Si segnala l”indagine redatta dalla Sezione centrale di controllo sulla gestione delle Amministrazioni dello Stato della Corte dei Conti in merito alla gestione dell’emergenza rifiuti effettuata dai Commissari straordinari del Governo.
La relazione analizza i risultati ottenuti nelle cinque regioni commissariate: Campania, Sicilia, Puglia, Calabria e Lazio. Le conclusioni sono molto severe: “Il risultato non è stato una più efficace applicazione della disciplina ambientale, bensì quello di differirne nel tempo l’applicazione”.