La mobilità urbana è responsabile del 23% delle emissioni di gas serra dell’UE dovute ai trasporti. Non sarà quindi possibile raggiungere gli obiettivi del continente in materia di clima e aria pulita senza un serio sforzo per ridurre le emissioni urbane. La ricerca di Clean Cities valuta gli sforzi che le città stanno facendo per raggiungere l’obiettivo di una mobilità a emissioni zero entro il 2030 in 36 città europee, capitali ma anche i più grandi centri urbani come Barcellona, ​​Lione, Monaco, Milano.

Il campione di 36 città è stato classificato secondo cinque criteri:

  • quanto spazio hanno creato per le persone,

  • quanto sono sicure le loro strade (in base alla morte di pedoni e ciclisti),

  • accesso alla mobilità rispettosa del clima (principalmente trasporti pubblici e infrastrutture di ricarica dei veicoli elettrici),

  • le politiche che sono state messe in atto per ridurre i gas serra e inquinanti e la loro qualità dell’aria.

Laddove erano disponibili, sono stati utilizzati indici riconosciuti a livello internazionale (come ad esempio le linee guida dell’OMS sulla qualità dell’aria) per valutare le prestazioni delle città e, laddove non lo erano, è stato utilizzato un approccio “best in class”.

Secondo la ricerca le misure locali volte alla decarbonizzazione dei trasporti possono fare una profonda differenza e portare verso miglioramenti più ampi. In questo contesto i governi hanno un ruolo importante mediante la revisione delle norme su emissioni, mobilità sostenibile e trasporto pubblico. Per il rapporto lo strumento chiave per raggiungere questo obiettivo saranno i Piani per la Mobilità Urbana Sostenibile.
Le città europee, si legge, non stanno facendo abbastanza per portare i propri cittadini su trasporti rispettosi dell’ambiente. Molte cose però sono state fatte ed all’interno della classifica si trovano anche città che possono fungere da ispirazione confermando l’esistenza di diversi percorsi verso un futuro urbano più sostenibile. Le misure per contrastare la diffusione del Covid-19 hanno creato una finestra su un futuro possibile con più spazio per le persone, aria più pulita e strade più silenziose e più sicure.

Il rapporto è disponibile qui

Fonte: Clean Cities