Home » contributi, corporate, rifiuti, sviluppo sostenibile

CULTURA E AMBIENTE: RIDURRE GLI IMPATTI AMBIENTALI DEGLI EVENTI CULTURALI E DIFFONDERE COMPORTAMENTI VIRTUOSI

Submitted by No Comment

compra_buy_grenn_verdeMario Sunseri, responsabile Rifiuti!Lab, interverrà a questo importante convegno “green” che ci pregiamo di segnalare…

Quando? 30 ottobre 2013 – ore 14.30 – 16.30, Milano, Palazzo delle Stelline – Sala Leonardo

Le attività culturali sono fortemente interessate dalla sfera degli acquisti verdi ed hanno un alto potenziale per la diffusione di pratiche di riduzione degli impatti ambientali.
I soggetti che organizzano manifestazioni culturali – festival musicali, rassegne teatrali, concerti, sagre, etc. – possono puntare su misure di gestione ambientale innovative e azioni dimostrative per integrare la sostenibilità nella loro progettazione complessiva: allestimenti realizzati con materiali di riciclo e riuso, servizi di ristoro con prodotti biologici, pratiche per la riduzione e la gestione corretta dei rifiuti, uso di fonti di energia rinnovabili, il ricorso a beni e servizi certificati per fare qualche esempio.

Le manifestazioni culturali hanno l’opportunità di svolgere una funzione importante in termini di diffusione della cultura della sostenibilità promuovendo campagne di sensibilizzazione e d’informazione verso i partecipanti all’evento. Le organizzazioni che s’impegnano ad attivare interventi e progetti tesi alla riduzione dei carichi ambientali della manifestazione possono stimolare la creazione di nuove filiere produttive, determinando opportunità sia in termini
occupazionali sia in termini di rilancio e sviluppo dei comprensori territoriali ponendosi come attrattori culturali ed economici.

Per stimolare e diffondere l’integrazione degli aspetti di sostenibilità nel mondo delle rassegne culturali, saranno presentate alcune delle migliori esperienze italiane con l’obiettivo di comprendere quali azioni sono necessarie affinché un evento sia ecologicamente sostenibile, quali soggetti partecipano alla realizzazione degli eventi culturali sostenibili e in che modo essi possono ridurre i propri impatti ambientali. Inoltre quali sono i vantaggi e gli ostacoli che s’incontrano nella gestione e nell’organizzazione di un evento sostenibile?

L’incontro, di tipo interattivo, intende favorire la diffusione e lo scambio, tra pubblico e relatori, di buone pratiche ed esperienze, e sarà suddiviso in una prima parte di inquadramento della tematica e racconto di casi studio, mentre nella seconda parte approfondirà i temi illustrati in tavoli di lavoro separati, a cui parteciperanno i relatori e il pubblico interessato (sessione di co-building).  A seguire sarà consegnato il Premio CulturaInVerde, il riconoscimento, quest’anno alla prima edizione, dedicato alle manifestazioni culturali che hanno ridotto gli impatti generati dalla loro
attività, integrando gli aspetti ambientali e sociali nell’organizzazione e gestione degli eventi.

Intervengono:
RENATO CREMONESI, presidente Cremonesi Consulenze
LUCA RUZZA, architetto e scenografo
LUIGI RUSSO, associazione Ferrara Busker Festival
MARIO SUNSERI, Rifiuti!Lab
SANDRO POLCI, direttore artistico Festival della Via Francigena
CATERINA DONNINI, direttore creativo e coordinatore progetti Festa della musica di Milano
GIANNELLA DEMURO, project Visual Arts edited Festival Time in Jazz
Modera: FEDERICA VIGANÒ, docente di Economia della cultura Università di Bolzano

Leave a comment!

Add your comment below, or trackback from your own site. You can also Comments Feed via RSS.

Be nice. Keep it clean. Stay on topic. No spam.

You can use these tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

This is a Gravatar-enabled weblog. To get your own globally-recognized-avatar, please register at Gravatar.