Autore: lbortoluzzi

24° Rapporto di Comieco: nel 2018, la raccolta differenziata di carta e cartone aumenta del 4%

24° Rapporto di Comieco: nel 2018, la raccolta differenziata di carta e cartone aumenta del 4%

E’ stato presentato a Roma il  24° Rapporto di Comieco che ogni anno mette in evidenza i numeri principali della raccolta differenziata e riciclo di carta e cartone in Italia. Il Rapporto evidenzia  gli ottimi risultati raggiunti da questo settore nel 2019. Ila raccolta differenziata di carta e cartone in generale  migliora in tutto il nostro paese. I risultati migliori tuttavia si ottengono al sud.

CONAI: nel 2018 recuperato l’80,6% dei rifiuti di imballaggio

CONAI: nel 2018 recuperato l’80,6% dei rifiuti di imballaggio

Nei giorni scorsi sono stati resi noti i dati della raccolta differenziata del consorzio CONAI che illustra gli ottimi risultati raggiunti dal sistema: più di quattro imballaggi su cinque vengono sottratti alla discarica. Complessivamente  i dati raccontano di un paese leader in Europa nella gestione dei rifiuti di imballaggio. Il Sistema CONAI si conferma un’eccellenza nel riciclo dei rifiuti di imballaggio.

ARERA: Delibera 09 luglio 2019 303/2019/R/rif  unificato i due precedenti provvedimenti – 225/2018/R/rif e 715/2018/R/rif – procedimento per la definizione del metodo tariffario e introduzione del monitoraggio delle tariffe esistenti per il 2018 e 2019

ARERA: Delibera 09 luglio 2019 303/2019/R/rif unificato i due precedenti provvedimenti – 225/2018/R/rif e 715/2018/R/rif – procedimento per la definizione del metodo tariffario e introduzione del monitoraggio delle tariffe esistenti per il 2018 e 2019

Con deliberazione 303/2019/R/rif, ARERA ha unificato i due precedenti provvedimenti – 225/2018/R/rif e 715/2018/R/rif – attraverso i quali aveva dapprima avviato il procedimento per la definizione del metodo tariffario e successivamente introdotto il monitoraggio delle tariffe esistenti per il 2018 e 2019 .

Le principali associazioni ambientaliste chiedono al governo 10 azioni urgenti per i trasporti per migliorare il PNIEC 2030

Le principali associazioni ambientaliste chiedono al governo 10 azioni urgenti per i trasporti per migliorare il PNIEC 2030

Gli obiettivi del Piano Energia e Clima 2030 sono insufficienti per la decarbonizzazione del settore trasporti: Legambiente, WWF Italia, Greenpeace Italia, Kyoto Club, Cittadini per l’Aria e Transport & Environment hanno inviato al Governo un documento dove chiedono target più ambiziosi. Il comuncati stampa di Kyotoclub.