Categoria: Acqua

Ricerca di sostanze prioritarie nelle acque superficiali

Ricerca di sostanze prioritarie nelle acque superficiali

La direttiva europea 2013/39/EU, recepita con il D.Lgs. 172 del 2015, fornisce una lista di sostanze organiche e inorganiche denominate “prioritarie” e “pericolose prioritarie” che influenzano la valutazione dello stato di chimico delle acque superficiali. A causa della loro alta tossicità, gli standard di qualità (SQA) per questi contaminanti sono stati fissati a valori limite dell’ordine del µg/L e in alcuni casi del ng/L o del pg/L, che non sempre possono essere misurati con la strumentazione e le procedure in uso nei laboratori impegnati nel controllo ambientale.
L’unità laboratorio ambientale della sede di Roma dell’ARPA Lazio, dopo un’attività durata 4 anni e che ha coinvolto sia il personale dell’Agenzia che i tirocinanti ammessi ai laboratori in quel periodo, ha sviluppato e validato un protocollo sperimentale di analisi costituito da un’unica fase preparativa su 2 litri di campione ed una fase di analisi strumentale in gascromatografia abbinata alla spettrometria di massa tandem.

Decreto Ministeriale Ministero dell’Interno su approvvigionamento idrico isole minori

Decreto Ministeriale Ministero dell’Interno su approvvigionamento idrico isole minori

È stato pubblicato in GU il decreto del Ministero dell’Interno per il riparto delle risorse del Fondo istituito dall’articolo 1, comma 753, della legge 178/2020 (per approfondimenti, cfr. Circolare Utilitalia prot. n. 1798/DG del 12 gennaio 2021). Tale Fondo destina 4,5 milioni di euro, per ciascuno degli anni 2021, 2022 e 2023, alla copertura dei costi per l’approvvigionamento idrico nei Comuni delle isole minori con popolazione inferiore ai 15.000 abitanti.

Da ARERA il database che rende possibile confrontare le gestioni in tutta Italia

Da ARERA il database che rende possibile confrontare le gestioni in tutta Italia

Sono state recentemente pubblicate nel sito ARERA le infografiche sulla Qualità Contrattuale dei servizi idrici forniti ai cittadini.
ARERA monitora sin dal 2015 la qualità del servizio idrico integrato. La mole di dati che ne scaturisce era, fino ad oggi, interpretabile solo dagli addetti ai lavori. Recentemente ARERA ha organizzato tali dati in modo da creare infografiche navigabili, che consentono a chiunque di confrontare la situazione del proprio comune di residenza con il resto del Paese o le specifiche caratteristiche del gestore di appartenenza.

Acqua: i dati ARERA su qualità contrattuale delle gestioni

Acqua: i dati ARERA su qualità contrattuale delle gestioni

ARERA, in collaborazione con REF Ricerche, lo scorso 24 marzo ha organizzato e promosso un incontro online sulla qualità contrattuale del servizio dei gestori idrici.
I dati sono illustrati attraverso strumenti interattivi di infodata journalism (grafiche, illustrazioni, accompagnate da testi), al fine di renderle fruibili ad un ampio pubblico di stakeholder.

Earth Tecnology Expo: Giornata Mondiale dell’Acqua – video evento

Earth Tecnology Expo: Giornata Mondiale dell’Acqua – video evento

A Firenze dal 13 al 16 ottobre 2021 si terrà Earth Tech Expo. La “vetrina tecnologica” del Next Generation Eu. La prima Expo della “transizione digitale ed ecologica”.
In mostra la leadership tecnologica italiana con esposizioni, convegni, presentazioni, collegamenti, tutte le novità dall’Agenzia spaziale italiana, enti di ricerca, università, società e aziende, spin off, star up, regioni ed enti locali in tutti i settori.
Il 22 marzo scorso, in occasione della Giornata Mondiale dell’Acqua, si è tenuto il secondo webinar “Sapiens Tecnologici“. Si è parlato dell’acqua in Italia, quantità, utilizzi, capacità di invaso, fabbisogno di nuove infrastrutture e gestione della risorsa idrica.
Il video dell’evento ed il programma sono disponibili

Servizio idrico, ARERA pubblica le infografiche sulla qualità contrattuale dei servizi

Servizio idrico, ARERA pubblica le infografiche sulla qualità contrattuale dei servizi

