Comuni Ricicloni 2017 di Legambiente

È stato presentato lo scorso 22 giugno il Rapporto Comuni ricicloni di Legambiente che premia i comuni che maggiormente si sono impegnati nella raccolta differenziata.
Comuni Ricicloni 2017, in particolare premia il contenimento della produzione di rifiuti selezionando solo i comuni che producono meno di 75 kg di rifiuto secco indifferenziato per abitante all’anno.

rapporto 2017 conferma le annose differenze tra i sistemi di gestione dei rifiuti urbani operativi nel Nord Italia e quelli del Centro-Sud. Quest’anno l’82% dei Comuni Rifiuti Free sono nel settentrione, i restanti li troviamo per il 10% al Sud e circa per l’8% al Centro. Aumentano i cittadini Rifiuti Free Nord sempre in testa con l’82% dei Comuni Rifiuti Free il Sud si ferma al 10% e il Centro all’8%. Il rapporto evidenzia come una gestione dei rifiuti in modo aggregato permetta migliori risultati: l’83% dei Comuni a bassa produzione di rifiuto indifferenziato fa parte, infatti, di un consorzio o di una comunità montana

A caratterizzare i vincitori di Comuni Ricicloni 2017 oltre all’appartenenza a un Consorzio, anche l’introduzione di un sistema di tariffazione basato sulla quantità di rifiuto prodotto: sono infatti ben 247 i comuni che hanno optato per la tariffa puntuale e 95 per quella normalizzata, a testimoniare che le politiche di riduzione ottengono migliori risultati quando associate a sistemi incentivanti.
Il comunicato stampa ed il rapporto sono disponibili al seguente link
Fonte: Legambiente

Potrebbero interessarti anche...