri prego a Gravatar.