FONTI RINNOVABILI: L’IDRICO AL TOP INTERESSE INVESTITORI ISTITUZIONALI

L’86% degli investitori istituzionali considera il green investing un criterio di investimento valido per differenti settori della Green Economy, mentre il 14% degli intervistati si concentra in maniera esclusiva su uno specifico settore green. L’83% afferma di voler incrementare l’investimento nel settore green nei prossimi tre anni. E’ quanto emerge dall’indagine realizzata da IR Top per VedoGreen fra 100 investitori istituzionali europei (fondi etici, investment bank, family office, fondi di private equity, asset manager). Dall’analisi emergono i settori chiave che cresceranno maggiormente nel futuro e sui quali gli investitori potranno puntare: Eco-building (71%), Smart Energy (69%), Green Chemistry (65%), Agribusiness (62%) e Waste management (57%). Nello specifico delle energie rinnovabili, il 71% degli intervistati considera l’idrico (in particolare mini-idroelettrico) la fonte su cui e’ piu’ opportuno investire, seguono biomasse (43%), eolico (29%), solare (25%).

Potrebbero interessarti anche...