Home » acqua, contributi, corporate, energia, eventi, Ravenna2014, rifiuti, sviluppo sostenibile

L’hi-tech che cambia: «dal Web 3.0 ai Makers» come si muovono consumatori, produttori e aziende?

Inserito da No Comment

makFare i conti con l’ambiente è un singolare festival ecologico nato a Ravenna sette anni fa per volontà di un gruppo di professionisti dell’ambiente, il network labelab, guidato da Giovanni Montresori e Mario Sunseri. Un Festival che, sin dalle origini, ha manifestato tutta la sua originalità, miscelando contenuti dall’alto valore tecnico-scientifico calati all’interno di un “palcoscenico” particolare come il centro storico della città, una delle più suggestive d’Europa.

Il tema della sostenibilità del progresso umano verrà affrontato in chiave scientifica e divulgativa da Umberto Torelli, giornalista del Corriere della Sera, esperto di tematiche Ict, Internet, economia, mondo education e del lavoro. Soprattutto un grande viaggiatore, che racconta sulle pagine del quotidiano milanese l’hi tech che cambia.

“Chi consuma e chi produce?” è una delle domande poste dalla conferenza. L’Asia come grande fabbrica del mondo occidentale, l’India come regno del software. Con squilibri socio-economici crescenti e uno sviluppo industriale che mette a dura prova il futuro stesso della razza umana e del Pianeta.
Si parlerà anche del nuovo fenomeno dei FabLab e dei Makers, gli artigiani digitali del terzo millennio: la Terza Rivoluzione Industriale sarà in grado di “salvare” il mondo globalizzato?

“E’ nel campo ambientale che l’utilizzo dell’hi-tech può permettere lo sviluppo delle aziende italiane del nostro settore creando soluzioni innovative – sottolineano Giovanni Montresori e Mario Sunseri, co-direttori dell’evento, “il nostro network e l’evento ravennate permettono la promozione, la continua ricerca e la divulgazione delle migliori pratiche che emergono nei servizi ambientali”

Appuntamento a Ravenna, giovedì 22 maggio, dalle ore 19 presso Sala Aula Magna, Casa Matha, Piazza Andrea Costa, 3 – Piano 1°.

Lascia un commento!

Aggiungi il tuo commento qui sotto, o trackback dal tuo sito. È anche possibile Comments Feed via RSS.

Sii gentile. Keep it clean. Rimani in argomento. No spam.

È possibile utilizzare questi tag:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo è un Gravatar-enabled weblog. Per ottenere il tuo globalmente riconosciute-avatar, registri prego a Gravatar.