Giornata mondiale dell’Acqua 2020 – Water and climate change

Il 22 marzo si è celebrata la Giornata mondiale dell’acqua (World Water Day), ricorrenza istituita dalle Nazioni Unite nel 1992 prevista all’interno delle direttive dell’Agenda 21, risultato della conferenza di Rio. Il tema di quest’anno è il legame tra acqua e cambiamenti climatici. L’obiettivo della giornata è sensibilizzare Istituzioni mondiali e opinione pubblica sull’importanza di ridurre lo spreco di acqua e di assumere comportamenti volti a contrastare il cambiamento climatico.

La pandemia da Covid-19 ha stravolto ogni programmazione di eventi della Giornata mondiale dell’acqua, ma anche arricchito i suoi contenuti.  Spunti di riflessione e azioni  straordinarie emergono infatti nelle attuali circostanze  in cui il diritto alla salute non è più sentito come immediatamente certo ed è strettamente legato ai comportamenti individuali, spunti raccontati  nell’articolo della rete SNPA ambiente  “La Giornata mondiale dell’acqua nella pandemia di CoViD-19” a cura di Luca Lucentini (Direttore Reparto Qualità dell’acqua e salute, Istituto superiore di sanità), Pasqualino Rossi (Direttore Ufficio Prevenzione del rischio chimico, fisico e biologico e promozione della salute ambientale, tutela salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, Ministero della Salute), Giuseppe Bortone (Direttore generale di Arpae Emilia-Romagna e presidente di AssoArpa) che offre numerosi spunti di riflessione  sul tema ed approfondimenti bibliografici (articolo qui).

Il sito web ufficiale  della giornata (https://www.worldwaterday.org/)  invece  approfondisce il tema ufficiale  della giornata che, come dichiara  Gilbert F. Houngbo (presidente delle Nazioni Unite per l’acqua e presidente del Fondo internazionale per lo sviluppo agricoIo),  membri e i partner dell’ONU-Water hanno scelto  per il 2020 perché, al momento, c’è  un’opportunità senza precedenti di mettere l’acqua al centro dei negoziati sul cambiamento climatico.

L’ edizione 2020 del Rapporto sullo sviluppo idrico mondiale (WWDR 2020) è intitolata “Acqua e cambiamenti climatici” mira ad aiutare la comunità idrica ad affrontare le sfide dei cambiamenti climatici e a informare la comunità dei cambiamenti climatici sulle opportunità che offre una migliore gestione delle risorse idriche in termini di adattamento e mitigazione.

Secondo il rapporto il cambiamento climatico influenzerà la disponibilità, la qualità e la quantità di acqua per i bisogni umani di base, minacciando il godimento effettivo dei diritti umani all’acqua e ai servizi igienico-sanitari per potenzialmente miliardi di persone. L’alterazione del ciclo dell’acqua comporterà anche rischi per la produzione di energia, la sicurezza alimentare, la salute umana, lo sviluppo economico e la riduzione della povertà, mettendo così a rischio seriamente il raggiungimento degli Obiettivi di sviluppo sostenibile.

Il Rapporto sullo sviluppo idrico mondiale delle Nazioni Unite del 2020 si concentra sulle sfide, opportunità e potenziali risposte ai cambiamenti climatici, in termini di adattamento, mitigazione e miglioramento della resilienza che possono essere affrontate migliorando la gestione delle risorse idriche.
La combinazione di adattamento e mitigazione dei cambiamenti climatici, attraverso l’acqua, è una proposta vantaggiosa per tutti, che migliora la fornitura di servizi idrici e di servizi igienico-sanitari e combatte sia le cause che gli impatti dei cambiamenti climatici, compresa la riduzione del rischio di catastrofi.

Il rapporto è disponibile  qui

Nel sito web  ufficiale  della giornata (https://www.worldwaterday.org/)  sono disponibili ulteriori materiali per approfondire il tema della giornata di quest’anno-

Potrebbero interessarti anche...