Guide ISPRA alla nuova direttiva 2014/52/UE sulla VIA

La nuova direttiva 2014/52/UE (Pubblicata nella G.U.U.E. 25 aprile 2014, n. L 124) reca modifiche alla direttiva 2011/92/UE concernente la valutazione dell’impatto ambientale di determinati progetti pubblici e privati. La disciplina è entrata in vigore il 16 maggio 2014 e gli Stati membri dovranno recepirla entro il 16 maggio 2017. La nuova direttiva è composta da 5 articoli, in ognuno dei quali il legislatore illustra le modifiche rispetto alla direttiva precedente.

ISPRA ha recentemente pubblicato 3 documenti che analizzano e forniscono uno strumento utile alla comprensione della nuova direttiva:

  • Analisi della nuova direttiva 2014/52/UE in materia di VIA: individuazione delle modifiche sostanziali apportate e le ragioni che le hanno giustificate. 2)
  • Tabella comparativa tra direttiva 2011/92/UE e direttiva 2014/52/UE: confronto parallelo dei due testi, articolo per articolo e allegato per allegato, in modo da poter cogliere con immediatezza le modifiche apportate dal nuovo dispositivo. 
  • Elementi di criticità e indicazioni per il recepimento: individuazione, secondo ISPRA delle mancate risposte della Direttiva rispetto agli obiettivi dichiarati e considerazioni in merito alle eventuali ricadute sulla normativa italiana.

Le guide sono disponibili nel sito web di ISPRA.

Potrebbero interessarti anche...