Home » acqua, contributi, corporate, energia, eventi, Ravenna2014, rifiuti, sviluppo sostenibile

L’hi-tech che cambia: «dal Web 3.0 ai Makers» come si muovono consumatori, produttori e aziende?

Submitted by No Comment

makFare i conti con l’ambiente è un singolare festival ecologico nato a Ravenna sette anni fa per volontà di un gruppo di professionisti dell’ambiente, il network labelab, guidato da Giovanni Montresori e Mario Sunseri. Un Festival che, sin dalle origini, ha manifestato tutta la sua originalità, miscelando contenuti dall’alto valore tecnico-scientifico calati all’interno di un “palcoscenico” particolare come il centro storico della città, una delle più suggestive d’Europa.

Il tema della sostenibilità del progresso umano verrà affrontato in chiave scientifica e divulgativa da Umberto Torelli, giornalista del Corriere della Sera, esperto di tematiche Ict, Internet, economia, mondo education e del lavoro. Soprattutto un grande viaggiatore, che racconta sulle pagine del quotidiano milanese l’hi tech che cambia.

“Chi consuma e chi produce?” è una delle domande poste dalla conferenza. L’Asia come grande fabbrica del mondo occidentale, l’India come regno del software. Con squilibri socio-economici crescenti e uno sviluppo industriale che mette a dura prova il futuro stesso della razza umana e del Pianeta.
Si parlerà anche del nuovo fenomeno dei FabLab e dei Makers, gli artigiani digitali del terzo millennio: la Terza Rivoluzione Industriale sarà in grado di “salvare” il mondo globalizzato?

“E’ nel campo ambientale che l’utilizzo dell’hi-tech può permettere lo sviluppo delle aziende italiane del nostro settore creando soluzioni innovative – sottolineano Giovanni Montresori e Mario Sunseri, co-direttori dell’evento, “il nostro network e l’evento ravennate permettono la promozione, la continua ricerca e la divulgazione delle migliori pratiche che emergono nei servizi ambientali”

Appuntamento a Ravenna, giovedì 22 maggio, dalle ore 19 presso Sala Aula Magna, Casa Matha, Piazza Andrea Costa, 3 – Piano 1°.

Leave a comment!

Add your comment below, or trackback from your own site. You can also Comments Feed via RSS.

Be nice. Keep it clean. Stay on topic. No spam.

You can use these tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

This is a Gravatar-enabled weblog. To get your own globally-recognized-avatar, please register at Gravatar.