Categoria: Rifiuti

Regione Sicilia: approvato il nuovo Piano per la gestione dei Rifiuti Urbani

Regione Sicilia: approvato il nuovo Piano per la gestione dei Rifiuti Urbani

Con il decreto del Presidente della Regione 8/2021, pubblicato il 9 aprile sul Bollettino ufficiale della regione è stato approvato in via definitiva il nuovo piano Regionale per la gestione dei rifiuti urbani della Regione Sicilia. Parte integrante del Piano sono il rapporto ambientale, la dichiarazione di sintesi e tre allegati: linee guida, programma di prevenzione e monitoraggio, programma di riduzione dei rifiuti biodegradabili da conferire in discarica.

21° rapporto sulla gestione dei rifiuti urbani della regione Sardegna

21° rapporto sulla gestione dei rifiuti urbani della regione Sardegna

É stato pubblicato il Rapporto annuale sulla gestione dei rifiuti urbani in Sardegna, relativo ai Rifiuti Urbani raccolti e gestiti in Sardegna nel 2019. Il documento è stato redatto dalla Sezione regionale del Catasto dei rifiuti dell’ARPAS, con la collaborazione degli Osservatori Provinciali dei rifiuti e dell’Assessorato della Difesa dell’Ambiente della Regione.

Ministero della Tranzizione Ecologica: 2021, 12 aprile. D.Lgs. 3 settembre 2020, n. 116. Chiarimenti su alcune problematiche anche connesse all’applicazione della TARI di cui all’art. 1 commi 639 e 668 della legge 27 dicembre 2013, n. 147

Ministero della Tranzizione Ecologica: 2021, 12 aprile. D.Lgs. 3 settembre 2020, n. 116. Chiarimenti su alcune problematiche anche connesse all’applicazione della TARI di cui all’art. 1 commi 639 e 668 della legge 27 dicembre 2013, n. 147

L’intervento del Ministero della Transizione Ecologica ha l’obiettivo di chiarire alcune delle questioni legate all’applicazione della Tari, dopo la pubblicazione del decreto legislativo 116 del 2020.

Paper Week di Comieco: eventi digitali dal 12 al 18 aprile – video eventi

Paper Week di Comieco: eventi digitali dal 12 al 18 aprile – video eventi

La Paper Week di Comieco, costituita da una serie di eventi online, si è tenuta dal 12 al 18 aprile. Una settimana per approfondire i diversi aspetti legati al mondo del riciclo di carta e cartone e sviluppati per raccontare cosa succede ai materiali cellulosici recuperati grazie alla raccolta differenziata.
Ogni giorno il calendario ha visto approfondire uno specifico tema, spaziando fra: e-commerce, economia circolare e filiera, food, design ed eco progettazione, riciclo. Ciascun tema è stato articolato attraverso iniziative divulgative dedicate alle scuole e al grande pubblico, alternando momenti di approfondimento ad altri di dibattito. Disponibili i video degli eventi.

PRESENTATO IL QUARTO RAPPORTO SULLO STATO DEL CAPITALE NATURALE IN ITALIA

PRESENTATO IL QUARTO RAPPORTO SULLO STATO DEL CAPITALE NATURALE IN ITALIA

Il 7 aprile scorso è stato presentato il “Quarto Rapporto sullo stato del capitale naturale in Italia”. Il Rapporto è stato predisposto tra novembre 2020 e marzo 2021. La necessità di preservare e ripristinare il capitale naturale per garantire una ripresa duratura è riconosciuta dall’Agenda Onu per lo sviluppo sostenibile e dal Green Deal europeo. Nell’impostare questa quarta edizione, gli esperti hanno concordato sull’importanza strategica di tenere in considerazione ciò nell’ambito della transizione economica prevista dal programma integrato del Next Generation EU, da sviluppare attraverso un Piano nazionale di ripresa e resilienza (Pnrr) che dedichi il 37% delle risorse alla biodiversità, ad azioni per il clima e all’adattamento ai cambiamenti climatici, anche in virtù dei nuovi impegni comunitari derivanti dalla Strategia europea per la biodiversità al 2030 e alla Strategia “Farm to Fork” per una migliore sostenibilità ecologica di tutta la filiera agroalimentare.

