HERA CREA UN FONDO FUGHE

A partire dal 1° luglio 2014 i clienti di Hera hanno a disposizione il fondo fughe per il pagamento di bollette particolarmente elevate in caso di perdite d’acqua accidentali e occulte sulla rete privata. In caso di fuga, viene rimborsato l’intero importo riferito ai volumi che eccedono dell’80% la media consumi degli anni precedenti, con un limite di 10 mila euro in un biennio. La soglia dell’80% funziona da “franchigia” ed è stata scelta perché è il limite entro il quale, statisticamente, consumi più alti della media non sono riconducibili a eventi straordinari. Per esempio, in una stagione particolarmente siccitosa è possibile che una famiglia si trovi a consumare molto di più di quanto fa di solito. L’adesione al fondo è automatica per chi è già cliente, incide per 15€ + IVA all’anno per contratto, è possibile recedere in qualsiasi momento anche nei mesi successivi all’avvio del servizio. Per beneficiare del rimborso occorre procedere, il prima possibile, alla riparazione della rottura dandone comunicazione, entro 30 giorni dall’intervento, trasmettendo contestualmente la documentazione prevista dal regolamento. Il Regolamento completo comunque disponibile sia presso gli sportelli del gruppo che scaricabile dal sito www.gruppohera.it/fondofugheacqua

Potrebbero interessarti anche...