Categoria: Acqua

Industrial waste water treatment  – pressures on Europe’s environment

Industrial waste water treatment – pressures on Europe’s environment

L’Agenzia Europea Per l’Ambiente ha pubblicato lo studio Industrial waste water treatment – pressures on Europe’s environment. Il rapporto analizza i dati recenti relativi alle emissioni dell’industria direttamente ai corpi idrici e ai sistemi fognari e successivamente alle UWWTP.L’analisi si concentra sulle ultime informazioni per il 2016, quando circa 3 600 impianti industriali hanno segnalato almeno un rilascio di inquinanti diretti o indiretti per irrigare il database E-PRTR.

Legambiente presenta Buone & Cattive Acque, il report sullo stato di salute dei corpi idrici italiani

Legambiente presenta Buone & Cattive Acque, il report sullo stato di salute dei corpi idrici italiani

Legambiente presenta il nuovo rapporto sullo stato di salute dei corpi idrici italiani Buone & Cattive Acque. Il Rapporto raccoglie torie di inquinamento e di malagestione dei corpi idrici, ma anche le buone pratiche che mettono al centro la tutela dell’acqua attraverso ad esempio la stipula di Contratti di Lago o progetti di citizen scienze.

Giornata Mondiale dell’Acqua 2019: ENEA brevetta sistema che rileva sostanze nocive nella rete idrica

Giornata Mondiale dell’Acqua 2019: ENEA brevetta sistema che rileva sostanze nocive nella rete idrica

ENEA ha presentato un sistema brevettato in grado di stimare nella rete idrica la concentrazione di sostanze nocive alla salute, consentendo una gestione tempestiva e meno costosa delle eventuali emergenze. Il brevetto consente ai gestori del servizio idrico sia di stimare in tempo reale che di prevedere la concentrazione dei trialometani, vale a dire i sottoprodotti del cloro utilizzato contro i microrganismi patogeni per rendere potabili le acque lungo l’intero percorso, fino all’utente finale.

ALTO VICENTINO, UN PROGETTO EUROPEO PER LA GESTIONE DELL’ACQUA

ALTO VICENTINO, UN PROGETTO EUROPEO PER LA GESTIONE DELL’ACQUA

Lo scorso Mercoledì 20 marzo si è svolto presso il municipio di Marano Vicentino (Cà Vecie, via Santa Lucia) un incontro dal titolo Gestire l’acqua in agricoltura: quando è troppa e quando è poca promosso nell’ambito del progetto LIFE BEWARE (Better Water Management For Advancing Resilient Communities In Europe), che punta ad elaborare una strategia di adattamento climatico al rischio di alluvione, aumentando l’infiltrazione e lo stoccaggio dell’acqua nelle aree rurali e urbane attraverso il coinvolgimento attivo delle comunità locali. Disponibili online gli atti della serata.

22 marzo Giornata mondiale dell’acqua- Leaving no one behind

22 marzo Giornata mondiale dell’acqua- Leaving no one behind

Nessuno sia lasciato indietro: è il tema della giornata mondiale dell’acqua dato dalle Nazioni Unite per il 2019. L’obiettivo di questa giornata è cercare di informare i responsabili politici e decisionali, all’interno e all’esterno della comunità idrica, come migliorare la gestione delle risorse idriche e l’accesso all’approvvigionamento idrico e ai servizi igienico-sanitari sono essenziali per superare la povertà e affrontare varie altre disuguaglianze sociali ed economiche.
Al termine dei lavori della 40esima sessione dell’Alto commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati lo scorso 22 marzo è stato presentato anche il Rapporto mondiale sullo sviluppo delle risorse idriche 2019.

La Commissione deferisce l’Italia alla Corte di giustizia per inquinamento atmosferico e mancato trattamento adeguato delle acque reflue urbane

La Commissione deferisce l’Italia alla Corte di giustizia per inquinamento atmosferico e mancato trattamento adeguato delle acque reflue urbane

Lo scorso 7 marzo la Commissione europea ha deciso di deferire l’Italia alla Corte di giustizia dell’UE in due cause distinte riguardanti la legislazione ambientale: l’inquinamento atmosferico e la mancata protezione dei cittadini dagli effetti del biossido di azoto (NO2), l’inquinamento dell’acqua.

Direttiva acque: le raccomandazioni della Commissione UE per l’Italia

Direttiva acque: le raccomandazioni della Commissione UE per l’Italia

È stato pubblicato lo scorso 26 febbraio il V Rapporto della Commissione UE relativo a Attuazione della Direttiva quadro sulle acque (2000/60/CE) e della Direttiva Alluvioni (2007/60CE) evidenzia come gli Stati membri manchino ai propri impegni in attuazione delle normative europee, mettendo a rischio la disponibilità d’acqua per la natura e per le persone. Il Rapporto si basa sulla valutazione effettuata dalla Commissione del secondo ciclo di piani di gestione dei bacini idrografici e del primo ciclo di piani di gestione del rischio di alluvioni, elaborati e trasmessi dagli Stati membri per il periodo 2015-2021. Negli allegati le schede dedicate ai singoli Paesi, riguardanti le Raccomandazioni per la preparazione del terzo ciclo di piani di gestione dei bacini idrografici e per la preparazione del secondo ciclo di piani di gestione del rischio di alluvioni.

Rapporto SNPA – focus qualità dell’acqua

Rapporto SNPA – focus qualità dell’acqua

E’ stata presentata la seconda edizione del Rapporto Ambiente Snpa, a suo interno, tra gli indicatori anche dati inerenti la qualità delle acque di fiumi e mari e di quelle sotterranee è buono. Secondo gli indicatori

Direttiva acque e alluvioni, consultazione pubblica su sito Commissione Ue

Direttiva acque e alluvioni, consultazione pubblica su sito Commissione Ue

Il Ministero dell’Ambiente avvisa che è stata avviata una consultazione pubblica sul sito della Commissione Ue mira a raccogliere il maggior numero di punti di vista su come la direttiva quadro sulle acque e la direttiva sulle alluvioni hanno rispettivamente apportato modifiche alla gestione sostenibile dell’acqua e al miglioramento dello stato dei corpi idrici, nonché alle strategie per ridurre il rischio di inondazioni in tutta l’UE.