AMBIENTE: AL VIA IL PROGRAMMA SPERIMENTALE PER LA RIFORESTAZIONE URBANA

AMBIENTE: AL VIA IL PROGRAMMA SPERIMENTALE PER LA RIFORESTAZIONE URBANA

Con un comunicato stampa il Ministero della Transizione Ecologica avvisa che è stato pubblicato l’avviso pubblico sul ‘Programma Sperimentale per la Riforestazione Urbana’ (come previsto dal decreto ministeriale del 9 ottobre 2020), con il quale è stato avviato il finanziamento del programma che ha ad oggetto la messa a dimora di alberi, compresi gli impianti arborei da legno di ciclo medio e lungo, il reimpianto e la selvicoltura ovvero la creazione di foreste urbane e periurbane, nonché la manutenzione successiva all’impianto.

Webinar “Scenari climatici e valutazioni per l’impresa”  – Atti e Rapporto

Webinar “Scenari climatici e valutazioni per l’impresa” – Atti e Rapporto

Il cambiamento climatico costituisce ormai da tempo un argomento di ampio interesse sul piano ambientale e sociale. In generale, possiamo dire che esso rappresenta un problema economico: è un’esternalità globale, inter-temporale e rappresenta una grande sfida per tutti. Questo lavoro nasce dall’esigenza di accrescere la consapevolezza della rilevanza degli impatti del cambiamento climatico per le imprese e in particolare per quelle che operano nei settori dell’energia, dell’acqua e dell’ambiente.
I documenti sono disponibili.

Le soluzioni basate sulla natura dovrebbero svolgere un ruolo maggiore nell’affrontare il cambiamento climatico

Le soluzioni basate sulla natura dovrebbero svolgere un ruolo maggiore nell’affrontare il cambiamento climatico

Lavorare con la natura e migliorare il ruolo degli ecosistemi può aiutare a ridurre gli impatti dei cambiamenti climatici e aumentare la resilienza ai cambiamenti climatici. Un tale approccio può offrire molteplici vantaggi, tra cui l’abbassamento delle pressioni sulla biodiversità, il miglioramento della salute e del benessere umano, la riduzione delle emissioni di gas serra e la costruzione di un’economia sostenibile, secondo un rapporto dell’Agenzia europea dell’ambiente (EEA) pubblicato nei giorni scorsi.

Rifiuti, Coripet rinnova l’accordo con Anci

Rifiuti, Coripet rinnova l’accordo con Anci

É stato rinnovato lo scorso 15 aprile l’accordo tra Anci e Coripet, consorzio che opera autonomamente, su autorizzazione del ministero dell’Ambiente, nella gestione del riciclo delle bottiglie Pet. L’intesa, siglata per la prima volta l’11 maggio 2020 e adesso rinnovata, prevede che Coripet acceda alla raccolta differenziata dei contenitori in Pet per liquidi effettuata dai comuni o loro delegati. L’accordo rinnovato sarà valido sino al perfezionamento dell’accordo definitivo di comparto in corso di definizione tra tutti gli operatori, che consentirà l’allineamento dei singoli accordi ad oggi in essere.
Rimangono confermate le singole convenzioni locali, su tutto il territorio nazionale, per la raccolta differenziata del Pet di competenza Coripet.

Fare i conti con l’ambiente Ravenna2021 – progetto G100 Formazione per i Giovani senza barriere.

Con la prima scuola di alta formazione, la Scuola di Alta Formazione in Circular Economy e Gestione Rifiuti, il 16 e 17 giugno si aprirà anche questa edizione online di Fare i conti con l’ambiente – Ravenna 2021.

Tra gli appuntamenti confermati anche il progetto G100 che offre opportunità di formazione e relazione a 100 giovani neo-laureati in un periodo di 5 anni creando un ponte tra la formazione teorica e l’esperienza pratica nei settori di lavoro più importanti per le economie locali.

Leggi l’articolo completo per ulteriori informazioni sul progetto, sulla scuola di formazione e sulla manifestazione.