La funzionale sociale e ambientale dei recuperatori, un’identità comune a livello globale che chiede di essere riconosciuta

Dal 17 al 22 ottobre si è svolto a Buenos Aires l’Intercambio global de organizaciones de cartoneros, evento internazionale che ha riunito nella capitale argentina centinaia di rappresentanti delle organizzazioni di recuperatori e recuperatrici.

Eco dalle città ha intervistato Alessandro Stillo, presidente di Rete ONU che ha rappresentato il settore italiano alla conferenza, e che ha riassunto i principali punti emersi nella settimana congressuale. Alessandro Stillo racconta come anche a livello internazionale emerga la richiesta di valorizzare e riconoscere il ruolo sociale e ambientale di chi opera per differenziare e recuperare i rifiuti da parte delle autorità.

Intervista completa qui.

Fonte – Eco dalle città

Potrebbero interessarti anche...