Imballaggio/bene in polietilene: sentenza 474/2019 Corte di Appello di Roma

In un comunicato stampa  CONAI presenta le proprie controdeduzioni  sul comunicato POLIECO relativo alla sentenza della Corte d’appello di Roma 474/2019.

In particolare CONAI entra nel merito dei comunicati  POLIECO “Beni utilizzati nel processo produttivo non sono imballaggi” e “Le grandi casse (bins) non sono imballaggi”, inerenti la sentenza della Corte d’appello n. 474/2019 che, secondo CONAI, viene presentata come un precedente idoneo a smentire l’ordinanza n. 19312/2018 della Corte di Cassazione (Ordinanza_19312_2018), con la quale i Giudici di legittimità si sono per la prima volta pronunciati sull’interpretazione della nozione legale di imballaggio riconoscendo la correttezza delle tesi sostenute in questi anni da Conai e la natura di imballaggio di numerosi beni che il Polieco ha preteso di attrarre alla propria sfera di gestione.

Con l’ulteriore comunicato “I film tecnici non sono imballaggi. Basta Fake news”, secondo CONAI,  POLIECO compie altresì il tentativo di generalizzare i principi affermati dalla sentenza d’appello n. 474/2019, a suo dire applicabili anche a categorie di beni diversi dai bins di grandi capacità, e segnatamente ai film in polietilene.

Il comunicato stampa completo di CONAI qui.

Fonte: CONAI

Potrebbero interessarti anche...