Consultazione sulla gestione del Fondo di garanzia delle opere idriche

Disponibile online il documento di consultazione n. 368/2019 di Arera attraverso cui l’Autorità illustra i propri orientamenti per agevolare – in coerenza con i criteri di cui al d.P.C.M. 30 maggio 2019 – l’accesso al credito e l’accelerazione degli investimenti, tenuto conto, da un lato, delle finalità attribuite dal legislatore agli interventi che il citato Fondo di garanzia delle opere idriche è chiamato a sostenere (ossia il “potenziamento delle infrastrutture idriche, ivi comprese le reti di fognatura e depurazione, in tutto il territorio nazionale, e la garanzia di un’adeguata tutela della risorsa idrica e dell’ambiente”) e, dall’altro, dell’esigenza di assicurare la sostenibilità della tariffa applicata all’utenza, nonché la trasparenza e l’accessibilità alle informazioni concernenti le modalità di gestione del Fondo medesimo.

Il testo è disponibile qui

Le osservazioni possono essere inviate entro il 12 ottobre 2019.

Fonte: Arera

Potrebbero interessarti anche...