Categoria: Rifiuti

Descrizione categoria Rifiuti

#Ravenna2019 “Fare i conti con l’Ambiente”: Le Scuole di Alta Formazione e il progetto G100

#Ravenna2019 “Fare i conti con l’Ambiente”: Le Scuole di Alta Formazione e il progetto G100

L’edizione 2019 di Fare i conti con l’ambiente, il festival formativo ambientale (8, 9, 10 maggio, Ravenna) ospiterà anche quest’anno le 4 Scuole di Alta Formazione. Fiore all’occhiello della manifestazione, offrono una formazione tecnica di alta qualità. Ciascuna delle scuole prevede un percorso formativo residenziale composto da tre giornate comprendente sia lezioni teoriche che lezioni pratiche in aule appositamente predisposte.

La scuola di Alta Formazione sulla Bonifica dei siti contaminati ha lo scopo di fornire ai partecipanti strumenti operativi per la gestione dei siti contaminati, dalla caratterizzazione innovativa, alla redazione dell’analisi di rischio, alla valutazioni sulla sicurezza dei lavoratori.

La Scuola di Alta Formazione sulla Gestione dei Rifiuti approfondisce uno degli ambiti più complessi della materia ambientale, ovvero la gestione dei rifiuti.

La Scuola di Alta Formazione sulla Gestione dei Sistemi Idrici ha l’obiettivo di fornire ai partecipanti strumenti operativi per la gestione dei sistemi idrici, dalla redazione dell’analisi delle performance, alla verifica degli interventi di ottimizzazione, alle tecniche di monitoraggio.

La Scuola di Alta Formazione sui Servizi Pubblici Locali fornisce ai partecipanti strumenti operativi per la gestione delle importanti novità intervenute nel corso degli ultimi anni nella riforma dei Contratti Pubblici (D.Lgs. 50/2016, integrato da Correttivo 2017) e la riforma delle Società a partecipazione pubblica (DLgs.175/2016, integrato da Correttivo 2017).

Attraverso il Progetto G100 – Formazione senza barriere labelab offre a 20 studenti neo laureati la possibilità di partecipare gratuitamente alle scuole.

Continua a leggere l’articolo per avere ulteriori informazioni.

Raee, le novità dell’Albo dei gestori

Raee, le novità dell’Albo dei gestori

Sulla Gazzetta Ufficiale n. 58 del 9 marzo 2019 è stato pubblicato il comunicato del Ministero dell’ambiente relativo alla deliberazione dell’Albo nazionale gestori ambientali n. 2 del 6 febbraio (delibera qui).
Con la delibera sono state modificate le tipologie dei Raee introducendo anche la nuova modulistica per l’iscrizione e il rinnovo dell’iscrizione all’Albo (categoria 3bis). Da qui derivano alcuni cambiamenti per le imprese che operano in procedura semplificata.

Roma Salvacibo: dalla redistribuzione dell’invenduto alla creazione di un punto di incontro

Roma Salvacibo: dalla redistribuzione dell’invenduto alla creazione di un punto di incontro

Buone pratiche per la riduzione dei rifiuti passano anche attraverso il recupero del cibo non venduto nei mercati. Eco dalle Città racconta l’esperienza del gruppo ReFoodGees che mercato dell’Esquilino di Roma sta portando avanti un’esperienza in cui la riduzione di rifiuti diventa anche occasione per uno scambio tra culture diverse.

Premio Resa: CiAl premia le migliori performance di raccolta differenziata dell’alluminio in Italia nel 2018

Premio Resa: CiAl premia le migliori performance di raccolta differenziata dell’alluminio in Italia nel 2018

CIAL – Consorzio Nazionale per il Recupero e il Riciclo dell’Alluminio, sulla base dei dati di raccolta del 2018, ha stilato una speciale classifica che individua i Comuni, e i gestori dei rifiuti urbani, con le migliori performance quantitative e qualitative di raccolta differenziata degli imballaggi in alluminio Ad aggiudicarsi il “Premio Resa”, assegnato sulla base dei risultati del 2018, sono stati in tutto 56 soggetti, per un totale di 2.551 Comuni e il coinvolgimento di 17 milioni di abitanti.

Fare i conti con l’ambiente 2019: è online il programma della dodicesima edizione!

Fare i conti con l’ambiente 2019: è online il programma della dodicesima edizione!

Labelab presenta il programma della sua manifestazione annuale Fare i conti con l’ambiente Ravenna2019: il festival formativo, che si terrà dall’8 al 10 maggio 2019 a Ravenna. L’evento, giunto alla sua 12 edizione è diventato un momento di riflessione a livello nazionale su tematiche tecniche e di scenario del comparto rifiuti, acqua ed energia. Nelle tre giornate ravennati verrà proposta una ampia rassegna di conferenze, seminari di formazione e workshop in grado di abbracciare tutti i segmenti di attualità tecnico-scientifica del settore rifiuti, acqua, energia, bonifiche e sostenibilità ambientale. Nmerosi gli eventi proposti insieme alle 4 scuole di Alta formazione. Per favorire l’accesso gratuito alla formazione di qualità dei più giovani ritorna il progetto borsa di studio G100.
Fare i Conti con l’Ambiente significa anche formazione accreditata per i professionisti con la possibilità di ricevere Crediti Formativi Professionali.

Raccolta, impianti e riciclo: la relazione annuale del Consorzio Italiano Compostatori

Raccolta, impianti e riciclo: la relazione annuale del Consorzio Italiano Compostatori

Il Consorzio Italiano Compostatori ha reso noti i dati dall’annuale analisi sulla raccolta differenziata del rifiuto organico e degli impianti italiani, realizzata dal Cic, a partire dai dati del Rapporto Rifiuti Ispra 2018 e riferiti all’anno 2017. Cresce la raccolta dell’organico (6,6 milioni di tonnellate 108Kg/abitante), cresce la dotazione degli impianti ma rimangono differenze tra nord e sud Italia. Buoni anche i risultati ottenuti dalle nuove filiere del biomentano da rifiuti organici e buoni i risultati in termini di ricadute economiche, ecologiche e occupazionali nei territori (il volume d’affari generato è di 1.8 miliardi di euro di fatturato, mentre i posti di lavoro generati sono 9.800 .