Categoria: Acqua

G20: APPROVATO IL COMUNICATO G20 AMBIENTE

G20: APPROVATO IL COMUNICATO G20 AMBIENTE

Il G20 Ambiente di Napoli si è sviluppato lungo tre macro-aree suddivise al loro interno in temi principali dettagliati nel prossimo capitolo:

Biodiversità, protezione del capitale naturale e ripristino degli ecosistemi (soluzioni basate sulla natura, difesa e ripristino del suolo, tutela delle risorse idriche, oceani e mari incluso marine plastic litter).
Uso efficiente delle risorse ed economia circolare (visione G20 su economia circolare con focus su tessile e moda sostenibile; città circolari; educazione e formazione).
Finanza sostenibile (focus su specifiche esigenze di finanziamento per la protezione ed il ripristino degli ecosistemi come contributo ai lavori G20 sulla forma futura del sistema finanziario globale).

La sintesi dei principali accordi.

Conferenza Finale del Progetto GRRinPORT – video evento finale

Conferenza Finale del Progetto GRRinPORT – video evento finale

Durante la conferenza finale del progetto sono stati presentati i piani di azione e i risultati che aiuteranno gli armatori navali, i diportisti e i gestori delle strutture portuali a riposizionarsi in chiave ecosostenibile ed innovativa. Avviato nell’aprile 2018,GRRinPORT ha visto come terreno di sperimentazione i quattro porti di Cagliari, Livorno, Bastia ed Ajaccio.

Guida alle Novità e H2O Award

Guida alle Novità e H2O Award

H2O offre agli espositori molteplici opportunità per valorizzare la loro innovazione tecnologica e per diffondere le loro novità alla platea degli operatori del settore, alla comunità scientifica e istituzionale.
Grazie alla loro adesione ad H20, le aziende espositrici potranno inserire le loro novità e innovazioni all’interno della “Guida alle novità e innovazioni” che rappresenta il biglietto da visita della 15a Mostra internazionale delle tecnologie per il trattamento e la distribuzione dell’acqua potabile e il trattamento delle acque reflue di Bologna. Nella scorsa edizione sono state presentate 100 novità e innovazioni.

La guida è destinata ad illustrare NUOVI prodotti/servizi che saranno presentati in occasione di ACCADUEO 2021. I “NUOVI” prodotti si divideranno in:

  • INNOVAZIONI (di base e funzionale): nel caso di un’innovazione coperta da regolare brevetto o di un prodotto che migliora un prodotto che già esiste (che lo riprogetta aggiungendo nuove prestazioni, abbassa i costi, diminuisce i consumi energetici, ecc…)
  • NOVITA: nel caso di prodotti di cui si arricchisce la gamma produttiva (ad esempio nuovo progetto, nuovo design, modifiche di aspetto, aggiunta di dimensioni, variazioni funzionali)


Attenzione nuove scadenze: possibilità di presentare i paper fino al 5 agosto 2021.

Premio Innovazione “H2O Award” 2021 – Call for Proposals

Premio Innovazione “H2O Award” 2021 – Call for Proposals

In occasione di H2O 2021 15a Mostra internazionale delle tecnologie per il trattamento e la distribuzione dell’acqua potabile e il trattamento delle acque reflue, che si terrà dal 6 all’8 ottobre a Bologna, è stato organizzato il Premio Innovazione “H2O Award” . Il premio è un riconoscimento destinato a tutte quelle innovazioni di prodotto, di processo e di servizio, sviluppate da aziende innovative, dal mondo scientifico e dalle utilities.

Scuola di Alta Formazione sulla Gestione dei sistemi idrici

Scuola di Alta Formazione sulla Gestione dei sistemi idrici

La Scuola di Alta Formazione sulla gestione dei sistemi idrici  si terrà online il 6-7-8 luglio 2021

Obiettivo del Corso

Fornire un aggiornamento tecnico-scientifico e normativo sulle tematiche connesse alla gestione delle reti idriche ed alla selezione e progettazione degli interventi di efficientamento. Scopo primario del corso è quello di fornire ai partecipanti:

  • aggiornamenti sulle disposizioni delle Delibere di ARERA sulla qualità tecnica (RQTI) e della Direttiva Europea 2020/2184 sulle acque destinate al consumo umano;
  • know-how e strumenti operativi per la gestione dei sistemi idrici, dall’analisi delle performance alla definizione e verifica degli interventi di ottimizzazione fino alla scelta delle tecniche di monitoraggio;
  • criteri per la definizione delle priorità di intervento e la quantificazione dei benefici ottenibili in funzione degli obblighi e degli orientamenti di ARERA.



Anche la scuola di Alta Formazione Sulla Gestione dei sistemi idrici partecipa al progetto G100 che offre opportunita’ di formazione e relazione a 100 giovani neo-laureati in un periodo di 5 anni.