Dallo scorso 24 marzo nel sito dell’ARERA, sono consultabili le infografiche sulla Qualità Contrattuale del servizio idrico fornito ai cittadini, che consentono a chiunque di confrontare la situazione del proprio comune di residenza con il resto del Paese o le specifiche caratteristiche del gestore di appartenenza.
La qualità del servizio idrico integrato viene costantemente misurata dal 2015, da quando ARERA ha definito la regolazione per la Qualità contrattuale. Solo per gli aspetti “contrattuali” – come il numero di prestazioni erogate, i tempi per l’esecuzione delle prestazioni, l’avvio la gestione e la cessazione del rapporto contrattuale con gli utenti – vengono costantemente monitorati 42 parametri per ogni gestore del servizio idrico in tutta Italia.
I dati vengono divulgati in maniera facilmente comprensibile a tutti, fino ad oggi erano interpretabili solo dagli addetti ai lavori.

Depuratori come ‘bioraffinerie urbane’ per recuperare risorse idriche e materiali

Depuratori come ‘bioraffinerie urbane’ per recuperare risorse idriche e materiali

Si è svolto il 16 marzo il primo incontro di approfondimento “Ciclo dell’acqua ed economia circolare”, del Gruppo di Lavoro promosso dalla Fondazione per lo sviluppo sostenibile e da Enea, che nasce con l’obiettivo di favorire la transizione e la gestione delle risorse idriche verso un modello di economia circolare. Le presentazioni del webinar sono disponibili online.

La regione Umbria partecipa al programma di co-creazione del progetto europeo whow per condividere dati su acqua e salute

La regione Umbria partecipa al programma di co-creazione del progetto europeo whow per condividere dati su acqua e salute

La Regione Umbria è il primo attore istituzionale che contribuirà al programma di co-creazione del progetto europeo WHOW (Water Health Open knoWledge) per la condivisione di dati e conoscenza al fine di identificare le relazioni che intercorrono tra lo sfruttamento delle risorse idriche e la diffusione delle malattie.

TORNA IL NETWORK ESPOSITIVO: ACCADUEO, CH4, DRONITALY, CONFERENZAGNL, HESE e FUELS MOBILITY

TORNA IL NETWORK ESPOSITIVO: ACCADUEO, CH4, DRONITALY, CONFERENZAGNL, HESE e FUELS MOBILITY

Il network è stato posticipato di due settimane rispetto alla data prevista: si terrà infatti il 6-7-8- luglio 2021
BolognaFiere offrirà, in un’unica location, una visione integrata e sinergica di settori strategici per il rilancio dell’economia in chiave ambientale come ribadito anche dalle linee guida della UE con: • Accadueo, la Mostra internazionale dell’acqua proporrà in questa edizione percorsi espositivi dedicati a tecnologie, trattamenti e sistemi di distribuzione digitali con un focus centrale alla sostenibilità; • CH4, il salone dedicato alle tecnologie e ai sistemi per il trasporto e la distribuzione del gas; • HESE-Hydrogen Energy Summit&Expo, iniziativa finalizzata allo sviluppo della filiera dell’Idrogeno; • ConferenzaGNL, iniziativa finalizzata a promuovere gli usi diretti del GNL nell’area euromediterranea; • Fuels Mobility, evento dedicato all’evoluzione delle stazioni di servizio e alla mobilità elettrica; • Dronitaly, evento rivolto alla community italiana del comparto droni, che svilupperà il confronto sui temi più attuali e urgenti riferiti a tecnologie che trovano una sempre più incisiva applicazione nella gestione delle reti e nel presidio ambientale.

Incontro online sulle frontiere della gestione dell’acqua bene comune

Incontro online sulle frontiere della gestione dell’acqua bene comune

Nella Giornata mondiale dell’acqua, in programma il 22 marzo, si è tenuto il 4° incontro del ciclo su sviluppo sostenibile ed economia circolare, organizzato dall’associazione Nuova civiltà delle macchine, intitolato “Le frontiere della gestione di un bene comune. La risorsa acqua: usi plurimi e gestione idro-potabile”. All’incontro ha partecipato il direttore generale di Arpae, Giuseppe Bortone, e del presidente Romagna Acque Società delle Fonti, Tonino Bernabè.