Categoria: Acqua

Disponibili online gli atti del festival dell’acqua di Venezia

Disponibili online gli atti del festival dell’acqua di Venezia

Dopo la tappa di Bressanone, il festival promosso da Utilitalia è approdato a  Venezia lo scorso 10 e 11 ottobre. Innovazione tecnologica, depurazione ed economia circolare sono stati i temi  della due giorni.  Il  festival mette a disposizione online gli atti  delle due giornate.

Le nuove sfide che affrontano gli impianti di trattamento delle acque reflue in Europa offrono opportunità per migliorare la sostenibilità

Le nuove sfide che affrontano gli impianti di trattamento delle acque reflue in Europa offrono opportunità per migliorare la sostenibilità

L’Agenzia europea dell’ambiente  ha pubblicato il documento ‘urban waste water treatment for 21st century challenges’.  Buona è la percentuale  delle famiglie   collegate a strutture di trattamento delle acque reflue che varia  dal 97% nell’Europa occidentale e centrale, a circa il 70% nell’Europa meridionale, sud-orientale e orientale. Tuttavia, il trattamento delle acque reflue urbane deve ora affrontare sfide come i cambiamenti climatici, i cambiamenti nella popolazione e le nuove sostanze inquinanti emergenti.

Labelab a Ecomondo 2019

Saremo presenti dal 5 all’8 novembre per seguire tutte le innovazioni di settore; ci troverete al Pad. B4, stand 042.
Troverete inoltre tutte le informazioni sulla prossima edizione di Ravenna2020 – Fare i conti con l’Ambiente e sui relativi progetti G100 e Call for paper/proposal.

ARERA : Pubblicazione DCO 402/2019/R/idr – Metodo tariffario idrico per il terzo periodo regolatorio (MTI-3). Inquadramento generale e linee d’intervento

ARERA : Pubblicazione DCO 402/2019/R/idr – Metodo tariffario idrico per il terzo periodo regolatorio (MTI-3). Inquadramento generale e linee d’intervento

È disponibile per la fase di consultazione nel sito di ARERA  il documento Metodo tariffario idrico per il terzo periodo regolatorio (MTI-3). Inquadramento generale e linee d’intervento. Il documento illustra gli orientamenti generali dell’Autorità per la definizione dell’impianto della nuova regolazione della tariffa del servizio idrico integrato, presentando alcune proposte tese a far evolvere l’approccio asimmetrico e innovativo – che, attraverso una regolazione per schemi, ha caratterizzato il Metodo Tariffario Idrico (MTI) per gli anni 2014 e 2015 e il Metodo Tariffario Idrico per il secondo periodo regolatorio 2016-2019 (MTI-2) – tenendo conto della necessità di rafforzare le misure tese a promuovere l’efficienza gestionale alla luce dei livelli di costo complessivo sostenuto e dei livelli di efficienza raggiunti dagli operatori.
Osservazioni entro il 4 novembre 2019.

Cambiamenti climatici e acque sotterranee – il video

Cambiamenti climatici e acque sotterranee – il video

Il convegno  Cambiamenti climatici e acque sotterranee è stato promosso dalla Regione Emilia-Romagna e da Alma Mater Studiorum Università di Bologna, con l’obiettivo di creare un momento di approfondimento e dibattito su un tema strategico quale le relazioni tra il cambiamento del clima e le possibili ripercussioni sulla disponibilità di risorsa idrica, con una particolare attenzione alle possibili tecniche di ricarica delle falde. Disponibili online video ed atti della giornata.

Forum nazionale di Legambiente sulle filiere sostenibili della risorsa idrica. Ecco le proposte per garantire un servizio equo, efficiente e sostenibile

Forum nazionale di Legambiente sulle filiere sostenibili della risorsa idrica. Ecco le proposte per garantire un servizio equo, efficiente e sostenibile

Il Forum Acqua organizzato da Legambiente si è tenuto lo scorso 3 ottobre a Roma.  Tutela, zero sprechi e riuso: sono stati i temi affrontati durante la  giornata di incontro e dibattito, organizzata con il supporto del main partner Utilitalia, dei partner Ecomondo e Celligroup e il patrocinio del Ministero dell’Ambiente e della tutela del territorio e del mare, della Regione Lazio e di Roma Capitale. Durante la mattinata Legambiente ha proposto 10 azioni per attuare un’efficace politica di tutela della risorsa idrica.

Siciliacque: energia elettrica dalla pressione dell’acqua

Siciliacque: energia elettrica dalla pressione dell’acqua

Prosegue il percorso di Siciliacque verso l’innovazione e la sostenibilità con progetti concreti: la Società  ospita le attività sperimentali del progetto Pressure Management System (PMS). sostituisce nell’acquedotto la tradizionale valvola PRV (Pressure Regulating Valve), ne controlla la pressione, ma – invece di dissiparla inutilmente come una tradizionale PRV – la trasforma in energia elettrica pulita.