I controlli dei depuratori nel 2014 di ARPAT

ARPA Toscana ha reso noti in un report i risultati dei controlli a depuratori e scarichi industriali effettuati nel corso del 2014. Il controllo della conformità degli scarichi da depuratori di acque reflue urbane, è stato eseguito ai sensi del testo unico delle norme ambientali (D.Lgs 152/06, parte III), avvalendosi di protocolli di controllo stipulati fra l’ Agenzia e i Gestori del Servizio Idrico integrato ai sensi del Regolamento regionale 46R/2008. Nel corso del 2014 sono stati controllati 200 depuratori di acque reflue urbane di potenzialità superiore a 2000 AE, effettuando 668 controlli allo scarico per oltre 5000 determinazioni Le irregolarità registrate sono state 82, sia di carattere amministrativo che penale, e hanno riguardato 47 impianti in leggera dimostrazione rispetto all’anno precedente. Controlli sono stati effetuati anche su scarichi industriali presso attività produttive che scaricano in corpi idrici superficiali e presso ditte che scaricano in pubblica fognatura . Il report completo è disponibile nel sito web di ARPAT.

Potrebbero interessarti anche...